I miei libri


mercoledì 30 novembre 2016

Anteprime Newton Compton in uscita domani 1 Dicembre 2016

Cari astronauti,
domani inizia l'ultimo mese dell'anno, accompagnato dalle ultime novità in ateprima da Newton Compton!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Stavolta abbiamo ben 8 nuovi libri; per la maggior parte si tratta di guide delle più grandi città del nostro Bel Paese, poi abbiamo della saggisticaun libro da colorare (vanno tanto in questi ultimi tempi come antistress) e un ebook di genere romantico.




Titolo: Il romanzo della grande AS Roma. Dal 1927 a oggi la storia del mito giallorosso
Autore: Claudio Colaiacomo
Editore: Newton Compton
Collana: Grandi Manuali Newton
Genere: Sport
Data di uscita: 01 dicembre 2016
Pagine: 384
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788854195479
Prezzo: 10,00 € cartaceo / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Dal 1927 a oggi la storia del mito giallorosso.
Unico grande amore

Sinossi:
La storia dell'AS Roma ha inizio nel 1927. Dopo pochi anni sono già migliaia i tifosi che seguono la squadra a Campo Testacelo. L'entusiasmo cresce nella capitale grazie ai gol di Volk, primo grande goleador in giallorosso, alle prestazioni del "Fornaretto di Frascati", Amedeo Amadei, e del primo capitano Attilio Ferraris, protagonisti del primo scudetto nel 1942. Sono gli anni in cui nasce la rivalità storica con la Lazio, la Juventus e l'Inter. Formazioni che la Roma non riesce sempre a battere, tanto che bisognerà aspettare la rivoluzione di Herrera, e poi quella di Liedholm, culminata nel 1983 nel secondo scudetto. La squadra attraversa anche momenti difficili ma è sempre in grado di rialzarsi. Perché la Roma "non si discute, si ama". Basti pensare ai suoi grandi presidenti, Renato Sacerdoti, Dino Viola, Franco Sensi. Tutta Italia guarda con stupore e crescente interesse al fenomeno del tifo, che contagia un'intera città, e colora lo stadio Olimpico con coreografie piene d'amo Come per lo scudetto del 2001, che ricordano bene tutti coloro che sono pass per Roma quell'estate.





Titolo: Libri antistress da colorare. Magico Natale
Autrice: Lizzie M. Cullen
Editore: Newton Compton
Collana: Grandi Manuali Newton
Genere: Libri da Colorare
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 160
Formato: cartaceo
ISBN: 9788854195059
Prezzo: 9,90 €
Link per l'acquisto: amazon

Cattura l'atmosfera del Natale!

Sinossi:
Il fuoco di un camino, la neve che fiocca oltre le finestre, le luci che splendono sull’albero, i fiocchi sui regali e molto molto altro! Lizzie Mary Cullen ci fa immergere in un fantastico mondo da colorare, tra candele magiche e decori tradizionali, regalandoci un viaggio emozionante dal Nord fatato di Santa Claus al Rockefeller Center di New York, fino a Rio de Janeiro e a una festa sottomarina, in un caleidoscopio di simboli magici. Natale è un sogno tutto da colorare.





Titolo: La storia di Milano in 100 monumenti e opere d'arte
Autore: Mauro Pavesi
Editore: Newton Compton
Collana: Quest'Italia
Genere: Guide
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 480
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788854197428
Prezzo: cartaceo 12,00 € / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Le molte, affascinanti anime di una città in continuo movimento

Sinossi:
Milano è una città ricca di monumenti e memorie storiche, che contribuiscono a definire la sua identità artistica e culturale. Qui si trova il Cenacolo di Leonardo da Vinci, una delle icone della civiltà occidentale: basterebbe da solo a richiamare turisti da tutto il mondo. Camminare in centro vuol dire attraversare strette vie medievali, dai nomi che evocano perdute vestigia romane (via Circo, via San Vittore al Teatro) per poi sfociare in ampi, trafficati slarghi e vialoni fiancheggiati da eleganti palazzi ottocenteschi. Ma Milano è anche lo skyline ultramoderno, con grattacieli progettati da architetti di fama mondiale, con strutture d’avanguardia, belle e controverse. Vie, monumenti, edifici e opere pittoriche narrano in questo libro la storia del capoluogo lombardo, facendola rivivere attraverso gli artisti che nei secoli l’hanno resa celebre in tutto il mondo.

Dal Castello Sforzesco a Gae Aulenti
Ecco alcune delle opere presenti:
• Sant’Ambrogio
• la statua di Bernabò Visconti
• il Duomo
• il Castello Sforzesco
• il Cenacolo di Leonardo da Vinci
• il Palazzo dei giureconsulti
• il Lazzaretto
• la Biblioteca ambrosiana
• il Teatro alla Scala
• la pinacoteca di Brera
• la casa di Manzoni
• il monumento alle cinque giornate
• la galleria Vittorio Emanuele II
• il cimitero monumentale
• il Palazzo dei giornalisti
• il Piccolo teatro
• il grattacielo Pirelli
• Citylife e il Portello
• la torre Unicredit e il complesso urbanistico di Porta Nuova

L'autore:
Si è laureato con una tesi sul Trattato della Pittura di Leonardo e si è specializzato in Storia del collezionismo. Ha poi conseguito il dottorato di ricerca. Si occupa principalmente di temi riguardanti il Rinascimento lombardo. Attualmente insegna Storia dell’Arte Moderna all’Università Cattolica di Milano e Brescia.




Titolo: I grandi architetti del Novecento
Autore: Paolo Portoghesi 
Editore: Newton Compton
Collana: I volti della Storia
Genere: Architettura
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 912
Formato: cartaceo
ISBN: 9788854198166
Prezzo: 14,90 €
Link per l'acquisto: amazon

Una storia dell'architettura contemporanea attraverso le personalità e le opere dei protagonisti


Sinossi:
Una storia dell'architettura vista attraverso i suoi protagonisti: questo vuole essere l'originale opera di Portoghesi. Un approccio totalmente nuovo, un libro facilmente consultabile, quasi un'enciclopedia. L'ordine cronologico in cui sono state inserite le singole personalità - e quindi le loro opere consente di seguire agevolmente tutta l'evoluzione storica dell'architettura mondiale contemporanea. Aggiornato e arricchito di nuovi profili, questo volume prende in considerazione più di cento architetti. Un panorama internazionale vastissimo: accanto a Gaudí, Mackintosh, Wright, Gropius, Mies Van der Rohe, Le Corbusier, Rietveld, i nomi italiani - come Basile, Piacentini, Terragni o Piano - non sono certo pochi, a testimonianza di una lunga tradizione e della innegabile vitalità del nostro Paese. Osservare, all'inizio di un nuovo secolo, questa pluralità di ingegni e di tendenze, spaziare tra i contesti geografici e culturali più diversi aiuta a capire l'importanza della straordinaria eredità lasciata ai posteri: la qualità artistica e l'impegno intellettuale raggiunti sono notevolissimi e il patrimonio globale di eccezionale valore.

«Questo libro è frutto di un lavoro durato più di quarant’anni; rispecchia quindi atteggiamenti diversi, accompagnati da una sola costante, la passione per il proprio mestiere.»

Tra i grandi architetti:
• Otto Wagner • Antoni Gaudí • Louis Henry Sullivan • Ernesto Basile • Victor Horta • Rudolf Steiner • Claude Fayette Bragdon • Hector Guimard • Joseph Maria Olbrich • Charles Rennie Mackintosh





Titolo: Il giro di Genova in 501 luoghi
Autore:  Aldo Padovano
Editore: Newton Compton
Collana: Grandi Manuali Newton
Genere: Guide
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 704
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788854195288
Prezzo: 9,90 € cartaceo / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

La città come non l'avete mai vista
Una città incantevole al primo sguardo e che sorprende ad ogni visita. Un viaggio nei luoghi più magici e rappresentativi

Sinossi:
Genova e la sua “grande bellezza”: i colori, le luci, le suggestioni e la storia, i suoi vicoli così vivi e pulsanti. Genova e le sue anime: una città di mare, di cultura, arte e innovazione, unica e autentica. Il turismo nella città ligure aumenta di anno in anno, e i luoghi da scoprire sono molti e spesso poco conosciuti. Questo percorso insolito, un giro attraverso 501 luoghi, è rivolto anche a chi Genova la vive e la conosce, a chi ogni giorno cammina per le sue strade e che ora potrà farlo magari nei weekend con questa guida in mano. La città antica, il porto, il centro, le alture, la Val Bisagno, il Levante, il Ponente, la Valpolcevera; Aldo Padovano, da esperto conoscitore della città, accompagna il lettore sulla promenade, la domenica pomeriggio o al tramonto. Verso le case in stile liberty, e poi di colpo tra caruggi e piazzette poco più grandi di un foulard. Catturati e resi per sempre poesia nelle canzoni di Fabrizio De André.

Vico dei caprettari e la sua barberia
San Siro, la prima cattedrale
San Carlo e la madonna della fortuna
La stazione Genova Principe e il monumento a Colombo
I magazzini del cotone
La Sala Sivori: dalla musica al cinema
L’ex ristorante San Pietro alla foce
Il parco urbano delle mura
Boccadasse tra barche, gatti e cantautori
Villa Serra: da zoo a museo d’arte moderna


L'autore:
È nato a Genova. Storico, scrittore, regista, straordinario conoscitore dei caruggi che attraversa come un flâneur baudelairiano, ha scritto per la Newton Compton Storia insolita di Genova, Forse non tutti sanno che a Genova… e Il giro di Genova in 501 luoghi ed è autore di numerose altre pubblicazioni sulla storia della città.





Titolo: Palazzi e giardini di Napoli
Autore: Nicola della Monica
Editore: Newton Compton
Collana: Quest'Italia
Genere: Guide
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 448
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788854198890
Prezzo: cartaceo 12,00 € / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Segreti, fasti e splendori di luoghi unici che sopravvivono al trascorrere del tempo

Sinossi:
Sono l’anima di Napoli, dietro le loro quinte si svolgeva la vita dei signori della città insieme a quella di servitori, fantesche, stallieri e cocchieri. Le loro facciate nascondevano lo scorrere delle buie e piovose giornate dei corti inverni napoletani. Sono i palazzi e i giardini dei nobili di Napoli, baciati d’estate dal sole mediterraneo e oggi ridotti ormai a fantasmi di pietra con piccoli lembi di terra, un tempo teatro di fastose cerimonie o eventi drammatici. Questo saggio ne analizza la struttura architettonica ed è anche ricco di notizie inedite sulle antiche famiglie che nel corso dei secoli si sono avvicendate in quelle stanze. Un libro che accompagna il lettore attraverso tre lunghi itinerari nel centro antico della città, raccontando – di quei giardini e quei palazzi – le vicende imprevedibili della costruzione, la scelta dell’arredamento e quella per le piante del giardino o dell’orto.

Itinerari, architettura e imprevedibili vicende.
Ecco cosa si nasconde dietro i palazzi e i giardini napoletani
• Il palazzo di città dell’aristocrazia feudale
• Le case del popolo e i palazzi della nobiltà
• Il giardino napoletano di palazzo
• I giardini del re
• Gli artefici e l’arte edificatoria
• Strategie per il recupero dei palazzi nobili di Napoli
…e molto altro ancora


L'autore:
Nato a Napoli nel 1955, è uno dei più accreditati conoscitori del patrimonio architettonico e artistico della città. La sua ricerca è caratterizzata dall’applicazione dell’araldica alla storiografia e allo studio dei beni architettonici, artistici e storici. È docente di Storia dell’Emblematica negli Istituti di alta cultura dello Stato. Paleografo e diplomatista, è stato conservatore di archivi storici pubblici. Ha insegnato Iconografia araldica nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. È Ispettore onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo. Giornalista pubblicista, è autore di numerosi articoli e saggi di storia, arte e urbanistica apparsi su quotidiani e riviste. Tra le sue pubblicazioni storico-scientifiche c'è Introduzione all’iconografia araldica (1998). Per la Newton Compton ha pubblicato Le statue di Napoli, Le grandi famiglie di Napoli e Palazzi e giardini di Napoli.





Titolo: I 50 delitti che hanno cambiato l'Italia 
Autore: Luca Steffenoni
Editore: Newton Compton
Collana: Controcorrente
Genere: Saggistica
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 480
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788854181946
Prezzo: cartaceo 9,90 € / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Segreti, fasti e splendori di luoghi unici che sopravvivono al trascorrere del tempo
Cinquanta delitti che aiutano a conoscere meglio il nostro Paese.
Il sangue che ha segnato la storia italiana
Non ricordare sarebbe un altro delitto

Sinossi:
La storia dell'Italia è stata più volte segnata da delitti che non sono rimasti semplici fatti di cronaca ma hanno scosso tutta l'opinione pubblica e in alcuni casi hanno rappresentato svolte cruciali. Luca Steffenoni, esperto di criminologia, descrive un secolo e mezzo di delitti famosi, risolti, finiti in clamorosi errori giudiziari o tuttora avvolti nel mistero. Dal primo grande processo penale ad Antonio Boggia, a pochi mesi dall'Unità, conclusosi con l'ultima condanna a morte, all'attentato a re Umberto i nel 1900; dal delitto Matteotti nell'epoca fascista agli "incidenti" mortali di Enrico Mattei e Giangiacomo Feltrinelli; dagli attentati mafiosi a Peppino Impastato, Falcone, Borsellino, ai casi di cronaca nera più legati alla sfera familiare: nel lontano passato, ad esempio, il caso della contessa Lara o lo scandalo del secolo legato al nome di Wilma Montesi; ai giorni nostri Erica e Omar, Cogne, Erba. Nella società poi si è andato sempre più affermando il principio per il quale non è la morte in sé a fare notizia, ma l'ambiente nel quale essa matura, e la sua successiva ricostruzione mediatica. Cinquanta delitti che aiutano a conoscere meglio il nostro Paese.

Tra i 50 delitti raccontati nel libro:
• 1861 - Antonio Boggia, il mostro di Milano
• 1909 - La morte di Giuseppe Joe Petrosino
• 1939 - La vera storia della strega di Correggio
• 1950 - La morte del bandito Giuliano
• 1953 - Il caso Wilma Montesi
• 1971 - Il tragico rapimento Sutter
• 1975 - La morte di Pasolini
• 1990 - Il giallo di via Poma
• 1992 - La strage infinita: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
• 1994 - La dark lady di via Montenapoleone
• 1997 - L’omicidio della Sapienza
• 2001 - La strage di Erika e Omar
• 2002 - Il delitto di Cogne
• 2011 - Il delitto nel bosco: l’omicidio di Melania


L'autore:
Criminologo e scrittore, svolge la sua attività di studioso e consulente in collaborazione con enti e istituzioni nazionali e comunitarie. È stato redattore della rivista «Delitti & Misteri» e presidente della società di counseling Psicologia & Benessere. Ha pubblicato Cronache Vere. Artisti, scrittori e musicisti invischiati nel mondo del crimine; Presunto colpevole; Nera. Come la cronaca cambia i delitti; Melania Rea. L’assassino alle spalle; Psyco Mappe. Due viandanti persi tra arte e delitti milanesi. È ospite di trasmissioni televisive e radiofoniche.





Titolo: Non aspetterò che te
Autrice: Alessandra Paoloni
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 1 dicembre 2016
Pagine: 128
Formato: ebook
ISBN: 9788822702418
Prezzo: cartaceo 12,00 € / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Dall'autrice di Le infinite probabilità dell'amore

Sinossi:
Clarissa, costretta a partecipare alla festa in maschera organizzata dal suo capo, non vede l’ora di tornarsene a casa, quando a un certo punto la serata prende una piega inaspettata: un uomo misterioso celato dietro la maschera del Fantasma dell’Opera la seduce come nessuno ha mai osato fare. Sconvolta e sorpresa, Clarissa si chiede chi sia l’affascinante e audace sconosciuto, senza riuscire a darsi una risposta. Almeno fino a quando non scopre che Lorenzo, un suo vecchio compagno di classe del liceo, lavora nella sua stessa azienda. Proprio quando il mistero sembrerebbe risolto, al lavoro iniziano a verificarsi alcuni inspiegabili incidenti… Cosa nasconde Lorenzo? Quella nuova e improvvisa attrazione, riaccesa a distanza di anni, basterà per salvarli entrambi? O il tempo è destinato ad avere la meglio sul sentimento?


L'autrice:
Vive e lavora in un piccolo paese alle porte di Roma. Le infinite probabilità dell’amore, precedentemente pubblicato con il titolo Ti regalo l'amore, è il suo esordio nella narrativa.




Cosa ne pensate, carissimi? 
Tra questi acquisti ci saranno dei regali di Natale per i vostri amici e parenti?


   
   


martedì 29 novembre 2016

Recensione: "Rewind" (The Rewind Agency Vol.I) di Jill Cooper (Dunwich Edizioni)

Carissimi astronauti,
dopo essermi appassionata alla prima avventura della serie The Rewind Agency ("Quindici Minuti" recensito QUI), non vedevo l'ora di leggere questa novella spin-off.
Sono dunque pronta per proporvi la mia recensione!




Titolo: Rewind (The Rewind Agency Vol. I)
Autrice: Jill Cooper
Editore: Dunwich Edizioni
Genere: Techno-Thriller / Young Adult
Data di uscita: 27 settembre 2016
Pagine: 76
Formato: ebook
ASIN: B01LYJOXO7
Prezzo: 0,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Quando Lara Crane ha cambiato il passato e il corso della storia, cosa è successo al mondo che si è lasciata alle spalle? In questa novella ritroviamo i personaggi di Quindici Minuti in una realtà alternativa.
Il mondo è destinato all’abisso.
Rick ama Lara Crane più di ogni altra cosa e, quando lei prova a cambiare il passato, cerca di impedirglielo. Ma arriva troppo tardi e, mentre il mondo si sgretola intorno a lui, nessu­no crede alla sua storia sui viaggi nel tempo.
Nel frattempo il peggior incubo di John Crane diventa realtà quando sua figlia, Lara, non torna a casa dopo essere stata alla Rewind.
Costretto a rivivere il ricordo orribile della morte della moglie, John trova una chiave per un armadietto della YMCA che potrebbe svelare i segreti sull’omicidio di Miranda.
Una volta messi insieme i pezzi del puzzle, si trova in rotta di collisione con il destino. E chi è l’uomo nel mirino? Jax Montgomery.


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Ho adorato il primo volume della serie The Rewind Agency, per cui ho desiderato ardentemente leggere questa novella spin-off appena ho saputo della sua uscita.
"Rewind" è un racconto che, proprio come dice il titolo stesso, "torna indietro", infatti, ci mostra la realtà parallela che Lara Crane ha lasciato: questo filone temporale ha continuato a scorrere durante gli eventi da lei vissuti nel libro "Quindici Minuti" (la recensione QUI)!

L'ebook comincia esattamente nel momento in cui Lara, seduta sulla sedia dentro il laboratorio della Rewind Agency, sta per essere portata indietro nel tempo: Rick sopraggiunge per cercare di fermarla, ma è troppo tardi, ed è qui che la realtà si "spacca" facendo nascere un filone narrativo che è ampiamente seguito in "Quindici Minuti", mentre "Rewind" è il mondo dove Lara non c'è più.

Premetto che penso sia meglio affrontare questa lettura dopo aver letto il primo volume: il racconto svela quel mistero che nel primo volume è tenuto fino all'ultima pagina, col rischio, dunque, di rovinare la sorpresa; oltretutto, leggere la novella conoscendo già gli sviluppi di "Quindici Minuti" suscita emozioni più intense e una curiosità più accesa e il perché è presto detto: questo racconto non vede Lara come protagonista, bensì il fidanzato Rick e il padre John Crane, ovvero i personaggi che nella nuova realtà temporale, quella narrata in "Quindici Minuti", sono tagliati fuori dalla vita di Lara. Nel primo volume è lei che li cerca, in questo racconto, invece, sono Rick e John che non si sono arresi e la cercano con una pari disperazione. E' davvero tenero e romantico notare che tutti e tre si stanno cercando, cosa che solo il lettore onniscente sa (ecco perché consiglio di cominciare col primo volume!) e, di tanto in tanto, leggiamo che Rick sente il profumo della ragazza, segno che Lara sta camminando nello stesso posto, solo che è nella dimensione parallela di "Quindici Minuti", pertanto Rick non può comunicare con lei né toccarla:



Un refolo d'aria mi colpisce. Un assalto di dolce profumo mi investe di nuovo e i libri mi volano dalle mani. Cadono a terra mentre qualcosa si abbatte su di me.
Qualcosa di caldo.
Abbastanza consistente da essere un corpo, ma delicato come un'anima. Non c'è nessuno ma io so esattamente di chi si tratta. Anche se non ha alcun senso.
"Lara?" Sono disperato e si sente anche dalla voce. Non riesco a
nasconderlo e non voglio. Desidero solo vederla, invece di continuare a vivere
queste assurde esperienze.
Il rumore di elettricità statica è tornato, come se stessi ascoltando la radio tra due
frequenze.









Come il primo volume, anche "Rewind" è narrato in prima persona, stavolta con le voci di Rick e John che si alternano, un capitolo dedicato a uno, e il successivo dedicato all'altro, ma col medesimo obiettivo: ritrovare Lara e scoprire la verità su quanto sta accadendo, perché da quando la ragazza è scomparsa si è aperta una voragine nel cielo, poi un'altra, nel terreno. L'imminente apocalisse di questa realtà parallela e il coinvolgimento emotivo nei confronti dei personaggi contribuisce a rendere il racconto adrenalinico e avvincente al pari del primo volume a cui attinge. Per tutto il tempo ci assillerà una domanda: davvero finirà tutto così? Rick e John avranno almeno delle spiegazioni?

Come accennato, il coinvolgimento emotivo scaturisce grazie all'approfondimento di questi due personaggi che in "Quindici Minuti" erano solo secondari: si segue la vicenda famigliare di Rick con il peso della responsabilità di essere il figlio "buono" (non un cattivo esempio come invece è il fratello), e dall'altra parte, di John, conosciamo i sentimenti per la defunta moglie, il tormento per essere stato tradito, e il rimpianto, la rabbia... con lui, facciamo un tuffo nel passato fino a dieci anni prima, all'epoca della morte della moglie/madre di Lara. Ciò che riesce meglio all'autrice è proprio l'empatia che sa creare con i suoi personaggi: è impossibile non comprendere, e al tempo stesso, sentirsi partecipi degli sfoghi dei protagonisti, che siano rabbia, paura, preoccupazione o dolore. In generale sono rese meglio (anche perché vi è riservato più spazio) le descrizioni delle sensazioni rispetto alle ambientazioni: ho dovuto rileggere un passo un paio di volte perché la dinamica era un po' improbabile (un edificio crolla su se stesso e Rick si fa giusto qualche graffio), ma per il resto l'autrice ha saputo creare delle immagini davvero belle e curiose per descrivere una realtà che va verso l'annullamento. Non mi è piaciuto nemmeno il titolo scelto per ogni capitolo, ma elencare questi difetti è come cercare note negative a tutti i costi. L'essenziale, in novelle come questa, è che tra realtà parallele e sbalzi temporali, le trame riescano a tornare senza cadere nel paradosso; in questo, l'autrice mi è sembrata molto attenta e anzi, ha aggiunto parecchi aspetti che sono stati capaci di sorprendermi. Interessanti, ad esempio, gli inaspettati risvolti di Donovan e Jax Montgomery, per non parlare dell'epilogo e dell'intrigante rivelazione fatta dai rappresentanti della Rewind Agency: sono ancora più impaziente di leggere il seguito!

In conclusione, questa serie è imperdibile per gli appassionati di viaggi nel tempo in stile "Ritorno al Futuro" con tanto di mistery e techno thriller.
E' raro trovare delle storie capaci di trasmettere quest'adrenalina che si trasforma in entusiasmo; quando leggo la serie di The Rewind Agency è come se fossi dentro un circuito e sfrecciassi a bordo di una Ferrari!


Il voto di Universi Incantati:






lunedì 28 novembre 2016

Segnalazione raccolta di racconti fantastici: "Foglie Morte" di Paolo Fumagalli (Valletta Edizioni)

Cari astronauti,
buon lunedì! Mentre fuori c'è un vento che porta via, il cielo della sera si è aperto e mi ha consentito di avvistare un nuovo libro, il che significa che ho una nuova segnalazione per voi!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Siete pronti a volare con la fantasia con questi cinque racconti? ;)




Titolo: Foglie Morte
Autore: Paolo Fumagalli
Editore: Valletta Edizioni
Genere: Raccolta di racconti
Data di uscita: 31 ottobre 2016
Pagine: 250
Formato: cartaceo
ISBN: 9788899019242
Prezzo: 15,00 €
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
La raccolta è costituita da cinque racconti tutti caratterizzati da elementi fantastici sebbene non strettamente fantasy né horror. Ogni storia è infatti incentrata su una ricerca da portare a compimento, un mistero da risolvere, un segreto da rivelare, o comunque un evento che sembra sfuggire alle normali regole della vita quotidiana. Le trame ricche di sorprese disegnano cinque diversi percorsi che si spingono oltre l’apparenza ordinaria per entrare in contatto con il lato nascosto delle cose. Le vicende narrate mettono i protagonisti a confronto con elementi soprannaturali che possono essere pericolosi e inquietanti oppure dare un aiuto per superare una difficoltà, ma che in ogni caso testimoniano aspetti del mondo che sfuggono al controllo e alla comprensione degli esseri umani. Come se cinque finestre si aprissero nel muro della realtà, il lettore ha l’opportunità di scoprire le storie di un anziano e tranquillo signore che cerca di comprare la casa in cui è cresciuto e la trova abitata da una misteriosa forza legata alla sua giovinezza, di un agente segreto che indaga su un villaggio isolato e colpito da una maledizione che ha reso deformi gli abitanti, di un uomo che ottiene in un negozio magico la possibilità di acquistare ricordi e giorni trascorsi nel tentativo di fare rivivere il passato, di un funzionario che viaggia verso inesplorate terre destinate all’espansione coloniale, di un giovane che in un momento di incertezza e infelicità incontra uno spirito femminile compagno della sua infanzia. Le emozioni e i colpi di scena si mischiano così a spunti di riflessione e di analisi psicologica, portando a testi attenti sia all’intrattenimento che a un messaggio più profondo.



L'uomo era vecchio e, quando si trovava accanto al camino acceso nella tenebra incipiente del crepuscolo autunnale, lo sembrava ancora di più, con i barbagli rossi delle fiamme che danzavano sulle rughe delle sue guance e della sua fronte, facendole somigliare a crepe in un muro o a spaccature in un terreno arido. In quei momenti, pareva pietrificato e privo di vita, una specie di logoro fossile ricoperto di polvere e sabbia...


L'autore:
Fin da bambino Paolo Fumagalli ha dimostrato un grande interesse per la letteratura, sia leggendo che scrivendo. La sua passione lo ha portato a laurearsi in Lettere, con una tesi sulle poesie di Aldo Palazzeschi, ma soprattutto lo ha spinto a dedicarsi con sempre maggior impegno e convinzione alla scrittura di opere narrative. Nel corso degli anni ha scritto romanzi e racconti, diversi fra loro per generi di appartenenza e atmosfere, ma tutti accomunati dall’intento di far riflettere senza annoiare. Dalle avventure fantasy all’horror, passando per il racconto fiabesco e le emozioni del thriller, il suo primo obiettivo quando scrive è coinvolgere il lettore nel puro piacere di sentirsi raccontare una storia. I suoi testi inoltre rivelano spesso l’interesse per il patrimonio folkloristico e leggendario e per altre forme di espressione artistica come il cinema e la musica.
Nel 2012 ha pubblicato in e-book una raccolta di racconti fantastici, intitolata La pietra filosofale, per la casa editrice Meligrana.
Nel 2013 ha pubblicato un romanzo fantasy con elementi umoristici, intitolato Fuoco e veleno, per la casa editrice David and Matthaus.
Nel 2014 è stato tra i vincitori della selezione per racconti fantasy organizzata dalla casa editrice I doni delle muse, con conseguente pubblicazione di un racconto nell’antologia di autori vari Fate – Storie di terra, fuoco, acqua e vento.
Nel 2015 è stato tra i vincitori della selezione per racconti fantastici organizzata dalla casa editrice Limana Umanita, con conseguente pubblicazione di un racconto nell’antologia di autori vari I mondi del fantasy V.
Nel 2015 è stato tra i vincitori della selezione per racconti horror e steampunk ispirati alle opere di H. P. Lovecraft organizzata dalla casa editrice Dunwich Edizioni, e quindi un suo racconto è stato inserito nell’antologia di autori vari Ritorno a Dunwich 2, pubblicata ad aprile 2016.




Mi piace proprio quando i racconti di fantasia hano un riscontro sul reale e sul quotidiano: davvero interessante!
Voi cosa ne pensate?





sabato 26 novembre 2016

Pioggia di Stelle! Segnalazione ebook Gratis #14: "La parabola del banchiere" e altri ebook gratuiti di Antonio Scotto Di Carlo (Self-Published)

Carissimi astronauti,
è da un po' che non trovavo letture gratuite, poi ho ricevuto delle inaspettate notizie tramite un messaggio privato su aNobii, per cui ora le rigiro a voi ;)
Bentornati nella rubrica:

Segnalazioni di Ebook legalmente scaricabili gratuitamente
per un periodo di tempo limitato: affrettatevi!


L'autore ha pubblicato ben tre ebook gratuiti; vediamoli uno ad uno.




Titolo: La parabola del Banchiere
Autore: Antonio Scotto Di Carlo
Editore: Self-Publishing 
Genere: Racconto
Data di uscita: 25 ottobre 2016
Pagine: 42
Formato: ebook
ASIN: B01M68O65X
Prezzo: 0,00 € 
Link per il download: amazon


Sinossi:
Un coniglio, un prestito e Coriolano: cosa c’entrano l’uno con gli altri?

Ispirato alla crisi economica che ha colpito il mondo nel 2008, questo racconto breve narra della vicenda di un anonimo banchiere che, sedotto dall’avidità, volta le spalle alla propria coscienza. Quale imbroglio architetterà per arricchirsi? E, soprattutto, riuscirà a farla franca?




Titolo: La parabola del Coglione
Autore: Antonio Scotto Di Carlo
Editore: Self-Publishing 
Genere: Racconto
Data di uscita: 20 luglio 2016
Pagine: 34
Formato: ebook
ASIN: B01ISC0ZVK
Prezzo: 0,00 € 
Link per il download: amazon


Sinossi:
Questo racconto breve narra la storia di una persona che insegue il suo sogno.
Tutti abbiamo un sogno e sappiamo quanto lunga, infida e tortuosa sia la strada per realizzarlo. Tanto che sarebbe più saggio non partire nemmeno... Alcuni scelgono tuttavia di provarci. E vanno.
Davanti alle asperità, qualcosa li spinge a non mollare: coloro che ce l’hanno fatta sono lì, nella TV, tutti belli e sorridenti a esibire il premio ai loro annosi sacrifici. Loro non hanno mollato, quindi farcela è possibile! O no?




Titolo: Il dio sordo - 10 Estratti
Autore: Antonio Scotto Di Carlo
Editore: Self-Publishing 
Genere: Racconto
Data di uscita: 5 settembre 2016
Pagine: 107
Formato: ebook
ASIN: B01LMNV99E
Prezzo: 0,00 € 
Link per il download: amazon


Sinossi:
Questo e-book raccoglie 10 corposi estratti della biografia romanzata di Beethoven in due volumi "Il dio sordo – Mia immortale amata" e "Il dio sordo - IX"

Il dio sordo.
La Musica è il destriero cavalcato dall'Anima per viaggiare nel Tempo. L'anima di un giovane del XXI secolo viene risucchiata indietro nel Tempo dall'irresistibile potere della Musica, finendo nel corpo di un coetaneo della Vienna del 1808. Qui il protagonista assiste al leggendario concerto in cui Beethoven presenta la sua Quinta, entrando poi nelle sue grazie fino a diventare il suo servitore. Attraverso di lui, sullo sfondo storico fine-epoca-napoleonica/Restaurazione, viviamo le vicende di Beethoven: l'amore segreto, una donna che ha rapito il suo cuore ma che è ella stessa prigioniera di convenzioni e legami familiari; la passione per la Musica, dall’ispirazione che egli trova nella sua cara Natura, allo scrittoio dove forgia melodie e orchestrazioni, ai teatri dove a volte viene acclamato e altre deve fronteggiare la perplessità di un pubblico disorientato da una musica troppo precorritrice; l'inesorabile decorso della malattia, con improvvise speranze di guarigione e puntuali delusioni, fino alla struggente rassegnazione; i travagliati rapporti con la famiglia, tra gli attriti coi fratelli, l’odio “immotivato” per la cognata e l’amore incondizionato per il nipote, passando attraverso faide private e legali; e infine le sue paure di uomo, l’impotenza di fronte al Destino, la voglia di combatterlo e la speranza di vincerlo.

Quest’opera si può leggere in più modi, con più disposizioni d’animo e di pensiero: come racconto fantastico di evasione, come romanzo storico, filosofico, amoroso, come appassionato tributo alla musica romantica, persino come fonte per una pièce teatrale e, a suo modo, anche come biografia. Un romanzo che consentirà al lettore di conoscere non solo il compositore, ma l’uomo Beethoven.




Cosa ne pensate, carissimi?
Quale dei tre libri vi scaricate? 
E quanti, uno, due, o tutti e tre?
Fatemi sapere nei commenti, e mi raccomando, lasciate una recensione nello store dopo la lettura delle opere ;)


  


venerdì 25 novembre 2016

5 Cose Che... #32: 5 Libri che ho amato da piccola

Carissimi astronauti,
oggi è l'ultimo venerdì del mese dedicato all'iniziativa creata dal blog Twins Book Lovers; anche questa volta faremo insieme un viaggio indietro nel tempo!
Vi ricordo che per partecipare vi basta iscrivervi QUI; ogni settimana c'è un argomento diverso, spaziando dai libri ai fumetti, dai telefilm ai film!




5 Libri che ho amato da piccola


1) "Il mistero di Agnes Cecilia" di Maria Gripe



Questo è stato uno dei libri preferiti della mia infanzia (9-11 anni), nonché uno dei miei primi libri della collana del Battello A Vapore! Adoravo questa collana perché era mirata ai ragazzi della mia età, si trattava spesso di libri che avevano vinto dei premi (dunque dovevano essere belli per forza!) e per via delle copertine; tuttora penso che quella di questo libro sia una delle migliori del mio scaffale. Ho collezionato diversi libri del Battello A Vapore, e guardandoli, sognavo di pubblicare un libro anch'io... che rientrasse in questa collana, ovviamente! XD Già da allora sognavo di scrivere e pubblicare ;) Ad ogni modo, "Il Mistero di Agnes Cecilia" è un libro che ho letto due volte, eppure non ricordo nulla; sono passati troppi anni! Ricordo solo che l'ho amato e adorato, inoltre ho un particolare ricordo legato a questo libro: lo leggevo a voce alta, insieme a mia mamma. Allora passavamo tantissimo tempo insieme (lei casalinga e io studentessa), e ricordo perfettamente la scena in cui io leggevo mentre lei cucinava, e la seguivo in ogni movimento, leggendo! La storia ci aveva preso entrambe, e se non sbaglio, ogni tanto la mia voce si alternava alla sua. Ho in mente di rileggerlo, prima o poi! Se volete conoscere la trama del libro vi lascio il link QUI


2) "Diario" di Anna Frank



A costo di rischiare d'essere monotona, nomino per la terza/quarta volta in questa rubrica, Anna Frank e il suo indimenticabile diario. Leggerlo per me ha significato tantissimo perché l'empatia con lei è stata immediata: l'ho percepita molto simile a me coi suoi pensieri sulla vita, inoltre condividevamo il sogno di scrivere un libro. La sua storia mi ha segnato profondamente; ricordo di aver avuto la tensione e la paura dell'essere scoperti, ma anche il brivido del primo amore, poi ho pianto tantissimo con l'interruzione improvvisa del suo racconto, e alla fine, ho pregato per lei. Leggere il suo diario è stato come leggere i segreti di un'amica, e credo proprio sia l'unica autrice/protagonista ad avermi fatto provare quest'unione. L'ho letto più volte nella vita; mi ha formato nel carattere, e mi ha insegnato a non discriminare chi ha una religione diversa, o chi è di una razza diversa. Attraverso questo libro ho scoperto l'orrore dell'Olocausto.


3) "La storia di Orfeo ed Euridice" di Mino Milani



Uno degli altri libri che ho letto più volte da piccola! L'avevo nominato anche quest'estate proprio in uno dei venerdì dedicati a questa rubrica, e alla fine, l'ho riletto e recensito QUI. Nell'infanzia l'ho adorato, letto in un giorno e ricominciato il giorno stesso perché non volevo staccarmi da questa drammatica storia d'amore, avventura e mitologia, e rileggendolo da adulta ho comunque valutato il racconto con quattro belle stelle, perché è davvero un bel libro per ragazzi. Mi sembra che lo avevo comprato durante una vacanza estiva, e da allora non l'ho più abbandonato! Ricordo anche che qualche volta me lo portavo dietro, stile copertina di Linus! XD


4) "Le avventure di Pinocchio" di Carlo Collodi




Se non avessi cercato nella mia libreria su aNobii avrei dimenticato questo celebre e classico libro! Ricordo che l'avevo trovato nella libreria in salotto, così poco fa sono andata dai miei a cercarlo! XD L'ho ritrovato esattamente dove l'avevo lasciato, così ho scoperto che questa edizone (la stessa che ho messo come immagine) era il supplemento di una rivista chiamata "Noi", per cui era stata creata una collana detta "I dieci comandamenti", infatti, l'opera di Collodi si lega all'ottavo comandamento: "non dire falsa testimonianza". Ragazzi: questo libro i miei ce l'avevano doppio! :D Non chiedetemi perché ne avevano due, fatto sta che l'ho infilato subito sottobraccio (assieme ad "Amleto" - V comandamento: non ammazzare -, "Il grande Gatsby" - si passa ai peccati, dunque alla superbia - e "Il mondo perduto" di Doyle - che non so cosa c'entri ma è sempre edito dal settimanale!); ho preso quattro libri e non ho speso un euro, altro che Black Friday! XD Scherzi a parte, questo libro è meraviglioso: ricordo ancora come mi sorprese, perché abituato com'ero alla favola Disney, trovai l'opera originale molto più cruda e severa. Consiglio a tutti di leggerla perché è un vero capolavoro della nostra letteratura.


5) "La Zattera" di Ambrogio Fogar



Alle medie avevo appuntamento fisso con la libreria della scuola: finivo un libro e ne prendevo un altro. Ricordo altri libri conosciuti in quell'occasione e amati, tipo "Jane Eyre" o la storia di una... formica? E come si chiamava, Ciondolino? Campanellino? Boh, non me lo ricordo, forse se ritrovo il quaderno con le schede dei libri che di volta in volta trascrivevo... ad ogni modo, uno dei libri che mi è rimasto impresso, appassionato e toccato, è stato "La zattera" di Ambrogio Fogar. Lo ricordo come un vero capolavoro d'avventura, e mi sorprese quando realizzai che si trattava di una storia vera. Se non sbaglio aveva questa copertina. C'è però un problema: è l'unico libro che non è nella mia libreria; urge rimediarlo! *__* Per leggere la trama vi rimando al link QUI




Avete letto uno di questi libri? Cosa ne pensate? Li metterete nella vostra wishlist? XD Tanto ormai si sa che noi blogger finiamo sempre per fare così!

Nell'attesa di stabilire gli argomenti di dicembre nel gruppo di discussione Facebook "Blogger: 5 Cose Che ", vi do appuntamento nei commenti e nei blog degli altri partecipanti ;)
A presto!


La mia serie urban fantasy


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate