I miei libri


martedì 28 febbraio 2017

Made in Italy Books Challenge - Febbraio: Il libro di un autore italiano Self-Published

Carissimi astronauti,
siamo al secondo appuntamento con la Made in Italy Books Challenge, e sono davvero felice di aver trovato in voi una bella partecipazione! :D
Siete 20 sfidanti ma le iscrizioni sono sempre aperte: in palio, un cartaceo ogni mese + un maxi givaway finale!


Leggi il regolamento e/o iscriviti QUI!

L'obiettivo di questo mese ha messo "in crisi" alcune di voi, ma è stato facile da risolvere con giusto qualche semplice indicazione ;) Il libro da leggere era infatti un'opera scritta da un autore italiano, autopubblicata.

Con la mia lista di letture in attesa avevo anche stavolta l'imbarazzo della scelta, che dopotutto è stata facile perché ho "pescato" il primo della lista, il libro che ha atteso più a lungo e di cui avevo letto il primo volume lo scorso ottobre, perciò ero anche ansiosa di conoscere il seguito!
Si tratta di una serie fantasy/sci-fi intitolata "I Rami del Tempo"; trovate la recensione al primo volume QUI.

Comincio con i dati della mia lettura; voi seguite pure il mio esempio lasciandomi un commento a questo post secondo questo schema:

- Nome con cui partecipate alla sfida
- Titolo e autore del libro scelto
- Due/tre righe di valutazione (la valutazione in stelle non è obbligatoria ma sarebbe visivamente carina)
- Eventuale link alla recensione completa (sul blog, amazon, goodreads...)

Avete tempo fino al 7 Marzo 2017 alle 23:59 per partecipare all'estrazione della Mistery Box contenente un libro cartaceo a sorpresa!
Buon divertimento! :D



Febbraio: Il libro di un autore italiano self-published


Valentina Bellettini ha scelto:
"L'Erede della Luce" di Luca Rossi
"Ho trovato questo secondo volume più convincente e coinvolgente. Il fantasy classico con la sua magia lascia poco alla volta spazio alla tecnologia del genere sci-fi. La chiave che permette questo passaggio è un terzo genere: il travel-time. Un mix originale, oserei dire, geniale."



Sono ansiosa di raccogliere le vostre recensioni! *__*




Recensione: "L'erede della luce" (I rami del tempo Vol. 2) di Luca Rossi - Made in Italy Books Challenge

Carissimi astronauti,
questo mese temevo di non riucire a partecipare alla sfida di lettura che ho ideato io stessa, ma ce l'ho fatta! :D
Mi riferisco alla la Made in Italy Books Challenge, che ha come esclusivo obiettivo quello di leggere libri scritti dagli autori nostrani; se volete partecipare siete sempre in tempo. Trovate QUI il regolamento!




Per il mese di Febbraio era prevista la lettura del libro di un autore italiano self-published, e guardando la mia lista di letture in attesa avevo davvero l'imbarazzo della scelta... ma non ho impiegato molto per decidere: ho scelto il primo della lista, il libro che ha atteso più a lungo e di cui avevo letto il primo volume di recente (ehm, ho visto ora che è stato lo scorso ottobre; come vola il tempo!), perciò ero anche ansiosa di conoscere il seguito!

Si tratta di una serie fantasy/sci-fi intitolata "I Rami del Tempo"; trovate la recensione al primo volume QUI.




Titolo: L'Erede della Luce (I Rami del Tempo Vol. II)
Autore: Luca Rossi
Editore: Self-publishing
Genere: Fantasy/Sci-Fi
Data di uscita: 15 dicembre 2014
Formato: ebook
Pagine: 166
Prezzo: 2,99 euro
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Dopo essere tornata indietro nel tempo per salvare l’isola di Turios e ricucire il tessuto temporale, Lil, in fin di vita, viene curata nell’antico villaggio dei suoi avi, la cui ribellione scatena la pesante rappresaglia dell’esercito reale. Rimasta sola e separata dalla sacerdotessa Miril, sua guida e compagna, si trova di fronte a una scelta impossibile: rinunciare alla propria vita e a quella di tutti gli abitanti del suo mondo salvando i rivoltosi o assistere impassibile al loro sterminio.

Intanto Miril è tenuta prigioniera nel Palazzo Reale dei nemici, dove tutti i suoi poteri sono inefficaci contro una magia ben più antica e potente della sua, e dove, per riguadagnarsi la libertà, dovrà superare una serie di prove mortali nelle quali il pericolo maggiore è rappresentato da se stessa.

Nel futuro, la bellissima regicida Milia attende mestamente la sua esecuzione nel regno stravolto dai cambiamenti della regina Aleia, capace in poco tempo di ridare lustro e importanza al trono e conquistare il popolo. La nuova Isk, però, è minacciata dagli sconvolgimenti messi in moto dal mago Aldin, tanto da costringere la sovrana a guidare una pericolosa spedizione nel passato.

Le modifiche temporali scatenano tuttavia degli effetti sempre diversi, portando Lil a spingersi ben oltre il limite nell’utilizzo dei suoi poteri magici, al punto da abusarne e attirare persino l’attenzione di chi detiene il potere assoluto sull’evoluzione dei pianeti. Nel nucleo centrale del governo della Federazione dei Mondi, il Presidente Molov non perde tempo a decretare la più grave delle punizioni per chi si è reso colpevole dell’uso di un potere che si credeva scomparso da millenni.


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Se il primo libro mi era piaciuto molto ma avevo avuto delle riserve, ho trovato questo secondo romanzo più convincente, un po' perché si sviluppa su di una trama già tracciata, dunque non ci si sente più spaesati come all'inizio, ma soprattutto perché l'ho trovato molto più ordinato, lineare e accessibile; meno complicato da seguire. Mi spiego meglio: ne "I rami del tempo" si sviluppavano quattro situazioni e quattro trame diverse che pian piano andavano a incrociarsi; ne "L'erede della luce" la storia si limita alle due principali fazioni (Regno di Isk / Isolani) senza quell'alternarsi tra passato e presente che disorientava e costringeva il lettore ad arrovellarsi.

Il primo volume ci aveva lasciato con un finale aperto, e il secondo riprende l'azione esattamente dove l'altro si era fermato: con la curiosità di conoscere le sorti della sacerdotessa Miril, intanto seguiamo Lil avventurarsi nel Regno di Isk di duemila anni prima, disorientata e sola. Le sue ferite sono in via di guarigione, tuttavia non si può fidare delle persone che la circondano, perché i suoi antenati sono mossi da torbide e violente intenzioni. Nonostante ciò, Lil, combattuta tra la volontà di salvarli dal futuro che li attende e la responsabilità di non alterarlo, agisce d'istinto sfoderando un potere per cui nemmeno la sacerdotessa Miril l'aveva addestrata; l'evoluzione della sua dote straordinaria è solo all'inizio...




L'orrore che avrebbe avuto luogo di lì a poco non sarebbe mai più stato dimenticato dalla sua gente. Ma ora che Miril e Bashinoir non c'erano più e lei era l'unica superstite, aveva senso lasciare che quegli eventi si realizzassero? Non sarebbe stato meglio cercare di salvare quelle persone? Era pur vero che, in quel caso, lei stessa avrebbe creato un nuovo ramo temporale, ma almeno non ci sarebbe stato nessun eccidio e i suoi avi sarebbero stati salvi. Nessuno dei loro discendenti sarebbe mai
nato - lei compresa - ma avrebbe risparmiato a quella gente pene indicibili. L'idea le parve tanto incredibile quanto interessante. In presenza di Miril non avrebbe mai nemmeno osato formulare un simile pensiero.




In linea con il primo volume, questo seguito presenta nei primi capitoli le stesse atmosfere di magia fantasy, la stessa violenza bruta e le scene di sesso, ma con l'avanzare della storia diventa sempre più evidente la mescolanza con un altro grande genere del fantastico: la fantascienza!
Il passaggio avviene in modo abbastanza delicato per poi esplodere verso i capitoli finali, dove il fantasy sembra cedere del tutto allo sci-fi. Secondo me, giocare con i generi è il maggiore pregio di questo libro: lo rende originale e, oso dire, geniale.
L'autore ci mostra come due mondi così opposti come la magia e la tecnlogia possano convivere, e la chiave che permette il passaggio da una società medioevale e barbara a quella estremamente avanzata ma fredda è costituita da un altro affascinante genere: il travel-time.
Questi tre generi (fantasy, sci-fi e travel-time) sono i miei preferiti in assoluto; l'autore li tratta con massimo rispetto, mantenendo le loro caratteristiche senza forzarne l'insieme.

Un altro elemento a favore di questo libro sono, com'era per il primo volume, le tante, incredibili e inaspettate sorprese. Ci si presenta un nuovo personaggio, ci si fa un'idea su di lui, ci s'immagina di vederlo muoversi in un certo modo, con dei risvolti nel futuro, e invece "zac!" l'autore lo ammazza! Ancora una volta lo paragono alle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin, perché nessuno dei protagonisti è al sicuro, per non parlare delle esplicite scene erotiche.
In questo volume, però, assistiamo a un cambiamento fondamentale ed epocale: le donne non sono più destinate a subire abusi, e da esseri privi di diritti ottengono potere e alte cariche. Col precedente re di Isk vigeva la tirannia e una società maschilista; con il regno della regina Aleia se ne fonda una quasi femminista, in ogni caso, più serena e giusta. Questo è un libro sulla rivincita delle donne: donne che si scoprono più grandi di come esse stesse credevano; donne che si mettono alla prova; donne che riescono a cambiare il mondo davvero in meglio; donne che amano, e spesso si tratta di altre donne. Per questo motivo, a differenza del primo volume così crudo, questo seguito è più delicato e nient'affatto sadico. Di certo non mancano i tradimenti, ma nella società delle donne non sono implicate le oscure macchinazioni, anzi, avviene tutto alla luce del sole: le donne sono probabilmente le uniche capaci di stringere alleanze anche con coloro che prima consideravano nemiche; mettono da parte le divergenze per il bene comune.





E' mia intenzione usare il potere che mi è stato concesso dagli dei per condurre questo paese su un cammino di progresso e civiltà, nel rispetto di chi ci vive e lavora. Non ci saranno più esecuzioni sommarie, crudeltà e sopraffazioni ingiustificate. Ma allo stesso tempo non saranno tollerati il
crimine e l'insubordinazione. Regnerò su di voi e imporrò il rispetto per ognuno di
voi, ma pretenderò in cambio la devozione che si deve alla sovrana. Questo sarà il
mio regno.





Riguardo ai personaggi, senza rivelare nulla della storia, posso dire che Lil è la mia preferita in assoluto, perché tra cedimenti e potere, tra ripensamenti e decisioni tra umiltà e riflessioni, dimostra d'essere una vera eroina, ed è appagante vederla crescere ed evolversi, arrivando a superare di gran lunga la sacerdotessa Miril, che invece non mi ha ancora conquistato e rimane un personaggio che non mi piace! Interessanti invece la regina Aleia e le incongruenze della giovane Milia, così pure il mago Obolil, quest'ultimo pur non avendo avuto tanto spazio in questo volume. Anche il mago Ilis resta gran parte in ombra, passando addirittura inosservato, mentre l'ombra del mago Aldin è più vivida e interessante che mai, persino con maggiore spessore rispetto al primo libro!

Come scrivevo all'inizio, ho notato un miglioramento nello stile narrativo, tuttavia, verso i capitoli finali, più che altro nelle scene movimentate, ho trovato che gli eventi si susseguono di punto in bianco senza cura: lo stile frettoloso rischia di bruciare l'effetto sorpresa che anzi, senza una breve frase introduttiva come può essere, ad esempio, scrivere semplicemente "all'improvviso (eccetera eccetera)", amalgama una svolta al resto della scena, rendendola indistinguibile. Manca di chiarezza anche la parte in cui Miril e Lil sono entrambe catturate, sopratutto quella sorta di doppio gioco; credo che anche qui sarebbe stata necessaria qualche frase in più. Buone invece le descrizioni (essenziali, ma tanto basta), dove mi ha particolarmente colpito la prigionia di Milia e il trattamento nei suoi confronti.

Ancora una volta il finale è aperto, e molto più enigmatico del precedente: sembra aprire uno spazio infinito sui possibili sviluppi della storia.
Ho letto il libro in un paio di giorni e non vedo l'ora che esca il terzo volume; gli appassionati del fantastico non dovrebbero perdersi una serie così originale!





Il voto di Universi Incantati:








lunedì 27 febbraio 2017

Release Blitz + Giveaway: "Per Addestrarti" (Blood Bonds #4) di Chiara Cilli (Self-Publishing)

Carissimi astronauti,
oggi Universi Incantati partecipa a un Release Blitz!




Proprio oggi esce "Per Addestrarti", quarto volume della serie dark contemporanea Blood Bonds, il primo con protagonisti André Lamaze e Nadyia Volkov!




Titolo: Per Addestrarti
Autrice: Chiara Cilli
Editore: Self-Publishing
Genere: Dark Contemporary Romance
Data di uscita: 27 Febbraio 2017
Pagine: 312
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-1543162417
Prezzo: € 11,98 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente e omicidi.
Non adatto a persone suscettibili ai temi trattati. +18

Sinossi:
Credevo di sapere chi fossi. Cosa fossi.
Credevo di non avere più scampo, che la mia resistenza fosse ormai giunta al termine.

Poi ho sentito la sua voce pronunciare il mio nome.
Poi i suoi occhi hanno risposto al richiamo dei miei.

Non ha paura di me. Si avvicina. Mi parla. Mi tocca come se le appartenessi. È folle.
Lui è l’unica chance che ho per restare viva. Devo far sì che gli importi di me. Che sia lui ad avvicinarsi.

Ma non riesco a starle lontano.
Ma gli basta sfiorarmi perché perda di vista l’obiettivo.

L’arrivo della Regina è vicino.
Dovrò scegliere.

La sottomissione.
O la lama di André Lamaze.

Qualunque sia la sua decisione, finalmente dirò addio alla mia piccola rossa.



Aggiungetelo alla vostra wishlist su Goodreads: QUI



Pianissimo, mi approssimai alla soglia e feci capolino con la testa. André mi aspettava all’inizio della stretta scalinata che portava al pianoterra, un lato del corpo accasciato contro il muro in una posa indolente.
Voleva che lo raggiungessi?
Il suo sopracciglio si inarcò, come a dire Ti muovi o no?
Dunque mi avviai verso di lui con cautela, lanciando occhiate oblique alle porte su ambo i lati del corridoio mentre procedevo attraverso le zone d’ombra e di luce generate dalla scarsa illuminazione. Quando gli fui dinanzi, André piegò il capo per indicarmi le scale. Le guardai in tralice, quindi incominciai a salire gli alti gradini.
Lui era proprio dietro di me, così vicino che potevo sentire il suo respiro nell’orecchio. Avevo la sensazione che l’aura di ghiaccio che lo circondava si stesse espandendo per ammantare anche me e strangolarmi. La avvertivo intorno al collo, come delle dita in procinto di serrarsi.
Mi portai istintivamente una mano alla gola, mi volsi appena per controllare André…
… e misi un piede in fallo.
Protesi le mani per non spaccarmi i denti sullo scalino che mi stava venendo rapidamente incontro, ma d’improvviso mi ritrovai di nuovo dritta. Il braccio di André mi cingeva come un boa, al punto che faticavo a respirare, tanto mi comprimeva sotto i seni. Il suo petto era come acciaio contro la mia schiena.
Rimanemmo così per alcuni istanti – io aggrappata al suo avambraccio, la sua guancia che premeva forte sui miei capelli, i nostri respiri che divenivano sempre più rumorosi.
Il suo cuore era come un tamburo impazzito contro le mie scapole, un battito così veemente da appropriarsi del mio e costringerlo a seguire il suo stesso ritmo forsennato.
«Se volessi ucciderti,» mi sussurrò all’orecchio, sfiorandolo con le labbra, «non avrei bisogno di portarti da qualche altra parte.» Mi strinse a sé ancora di più, facendomi ansimare per la repentina fitta di dolore al costato e l’inaspettata contrazione nel basso ventre. «Lo avrei fatto lì dentro.»
Una scarica di terrore mi fece sbarrare gli occhi. Non ero nient’altro che un topo messo all’angolo, e lui il gatto che provava un piacere sadico nel vedermi tremare, consapevole che la zampata che mi avrebbe tolto la vita sarebbe giunta presto.
Ma non adesso.
Al rallentatore, staccai le mani dal suo braccio e le alzai in segno di resa. Ruotai lievemente il viso verso il suo e annuii piano, fremendo nel sentire la sua bocca sfregare sulla mia guancia.
«Non cadere», disse, l’alito che mi solleticava l’angolo delle labbra. «Non ti prenderò una seconda volta.»





Non perdetevi i primi tre romanzi della serie:

  


L'autrice:
Nata il 24 gennaio 1991, Chiara Cilli vive a Pescara. I generi di cui scrive spaziano dal Dark Fantasy e Dark contemporaneo all’Erotic Suspense. Ama le storie d'amore intense e tragiche, con personaggi oscuri, deviati e complicati.


Link Utili:
Sito
Twitter
Facebook
Goodreads
Amazon
YouTube
Google+
Pinterest
Instagram
Newsletter


GIVEAWAY


Vinci una COPIA AUTOGRAFATA di "Per Addestrarti" (Blood Bonds #4)!





Conosco l'autrice dall'epoca del suo esordio fantasy, e tuttora adoro come scrive: già con quel breve estratto è riuscita a catturare la mia attenzione!
Voi cosa ne pensate, carissimi?
Avete letto gli altri volumi della serie?
Parteciperete al Giveaway?
In caso contrario, potete acquistare l'ebook anche subito!







domenica 26 febbraio 2017

The Rory Gilmore Reading List

Cari astronauti,
ho trovato questa deliziosa iniziativa nel blog Niente di Personale, così, da appassionata lettrice, e ammiratrice di Rory (così come ammiro anche la mitica e spassosa Lorelai), ho pensato immediatamente di partecipare!
Qualche libro l'ho anche già letto e recensito ^^


il banner e l'iniziativa sono del blog Niente di Personale, cliccate QUI per partecipare anche voi!

Ecco la lunghissima lista di letture di Rory da me revisionata.


1. 1984 di George Orwell ✓ recensione QUI
2. …e l’Uomo Creò Satana di Jerome Lawrence e Robert E.Lee
3. 31 canzoni di Nick Hornby
4. A ciascuno il suo corpo di Mary Rodgers
5. A meno che di Carol Shields
6. A sangue freddo di Truman Capote
7. A spasso con Daisy di Alfred Uhry
8. Acque del Sud di Ernest Hemingway
9. Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll ✓ recensione QUI
10. Alta fedeltà di Nick Hornby
11. Amabili resti di Alice Sebold
12. Amatissima di Toni Morrison
13. Amleto di William Shakespeare
14. Angeli a colazione di Dawn Powell
15. Anna dei miracoli di William Gibson
16. Anna Karenina di Lev Tolstoj
17. Arancia meccanica di Anthony Burgess
18. Aspettando Godot di Samuel Beckett
19. Autobiografia di un volto di Lucy Grealy
20. Avere e non avere di Ernest Hemingway
21. Babe maialino coraggioso di Dick King-Smith
22. Balle! E tutti i ballisti che ce le stanno raccontando di Al Franken
23. Balzac e la piccola sarta cinese di Dai Sijie
24. Bambi di Felix Salten
25. Bel Canto di Ann Patchett
26. Beowulf di Seamus Heaney
27. Biancaneve e i sette nani di F.lli Grimm
28. Biografie di Winston Churchill
29. Bitch rules di Elizabeth Wurtzel
30. Brick Lane di Monica Ali
31. Bridgadoon di Alan Jay Lerner
32. Bushismi: saggezza e umorismo involontario del 43° presidente degli USA di Jacob Weisberg
33. Café Julien di Dawn Powell
34. Camera con vista di E. M. Forster
35. Candido di Voltaire
36. Canto di Natale di Charles Dickens
37. Carrie di Stephen King
38. Ce l’hai il paracadute? di Richard Nelson Bolles
39. Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez
40. Che fine ha fatto Baby Jane? di Henry Farrell
41. Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee
42. Chi ha spostato il mio formaggio? di Spencer Johnson
43. Christine. La macchina infernale di Stephen King
44. Cime tempestose di Emily Brontë ✓ recensione QUI
45. Come funzionano le cose di David Macaulay
46. Come il Grinch Rubò il Natale di Dr.Seuss
47. Comma 22 di Joseph Heller
48. Contrattacco: la guerra non dichiarata contro le donne di Susan Faludi
49. Cujo di Stephen King
50. Cuore di tenebra di Joseph Conrad
51. Daisy Miller di Henry James
52. Dalla parte di Swann di Marcel Proust
53. David Copperfield di Charles Dickens
54. Deenie di Judy Blume
55. Delitto e Castigo di Fedor Dostoevskij
56. Don Chisciotte di Miguel de Cervantes
57. Dove filtra la luce di M. J. Hyland
58. Due giorni alla fine di Tony Vigorito
59. Eleanor Roosevelt di Blanche Wiesen Cook
60. Eloise di Kay Thompson
61. Emily la stramba di Roger Reger
62. Emma di Jane Austen
63. Enciclopedia marrone di Donald J. Sobol
64. Enrico IV parte I di William Shakespeare
65. Enrico IV parte II di William Shakespeare
66. Enrico V di William Shakespeare
67. Espiazione di Ian McEwan
68. Ethan Frome di Edith Wharton
69. Etica di Spinoza
70. Eva Luna di Isabel Allende
71. Fahrenheit 451 di Ray Bradbury ✓ recensione QUI
72. Fahrenheit 9/11 di Michael Moore
73. Fat land. Il paese dei ciccioni di Greg Critser
74. Febbre romana, racconti di Edith Wharton
75. Festa mobile di Ernest Hemingway
76. Finnegan’s Wake (La veglia di Finnegan) di James Joyce
77. Fiori per Algernon di Daniel Keyes
78. Foglie d’erba di Walt Whitman
79. Frankenstein di Mary Shelley
80. Franny e Zooey di J. D. Salinger
81. Furore di John Steinbeck
82. Galapagos di Kurt Vonnegut
83. Gidget di Fredrick Kohner
84. Giovedì mi ucciderai di Gregory McDonald
85. Gira magica ruota di Dawn Powell
86. Giulio Cesare di William Shakespeare
88. Grandi speranze di Charles Dickens
89. Guerra e pace di Leo Tolstoy
90. Harry Potter e il calice di fuoco di J. K. Rowling
91. Harry Potter e la pietra filosofale di J. K. Rowling ✓ recensione (prossimamente)
92. Helter Skelter. Storia del caso Charles Mansondi Vincent Bugliosi e Curt Gentry
93. Holidays on Ice: Storie di David Sedaris
94. I demoni di Fyodor Dostoyevsky
95. I diari di Sylvia Plath
96. I fratelli Bielski di Peter Duffy
97. I miei martedì col professore di Mitch Albom
98. I peccati di Peyton di Grace Metalious
99. I poemi di Anne Sexton
100. I racconti di Canterbury di Chaucer
101. I ragazzi della 56esima strada di S. E. Hinton
102. I segreti della Casa Bianca di Ron Suskind
103. I sonetti di William Shakespeare
104. I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters di Rebecca Wells
105. I vangeli gnostici di Elaine Pagels
106. Il buio oltre la siepe di Harper Lee
107. Il buon soldato di Ford Maddox Ford
108. Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini
109. Il cavaliere della valle solitaria di Jack Schaefer
110. Il Celebre Ranocchio Saltatore della Contea di Calaveras di Mark Twain
111. Il circolo della fortuna e della felicità di Amy Tan
112. Il codice Da Vinci di Dan Brown
113. Il codice dei Wooster o Jeeves non si smentisce di P.G. Wodehouse
114. Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas padre
115. Il corvo di Edgar Allan Poe
116. Il crogiuolo di Arthur Miller
117. Il cucciolo di Marjorie Kinnan Rawlings
118. Il declino dell’impero Whiting di Richard Russo
119. Il diario di Anna Frank di Anna Frank
120. Il diario di una tata di Emma McLaughlin
121. Il dio delle piccolo cose di Arundhati Roy
122. Il filo del rasoio di W. Somerset Maugham
123. Il giovane Holden di J. D. Salinger
125. Il Gospel secondo Judy Bloom
126. Il Grande Gatsby di F.Scott Fitzgerald ✓ recensione (iniziativa Una Blogger per Amica)
127. Il Grinch di Dr. Seuss
128. Il gruppo di Mary McCarthy
129. Il laureato di Charles Webb
130. Il leone, la strega e l’armadio di C.S. Lewis
131. Il maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov
132. Il mago di Oz di Frank L. Baum
133. Il maratoneta di William Goldman
134. Il mio mondo è qui: novelle di Dorothy Parker
135. Il mondo nuovo di Aldous Huxley
136. Il nome della rosa di Umberto Eco
137. Il nostro comune amico di Charles Dickens
138. Il nudo e il morto di Norman Mailer
139. Il padrino di Mario Puzo
140. Il petalo cremisi e il bianco di Michel Faber
141. Il Piccolo Villaggio dei Sopravvissuti, una Storia Vera di Peter Duffy
142. Il processo di Franz Kafka
144. Il risveglio di Kate Chopin
145. Il ritorno del re di J. R. R. Tolkien
146. Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde ✓ recensione QUI
147. Il secondo sesso di Simone de Beauvoir
148. Il signor Proust di Celeste Albaret
149. Il signore delle mosche di William Golding
150. Il violinista sul tetto di Joseph Stein
151. Indietro nel tempo di Jack Finney
152. Inferno di Dante
153. Ironweed di William Kennedy
154. Jane Eyre di Charlotte Brontë
155. Johnson di John P. McGowan
156. Kitchen Confidential. Avventure gastronomiche a New York di Anthony Bourdain
157. L’Acid Test al Rinfresko Elettrikodi Tom Wolfe
158. L’amante di lady Chatterley di D. H. Lawrence
160. L’anno del pensiero magico di Joan Didion
161. L’arte del romanzo di Henry James
162. L’arte della guerra di Sun Tzu
163. L’età dell’innocenza di Edith Wharton
164. L’Iliade di Omero
165. L’ombra del vento di Carlos Ruiz Zafon ✓ recensione QUI
166. L’omonimo di Jhumpa Lahiri
167. L’opera struggente di un formidabile genio di Dave Eggers
168. L’opposto del fato: un libro di riflessioni di Amy Tan (inedito in Italia)
169. L’oracolo della notte di Paul Auster
170. L’ultimo degli uomini di Margaret Atwood
171. L’urlo e il furore di William Faulkner
172. La Caduta dell’Impero di Atene di Donald Kagan
173. La calunnia di Lillian Hellman
174. La campana di vetro di Sylvia Plath
175. La capanna dello zio Tom di Harriet Beecher
176. La casa degli spiriti di Isabel Allende
177. La casa di sabbia e nebbia di Andre Dubus III
178. La città bianca e il Diavolo di Erik Larson
181. La commedia degli errori di William Shakespeare
182. La compagnia dell’anello di J. R. R. Tolkien
183. La crociata dei bambini di Kurt Vonnegut
184. La cugina Bette di Honorè de Balzac
185. La custode di mia sorella di Jodi Picoult
186. La disfatta del genere di Judith Butler
187. La divina commedia di Dante Alighieri
188. La donna che leggeva canzoni di Lisa Tucker
189. La dottrina dell’1 per cento. La guerra al terrore e la pericolosa strategia dell’amministrazione Bush di Ron Suskind
190. La fiera delle vanità di William Makepeace Thackeray
191. La figlia della fortuna di Isabel Allende
192. La fonte meravigliosa di Ayn Rand
193. La fortezza della solitudine di Jonathan Lethem
194. La giungla di Upton Sinclair
195. La Guerra Archidamica di Donald Kagan
196. La Guerra del Peloponneso di Donald Kagan
197. La leggenda di Bagger Vance di Steven Pressfield
198. La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne
199. La lotteria di Shirley Jackson
200. La metamorfosi di Franz Kafka
201. La mia Africa di Karen Blixen aka Isak Dinesen
202. La mia casa è lontana di Dawn Powell
203. La mia vita, la mia storia di Hillary Rodham Clinton
204. La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo di Audrey Niffenegger
205. La notte dell’oracolo di Paul Auster
206. La notte di Elie Wiesel
207. La piccola Dorrit di Charles Dickens
208. La piccola fiammiferaia di Hans Christian Andersen
211. La scelta di Sophie di William Styron
212. La signora Dalloway di Virginia Woolf
213. La Storia dei Tre Orsi di Alvin Granowsky
214. La storia della mia vita di Helen Keller
215. La strada di Swann di Marcel Proust
216. La tela di Carlotta di E. B. White
217. La tenda rossa di Anita Diamant
219. La valle delle bambole di Jacqueline Susann
220. La veglia per Finnegan di James Joyce
221. La vita segreta delle api di Sue Monk Kidd
222. L’abbazia di Northanger di Jane Austen
223. L’ammutinamento del Bounty di Charles Nordhoff
224. Le allegre comari di Windsor di William Shakespeare
225. Le anime morte di Nikolaj Gogol’
226. Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain
227. Le avventure di Stuart Little di E. B. White
228. Le cascate del cuore di Richard Russo
229. Le ceneri di Angela di Frank McCourt
230. Le cinque persone che incontri in cielo di Mitch Albom
231. Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay di Michael Chabon
232. Le nevi del Kilimanjaro di Ernest Hemingway
233. Le sorelle Hunt di Elisabeth Robinson
234. Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides
235. Leggere Lolita a Tehran di Azar Nafisi
236. L’eterna primavera della speranza – Rita Hayworth e la redenzione di Shawshankr racconto contenuto in Stagioni diverse di Stephen King
237. Lettere a un giovane poeta di Rainer Maria Rilke
238. Lettere: fiaba epistolare in lipogrammi progressivi di Mark Dunn
239. Lisa e David di Theodore Isaac Rubin
240. Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon
241. Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Luois Stevenson ✓ recensione QUI
242. Love Story di Erich Segal
243. Macbeth di William Shakespeare
244. Madame Bovary di Gustave Flaubert
245. Mattatoio n. 5 di Kurt Vonnegut
246. Me parlare bello un giorno di David Sedaris
247. Memorie del Generale W. T. Sherman di William Tecumseh Sherman
248. Memorie di Ernest Hemingway
249. Memorie di una ragazza per bene di Simone de Beauvoir
250. Meno di zero di Bret Easton Ellis
251. Mentre morivo di William Faulkner
252. Middlesex di Jeffrey Eugenides
253. Moby Dick di Herman Melville
254. Moliere: la biografia di Hobart Chatfield Taylor
255. Monsieur Proust di Celeste Albaret
256. Morte di un commesso viaggiatore di Arthur Miller
257. Mrs. Dalloway di Virginia Woolf
258. My Lai Vietnam di Seymour M. Hersh
259. Narrativa completa di Dorothy Parker
260. Noi siamo infinito di Stephen Chbosky
261. Notre Dame de Paris di Victor Hugo
262. Novelle di Dawn Powell
263. Ogni cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer
264. Oliver Twist di Charles Dickens
265. Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen ✓ recensione QUI
266. Otello di William Shakespeare
267. Pace separata di John Knowles
268. Parla, ricordo di Vladimir Nabokov
269. Passaggio in India di E.M. Forster
270. Paura e disgusto a Las Vegas di Hunter S. Thompson
271. Peyton Place di Grace Metalious
272. Piccole donne di Louisa May Alcott ✓
273. Pigmalione di George Bernard Shaw
274. Pinocchio di Carlo Collodi ✓
275. Please kill me. Il punk nelle parole dei suoi protagonisti di McNeil and Gillian McCain
276. Poesie di Emily Dickinson di Emily Dickinson
277. Proprietà di Valerie Martin
278. Qualcuno volò sul nido del cuculo di Ken Kesey
279. Quando ho imparato a respirare sott’acqua di Julie Orringer
280. Quando l’imperatore era un dio di Julie Otsuka
281. Quattrocento di James Mckean
282. Quel Pazzo Venerdì di Mary Rodgers
283. Quell’anno a scuola di Tobias Wolff
284. Quelle Due di Lillian Hellman
285. Questione di genere. Il femminismo e la sovversione dell’identità di Judith Butler
287. R come rancore di Sue Grafton
288. Racconti 1930-1942 di Dawn Powell
289. Racconto di due città di Charles Dickens
290. Ragazze interrotte di Susanna Kaysen
291. Ragazzo da parete di Stephen Chbosky
292. Ragione e sentimento di Jane Austen ✓ recensione QUI
293. Raperonzolo di F.lli Grimm
294. Rebecca: la prima moglie di Daphne du Maurier
295. Riccardo III di William Shakespeare
296. Riccioli d’Oro e i tre orsi di Alvin Granowski
297. Rita Hayworth di Stephen King
298. Romeo e Giulietta di William Shakespeare
299. Rosemary’s Baby di Ira Levin
300. Sacred Time di Ursula Hegi
301. Santuario di William Faulkner
302. Scambi di genere: identità, sesso, desiderio di Judith Butler
303. Seabiscuit di Laura Hillenbrand
304. Sette mari tredici fiumi di Monica Ali
305. Sexus di Henry Miller
306. Shining di Stephen King
307. Siddhartha di Hermann Hesse
308. Sonetti dal portoghese di Elizabeth Barrett Browning
310. Stagioni diverse di Stephen King
311. Stecchiti: le vite curiose dei cadaveri di Mary Roach
312. Sto con la Band di Pamela des Barres
313. Storia del decline e della caduta dell’impero romano di Edward Gibbon
314. Stravaganza di Gary Krist
315. Strega: cronache dal regno di Oz in rivolta di Gregory Maguire
317. Stupori di Ann Patchett
318. Sulla strada di Jack Kerouac
319. Sybil di Flora Rheta Schreiber
320. Taccuino di un vecchio porco di Charles Bukowski
321. Tanto vale vivere: racconti e poesie di Dorothy Parker
322. Tenera è la notte di F. Scott Fitzgerald
323. The Dirt: Confessioni della band più oltraggiosa del rock di Tommy Lee
324. The Golden Spur di Dawn Powell
326. Tu qui vivrai di Peter Duffy
327. Tutti i racconti e le poesie di Edgar Allan Poe
328. Ulisse di James Joyce
329. Un albero cresce a Brooklyn di Betty Smith
330. Un fulmine a ciel sereno e altri saggi di Mary McCarthy
331. Un tempo per nascere di Dawn Powell
332. Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams
333. Un’isola di stranieri di Andrea Levy
334. Una banda di idioti di John Kennedy Toole
335. Una giornata di Ivan Denisovic di Aleksandr Isaevic Solzenicyn
336. Una paga da fame. Come (non) si arriva alla fine del mese nel paese più ricco del mondo di Barbara Ehrenreich
337. Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf
338. Una storia tra due città di Charles Dickens
339. Una tragedia americana di Theodore Dreiser
340. Una vita da lettore di Nick Hornby
341. Una vita di Colette. I segreti della carne di Judith Thurman
342. Un’isola di stranieri di Andrew Levy
343. Uomini che non ho sposato di Dorothy Parker
344. Uomini e topi di John Steinbeck
345. Urlo di Allen Gingsburg
346. Venivamo tutte per mare di Julie Otsuka
347. Via col vento di Margaret Mitchell
348. Vita di Pi di Yann Martel
349. Voglia di tenerezza di Larry McMurtry
350. Walden di Henry David Thoreau


Questa sì che è un'impresa! :D
Vediamo un po' cosa riesco a combinare...
Buone letture a tutti!




sabato 25 febbraio 2017

Segnalazione retelling: "Frozen - Ghiaccio Perenne" di Alice Chimera (spin-off di "Infelici e Scontenti" Les Flâneurs Edizioni)

Cari astronauti,buon sabato!
Siete pronti a una nuova segnalazione?


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Oggi abbiamo un racconto, lo spin off del libro d'esordio di Alice Chimera "Infelici e scontenti"; come potete intuire si tratta di un retelling, e dopo le fiabe classiche, poteva forse mancare uno dei più recenti successi Disney?




Titolo: Frozen - Ghiaccio Perenne
Autrice: Alice Chimera
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Genere: Fantasy, Retelling
Data di uscita: 6 Febbraio 2017
Formato: ebook
Pagine: 9
ASIN: B01N6ZKZEB
Prezzo: € 0,99 
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Frozen, ghiaccio perenne è il racconto spin off di Infelici e scontenti. Nell’immaginario collettivo le fiabe possono finire solo con il classico “… e vissero felici e contenti”. Eppure, chi non si è mai chiesto cosa è successo dopo? Che cosa accadde a Belle dopo la rottura dell’incantesimo? Jasmine, che ha sempre sognato di scappare da palazzo, è felice della sua vita? I racconti si aprono sul finale disneyano che conosciamo tutti e proseguono con la narrazione di fatti tenuti nascosti: l’eroina diviene fautrice della propria infelicità. Cenerentola si ritrova sposata con un principe che la considera un giocattolo sessuale, Ariel scopre che non è diventata davvero umana e che le manca la possibilità di procreare, Alice, che avrebbe voluto crescere e diventare donna, si ritrova a rimpiangere il Paese delle Meraviglie e la spensieratezza dell’infanzia… Agli occhi delle protagoniste, una scelta: assecondare la sfortuna e stringere i denti oppure sfidarla e soccombere.


L'autrice:
Alice Chimera è nata a Brescia nel 1986. Ha odiato leggere fino ai sedici anni, quando ha deciso di affrontare quel mostro che la perseguitava da troppo tempo: la dislessia. Da allo- ra non ha più smesso di vivere in simbiosi con i libri e fa il possibile per tenere in allenamento la mente. Ama la cultura giapponese e spera presto di tornare nel paese del sol levante dove è stata nel 2010; ha studiato grafica e da tempo ha abbandonato il paesello di provincia per trasferirsi a Milano, inseguendo l’amore e possibilmente la fortuna, dopo la crisi del 2007. Nel tempo libero scrive sul suo blog (www.alicechimera.com), dove condivide le letture e il piacere di raccontare. Da alcuni anni, anche grazie ai corsi che ha frequentato, ha intrapreso la strada della scrittura. Infelici e scontenti è il suo libro d’esordio




Avete letto il libro al quale fa riferimento questo racconto?
Se non lo avete ancora fatto, vi lascio il link dove potete trovare entrambe le opere.
Fatemi sapere cosa ne pensate!





venerdì 24 febbraio 2017

5 Cose Che... #47: 5 luoghi in cui mi piacerebbe leggere

Carissimi astronauti,
eccoci a un nuovo appuntamento con la rubrica ideata dal blog Twins Book Lovers.
L'iniziativa si svolge infatti ogni venerdì, e ogni volta si tratta un argomento diverso; dai libri ai fumetti, dai telefilm ai film, talvolta anche canzoni e locations!
Vi ricordo che la partecipazione è libera e aperta a tutti; basta iscriversi QUI.




5 luoghi in cui mi piacerebbe leggere


1) Davani al camino di una baita


Ormai due settimane fa sono stata in vacanza presso una baita: per me è stata la prima volta che soggiornavo in una struttura del genere, e tra casa mia e quella dei miei genitori non ho mai avuto un camino. Ecco, nei giorni scorsi ho avuto modo di provare l'esperienza di leggere davanti al fuoco, proprio in questa poltrona di legno davanti a questo camino che, acceso, mi riscaldava fin quasi a sudare! Era rilassante e d'atmosfera: è stato perfetto per leggere "Harry Potter e la camera dei segreti"! Vorrei poter provare di nuovo questa esperienza in futuro, perché in casa mia, il camino non ci sta proprio, purtroppo!


2) Nella vasca da bagno!


Lo so che è un'idea folle: ma da quando l'ho immaginata non riesco a levarmela dalla testa! Io però avevo pensato a una specie di custodia impermeabile, magari da mettere al kindle... insomma, l'hanno fatta per gli smartphone, mi sembra logico pensarla anche per chi, come me, ha la passione per la lettura! Così poi potrei farmi anche un bell'idromassaggio mentre leggo XD Parlo sempre di relax...


3) Al parco


Parlando sempre di relax, mi piacerebbe leggere anche al parco: è un'idea che mi è sempre piaciuta, ma credo di non averlo mai fatto! A meno che quand'ero piccola... comunque sia, ci penso spesso quando porto a spasso il cane, ma se sono a passeggio con lei non posso di certo mettermi a leggere! Potrei farlo giusto se nello spazio recintato la lasciassi gironzolare e non ci fosse nessun'altro cane. Però, poverina! La porto al parco proprio per svagarsi e socializzare, oltre che stare con me in un altro ambiente che non è casa. Insomma, mi piacerebbe ma... devo trovare le giuste condizioni!


4) In spiaggia


Un altro luogo in cui mi piacerebbe leggere e lo faccio, d'estate, è al mare! Eppure, nonostante io abiti a Rimini a pochi passi dalla spiaggia, non ci vado così spesso come vorrei... e sembra assurdo, ma quando penso di andare al mare, automaticamente mi viene d'associarlo all'opprtunità di leggere un libro! Non m'interessa abbronzarmi o fare il bagno (finché scaricano le fogne...) ma più di tutto: leggere! Non è molto comodo in una giornata particolarmente afosa, ma al tempo stesso mi aiuta a sopportare il cocente sole mentre mi abbronzo... le gambe, ovviamente XD Non è un caso se la mia faccia resta sempre bianca!


5) Sul divano


Una scelta forse scontata, ma siccome leggo per la maggior parte delle volte mentre sono in viaggio, il divano mi manca e resta il mio posto preferito per leggere! Soprattutto se è quello di casa mia.
Perché, in fondo, leggere è un'esperienza intima.




Cosa ne pensate delle mie scelte?

Come al solito passo a curiosare nei vostri blog se ne avete uno e partecipate all'iniziativa, ma se non avete un blog potete comunque esprimervi scrivendo la vostra lista in un commento qui sotto ;)

Nel gruppo di discussione Facebook "Blogger: 5 Cose Che " abbiamo già scelto i prossimi argomenti; segnateveli per partecipare in tempo!

3 Marzo - 5 canzoni del cuore
10 Marzo - 5 libri, 5 tipi di tè
17 Marzo - 5 personaggi di cui vorrei leggere uno spin-off

giovedì 23 febbraio 2017

Segnalazione pulp / thriller /urban fantasy: "Una notte di ordinaria follia" di Alessio Filisdeo (Nativi Digitali Edizioni)

Cari astronauti,
il libro che vi sto per presentare era già uscito un paio d'anni fa in edizione ebook; ora è uscito anche in formato cartaceo, e dato che ancora non collaboravo con Nativi Digitali Edizioni, l'occasione è giusta per procedere con una segnalazione!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

L'edizione cartacea include il racconto "Le Follie del Vampiro Nik" ed è stata pubblicata il 14 febbraio 2017; pubblicare la nuova edizione proprio per San Valentino è una provocazione, come scrive la casa editrice "non aspettatevi i soliti vampiri affascinanti e seducenti, perché gli immortali di questa storia sono folli e assetati di sangue!"




Titolo: Una notte di ordinaria follia
Autore: Alessio Filisdeo
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Collana: NSF – Non Solo Fantasy
Genere: Pulp, Thriller, Urban Fantasy
Data di uscita: 29 aprile 2015 ebook – 14 febbraio 2017 cartaceo
Formato: ebook e cartaceo
Pagine: 160
ASIN: B00WNO6R8A
Prezzo: € 2,99 ebook / € 10,00 cartaceo
Link per l'acquisto: amazon

“Viaggiare su una limousine in compagnia di un russo della mala e di un teenager non morto deve per forza significare che, da qualche parte, in un momento specifico che ora mi sfugge, la mia vita è andata inevitabilmente a puttane.”

Sinossi:
Manhattan: risvegliatasi nel bel mezzo di Central Park, una caparbia killer a contratto scopre di aver mancato clamorosamente il suo ultimo bersaglio. Non solo ha fallito, ma a stento ricorda quello che le è successo negli ultimi giorni. E le cattive notizie non sono ancora finite: uno sfacciato diciassettenne le confessa candidamente di averla uccisa pochi istanti prima. Il resto è... complicato.
Tra night club, società segrete, improbabili complotti e sparatorie a cielo aperto, benvenuti alla notte delle notti! In compagnia dell'irriverente vampiro Nik, della mafia russa e di galloni di sangue caldo!
“Una Notte di Ordinaria Follia” di Alessio Filisdeo, autore di “Le Memorie Oscure”, ci presenta un XXI secolo in salsa gotica, tra pulp e umorismo nero, mischiando insieme generi differenti e mantenendo un ritmo di narrazione serrato: sembra un cocktail, ma si “beve” come uno shot.


L'autore:
Alessio Filisdeo - Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d'Ischia. Diplomato perito d'azienda, oggi si divide tra la passione per la scrittura e svariati lavoretti part-time. Grandissimo estimatore del genere gotico, in particolar modo del filone ottocentesco, ha negli anni partecipato a numerosi concorsi ed iniziative letterarie.




Già leggendo la trama questo libro mi sembra irresistibile! Ogni tanto ci vuole un po' di sana irriverenza! Sono davvero curiosa di leggerlo.
Voi cosa ne pensate? Lo avevate già letto in formato ebook?





mercoledì 22 febbraio 2017

Segnalazioni Newton Compton Editori del 21/23 Febbraio

Cari astronauti,
siete pronti per le novità editoriali di Newton Compton Editori? Alcune sono in arrivo giusto domani.


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Abbiamo quattro nuovi libri, uno per ogni genere: il primo è un romance, poi abbiamo un giallo italiano, un manuale, e infine - il mio preferito - un fantasy!




Titolo: Doppio gioco (The Lick Series Vol. 4)
Autrice: Kylie Scott
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 21 Febbraio 2017
Pagine: 320
Formato: ebook
ISBN: 78-88-227-0495-5
Prezzo: 5,99 €
Link per l'acquisto: amazon

Dall’autrice bestseller del «New York Times» e di «USA Today»
Un’emozionante storia d’amore impossibile e inaspettata

Sinossi:
Con un test di gravidanza positivo, la vita ordinaria di Lizzy Rollins sta per cambiare completamente. E per sempre. A Las Vegas si è lasciata andare e ha passato una notte con Ben Nicholson, il bassista degli Stage Dive. Ma Lizzy lo conosce bene. Sa che Ben non è il tipo d’uomo in cerca di una storia seria e duratura. D’altra parte per Ben Nicholson Lizzy è off limits. Assolutamente. Perché è la sorella minore della moglie. Non importa che ne sia follemente attratto, che lei sia dolce e sexy: tra loro non può esserci niente. Niente oltre a quello che è successo a Las Vegas. Eppure adesso c’è qualcosa che li lega, forse nel modo più profondo possibile. E chissà che anche i loro cuori non siano destinati ad avvicinarsi…

«Uno sguardo sorprendentemente delicato sul rock and roll americano... Pur conservando il suo stile malizioso, la Scott ha portato anche della tenerezza in questo racconto.»
Publishers Weekly

«Una storia d’amore divertente e piena di passione, per tutti i fan del new adult.»
Booklist

L'autrice:
Autrice bestseller del «New York Times» e «USA Today», è da sempre appassionata di storie d’amore, rock’n’roll e film horror di serie B. Vive nel Queensland, in Australia, legge, scrive e non perde troppo tempo su internet. La Newton Compton ha pubblicato Tutto in una sola notte, È stato solo un gioco, Nessun pentimento e Doppio gioco.





Titolo: Delitto con inganno (Le indagini dell'ispettore Santoni Vol. 5)
Autore: Franco Matteucci
Editore: Newton Compton
Collana: Nuova Narrativa Newton
Genere: Giallo
Data di uscita: 21 Febbraio 2017
Pagine: 256
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-88-227-0108-4
Prezzo: 3,99 € ebook / 9,90 € cartaceo
Link per l'acquisto: amazon

Un tranquillo paesino. Un labirinto di misteri. Un thriller perfetto.
Una nuova straordinaria indagine dell’ispettore più amato dagli italiani

Un autore bestseller
Finalista al Premio Strega

Sinossi:
È un inverno molto freddo e nevoso a Valdiluce. L’ispettore Santoni si trova a dover indagare su un evento accaduto una quindicina di anni prima e che all’epoca sconvolse la cittadina. La drammatica vicenda costringe l’ispettore, assistito dal fedele Kristal Beretta, a recuperare notizie su come avvennero i fatti, ma anche a ripercorrere la sua storia privata, dato che all’epoca era un adolescente innamorato proprio della bellissima Clara Meynet, la ragazza al centro del crimine. La giovane è scomparsa in circostanze mai chiarite, e non è stata più ritrovata. Durante le indagini, nonostante una certa ritrosia degli abitanti a collaborare, una serie di coincidenze riportano alla luce elementi che convincono l’ispettore ad avventurarsi nelle viscere del monte Sassone, luogo ameno e minaccioso dimenticato da decenni, attraverso un dedalo di tunnel, gallerie e cunicoli che nascondono spaventosi misteri. La selvaggia e potente natura dei luoghi, protettrice di un macabro segreto, testimonia che la verità è rimasta sepolta per anni sotto una fitta coltre di neve, ghiaccio e paura…

Hanno scritto dei suoi romanzi:

«È nel saper cogliere il valore non superficiale dei dettagli che Matteucci, giovandosi della concretezza imposta dal giallo, trova la sua cifra narrativa più convincente.»
Giorgio Montefoschi, Corriere della Sera

«Un romanzo che cattura, che squarcia un velo sui vizi e sui segreti di una piccola comunità di provincia, che appassiona e intriga, che si nutre di indizi che il disgelo potrebbe cancellare.»
Il Sole 24 ore

L'autore:
Autore e regista televisivo, vive e lavora a Roma. Ha scritto i romanzi La neve rossa (premio Crotone opera prima), Il visionario (finalista al premio Strega, premio Cesare Pavese e premio Scanno), Festa al blu di Prussia (premio Procida Isola di Arturo – Elsa Morante), Il profumo della neve (finalista al premio Strega), Lo show della farfalla (finalista al Premio Viareggio – Rèpaci). È autore di una serie di gialli di grande successo che hanno per protagonista l’ispettore Marzio Santoni: Il suicidio perfetto, La mossa del cartomante, Tre cadaveri sotto la neve, Lo strano caso dell'orso ucciso nel bosco e Delitto con inganno. I suoi libri sono stati tradotti in diversi Paesi.





Titolo: È facile fare la spesa se sai leggere l'etichetta
Autore: Enrico Cinotti
Editore: Newton Compton
Collana: Grandi Manuali Newton
Genere: Manuale
Data di uscita: 23 Febbraio 2017
Pagine: 256
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-88-227-0103-9
Prezzo: 10,00 € cartaceo / 4,99 € ebook
Link per l'acquisto: amazon

Tutto quello che devi sapere per evitare inutili rischi e tutelare la tua salute
Non dimenticare di leggere l’etichetta
Consigli preziosi per capire meglio cosa mettere nel carrello della spesa

Sinossi:
Tutti noi siamo abituati a mangiare cibi industriali, preparati e confezionati secondo precise norme. Ma siamo certi che sia sempre così? Purtroppo le recenti e sempre più numerose inchieste su contraffazioni e truffe nel settore dell’industria agroalimentare dimostrano che non tutte le aziende sono trasparenti e seguono le leggi sulla tutela della salute dei consumatori. E allora come possiamo essere più consapevoli su quello che portiamo in tavola e su ciò che va evitato per scongiurare inutili rischi? Quali sono i prodotti più sicuri, e soprattutto come sceglierli al supermercato? Imparare a leggere le etichette sulle confezioni è un primo passo per diventare consumatori consapevoli. L’etichetta informa sul contenuto del prodotto in modo chiaro, semplice, leggibile e veritiero. Grazie a questo libro diventeremo dei veri e propri esperti di termini di scadenza e modalità di conservazione, potremo capire da dove provengono gli alimenti e conoscere la tipologia dei diversi allergeni, comprendere le differenze tra un prodotto fresco e uno surgelato, scoprire l’esatta natura degli additivi e i loro effetti sulla nostra salute. Una guida utile a tutti, che fa riflettere su stili di vita e consumi alimentari e aiuta a scegliere senza essere scelti.…


L'autore:
Vicedirettore del mensile «il Salvagente», segue il mondo dei consumatori da oltre vent’anni. Sui temi della sicurezza alimentare ha firmato diverse inchieste importanti, come quella sul falso olio extravergine, e collaborato con trasmissioni televisive. Vive e lavora a Roma.





Titolo: Forever. Solamente io e te (The Ivy Series Vol. 2)
Autrice: Amy Engel
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Genere: Distopico
Data di uscita: 23 Febbraio 2017
Pagine: 256
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-88-227-0115-2
Prezzo: 4,99 € ebook / 9,90 € cartaceo
Link per l'acquisto: amazon

Emozionante come Hunger Games, adrenalinico come Divergent
Un’avventura ai confini di un mondo pericoloso
Un amore che aiuta a sopravvivere

Sinossi:
Sono ancora viva. A malapena. Il mio nome è Ivy Westfall. Ho sedici anni e sono una traditrice. Tre mesi fa, sono stata costretta a sposare il figlio del Presidente, Bishop Lattimer – come è stabilito che facciano tutte le figlie del clan perdente nella guerra che sono cedute in matrimonio ai figli dei vincitori. Ma io ero diversa. Io avevo una missione segreta da portare a termine: uccidere Bishop. Invece, mi sono innamorata di lui. Ora sono una reietta, abbandonata al mio destino e devo sopravvivere nella ferocia brutale delle terre al di fuori della civiltà. Eppure, anche qui, c’è speranza. C’è vita oltre la recinzione. Ma non posso correre più veloce del mio passato. E ogni giorno il mio cuore si chiede se riuscirà mai a battere di nuovo come un tempo…

«Era dai tempi di Hunger Games che non leggevo un libro così coinvolgente.»
Sweety Reviews

«Forever ha tutti gli ingredienti che cercate in un romanzo epico: personaggi da brivido, una trama appassionante, dialoghi estasianti… Consigliatissimo.»

«Profondo, struggente e sexy! Sono rimasta sveglia per finire di leggere e mi sono addormentata con il nome di Bishop sulle labbra…»

«Amy Engel ha scritto uno dei migliori romanzi distopici che io abbia mai letto. Impossibile staccarsene!»


L'autrice:
È nata in Kansas e dopo un’infanzia trascorsa tra Iran, Taiwan e diversi luoghi degli Stati Uniti si è fermata a Kansas City, nel Missouri, dove vive con il marito e due figli. Prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura, è stata avvocato penalista. Il primo titolo della saga bestseller pubblicato da Newton Compton nel 2016 è Forever..





Ci tengo a dire che quando faccio la spesa, da tre anni a questa parte, a seguito di problemi di salute, leggo sempre le etichette! Sempre, anche nel caso in cui sono di fretta! Non voglio più stare male e intossicare il mio corpo. Vi consiglio di fare altrettanto, e d'informarvi su quel che mangiate; il manuale qui sopra segnalato, potrebbe essere un'ottima guida all'acquisto.

Per il resto, mi colpisce l'uscita del secondo libro di "Forever"... io devo ancora leggere il primo... perché sono così lenta? (momento di autocommiserazione XD)

Voi cosa ne pensate di queste uscite?






La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate