I miei libri


giovedì 25 agosto 2016

Druidia 2016: il reportage!

Carissimi astronauti.
come anticipato qualche giorno fa, sono qui a raccontarvi cosa ho fatto lo scorso weekend! Sono infatti ben due gli eventi a cui ho partecipato la scorsa settimana: giovedì sera sono stata a un banchetto medioevale al castello di Gradara (PU) mentre sabato scorso mi è capitato di andare al Festival Celtico Druidia a Cesenatico (FC)!
In effetti non ho fatto molta fatica, perché si tratta di due località piuttosto vicine alla mia Rimini, ma è stata la prima volta che ho partecipato a eventi simili, e il merito di tutto ciò va alla mia amica, nonché insegnante di danza, Erica Vandi (qui la pagina facebook Elmas Bellydance - L'arte della danza del ventre).
Ed è così che vi ripropongo la rubrica "Incontri ravvicinati", non tanto per il banchetto medioevale, che tutto sommato è stato piuttosto semplice, ma per il Festival Druidia; penso che possa essere in linea con lo spirito del blog... leggere per credere!


Rubrica dedicata a incontri, presentazioni, eventi letterari ecc.
Non sono un'aliena, ma sicuramente un po' alienata XD

Druidia è un festival dedicato al mondo celtico con i suoi usi e costumi, in una rievocazione storica che tocca Inghilterra e Scozia fino ad arrivare all'antica Roma. Giunto alla V edizione, ogni anno il festival si svolge nel gigantesco Parco di Ponente a Cesenatico (FC), quest'anno nel periodo dal 18 al 21 agosto, con apertura dalle 18 a mezzanotte circa.
L'ingresso è gratuito!




Come suggerisce il nome "Festival", la musica è la prima protagonista di questo evento.
Tanti concerti in tutte le quattro serate, dalla musica folk alle contaminazioni metal, country, swing e celtic-rock oltre alle classiche melodie irlandesi.

Più che ai concerti, però, io ho assistito alle rievocazioni storiche che si svolgevano nell'ampia area dedicata (come lo spettacolo del combattimento tra i gladiatori) o le varie didattiche che si svolgevano in tutti i momenti della giornata, anche fuori dal programma! Passando per gli accampamenti si potevano assistere a scene di vita quotidiana come se si fosse aperto un portale dimensionale, e noi, spettatori di un quadro in continuo movimento.


 


Non solo storia ma anche miti, leggende e incantesimi, sia nelle ambientazioni sia nelle fornitissime bancarelle del mercatino; abbiamo trovato cose carine a prezzi ragionevoli, oserei dire migliori rispetto alla media! Abbiamo così passato la maggior parte del tempo a fare un po' di acquisti, senza contare i minuti trascorsi a leggere un lunghissimo opuscolo sul simbolismo celtico; era troppo interessante!


 

 

Come potete vedere dall'ultima foto c'era anche un enorme afflusso di visitatori, e se consideriamo la vastità dell'ambiente... vi lascio qui di seguito altre due foto che possono darvene un'idea (e questa era la sola zona del mercatino; non vi dico dove si mangiava, oppure nell'area degli spettacoli, oppure ancora nel parco davanti al palcoscenico!).
Durante il festival era possibile anche fare degli stage di Tiro con l'Arco sempre gratuitamente (previa prenotazione).


 


Abbiamo passato un pomeriggio spensierato, in un'atmosfera che da una parte mi ha ricordato "Il trono di spade", ma dall'altra anche (e soprattutto) "Outlander", tanto che ero tentata di appoggiare le mani sull'obelisco di Druidia... chissà se sarei finita tra le braccia di Jamie! XD
E con questa fantasia non mi resta che salutarvi e lasciarvi qualche altra foto-ricordo di questo Druidia 2016, in attesa del prossimo!


 



Cosa ne pensate della mia avventura indietro nel tempo?




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate