domenica 3 luglio 2016

Segnalazione horror: "Trasmissione Inversa (Cthulhu Apocalypse, Vol. V)" di Fabrizio Valenza (Dunwich Edizioni)

Buona domenica, cari astronauti!
Ho deciso di tornare a postare anche in questo giorno, almeno fino a quando avrò così tante segnalazioni! da recuperare! Andiamo con la prima ;)


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Qualche giorno fa è uscito questo racconto horror facente parte del progetto "Cthulhu Apocalypse"; vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.




Titolo: Trasmissione Inversa (Cthulhu Apocalypse, Vol. V)
Autore: Fabrizio Valenza
Editore: Dunwich Edizioni
Genere: Horror
Data di uscita: 28 giugno 2016
Pagine: 150
Formato: ebook
ASIN: B01HGQJHKY
Prezzo: 0,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon


Il Progetto
Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa ambientazione di matrice lovecraftiana.
Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti nel progetto.


Sinossi:
Autunno 2015. Un villaggio immerso nella nebbia vicino a Verona. Un uomo torna dal lavoro e siede a tavola con la moglie e il figlio di tredici anni, che ama più di ogni altra cosa al mondo. Si risveglia sulla poltrona all’una e un quarto di notte. Gli altri già dormono. Non capisce cosa stia vedendo sullo schermo della TV ancora accesa, si rende appena conto che è qualcosa che lo terrorizza quando si alza, va in cucina, cerca nei cassetti, prende un coltellaccio, ma lo lascia cadere per terra. Meglio l’accetta. Esce, va nella legnaia e sale a compiere il suo dovere.
Con questo omicidio apparentemente incomprensibile inizia l’incubo di Verona, l’ondata rossa di follia, come viene subito ribattezzata dai media. Un poliziotto e un giornalista fanno del loro meglio per capire cosa stia accadendo, nella speranza di riuscire a bloccare le stragi familiari che si susseguono a ritmo serrato. Mai avrebbero immaginato che i loro incubi adolescenziali, fatti di romanzi horror e sette magiche, potessero divenire quotidianità.
Cthulhu è dietro l’angolo. Aspetta soltanto che qualcuno pronunci le parole giuste.



«Quei due suoni che ha udito sono solo parte di un discorso, chiamiamolo così, più ampio. È un messaggio che apre la mente a facoltà che normalmente giacciono sepolte da secoli, da millenni di abitudine alla civiltà. Attraverso quei suoni, la nostra mente riesce a vedere qualcos’altro cui non è per nulla abituata. Un fenomeno che ha ricevuto nomi differenti nell’arco della storia. Forse, quello più conosciuto è terzo occhio. E ciò che le farò udire adesso fino a qualche secolo fa sarebbe stato chiamato incantesimo.»


L'autore:
Fabrizio Valenza è nato a Verona nel 1972 ed è laureato in Filosofia presso l’Università della sua città e in Scienze Religiose presso l’Istituto Teologico San Pietro Martire. Il suo esordio nella letteratura si ha con la saga fantasy Storia di Geshwa Olers, pubblicata a partire dal 2008. Avendo sempre sostenuto che i generi non costituiscono un limite ma l’opportunità per raccontare storie di vita vissuta, ha dato alla luce nel 2009 il romance La ragazza della tempesta e nel 2011 l’horror Commento d’autore, primo romanzo ambientato nella immaginaria cittadina di Verulengo, in provincia di Verona. In questo paese immaginario si muovono anche le vicende di sette romanzi brevi riuniti sotto il titolo generale Le sette case. Codice infranto è stato il primo romanzo pubblicato con Dunwich Edizioni.
Il suo immaginario si radica nella mitologia e nelle leggende tipiche di Verona e di tutta Italia, dando concretezza a quel fantasy in chiave italiana che va sempre più delineandosi come narrativa fantastica di ambientazione mediterranea, di cui viene riconosciuto come uno dei principali propugnatori e alla cui diffusione ha partecipato fattivamente, oltre che con i suoi romanzi e racconti, con articoli, conferenze e workshop.




Interessante intreccio tra cronaca nera e fantasy, con un pizzico di thriller e horror. Poi è ambientato a Verona, e come ormai sapete io amo le storie ambientate in Italia!
Voi cosa ne pensate?




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi