martedì 30 marzo 2021

Riflessi di un'Anima Incarnata #34: SMS dalla Luna


SMS dalla Luna


Scendo ed esco di casa:

mancano dieci minuti

all'appuntamento col fattorino.

Porto il cane con me

per soddisfare i suoi bisogni,

e appena ha fatto, torna su.

Incrocio mia mamma,

chiacchieriamo,

lei rincasa;

io mi accorgo dal polso

che la consegna è in ritardo.

Resto sola nella sera.

Cammino osservando

le modifiche al giardino:

il recinto del nuovo cane

i fiori piantati in aggiunta,

la vernice bianca, fresca nel cancello;

tutto richiama luce.

Ma in me risuona buio.


Guardo quell'angolo di verde

e rivedo lei che gira intorno poi siede.

Tocco il tronco dell'ulivo,

lo stesso gesto fatto allora

in cerca di conforto

ora pretendo una qualche connessione;

nulla accade

poiché non sono libera

ma offuscata da pensieri

per cui certamente non basta

un minuto a occhi chiusi.

Respiro poco

e so che non si fa così,

che non dovrei stare in piedi

e manco di concentrazione,

eppure disobbedisco alla voce.


Mi siedo sulla panchina

perdendomi nei ricordi

e la rivedo sdraiata sulla terra

mimetizzata

dopo che l'avevo cercata ovunque

lei tranquilla e nascosta

come aveva fatto altre volte:

voleva morire in pace

lasciarsi andare;

io l'ho costretta a combattere.

Mi tuffo nell'abisso

dove l'amore fa naufragare

ma non c'è acqua,

non ci sono lacrime,

là dove il dolore toglie tutto

inghiotte

svuota.


Alzo la testa,

accorgendomi che nel blu notte

delle nuvole opache

pennellano chiarori.

Resto ad ammirare

e all'improvviso voglio giocare

a immaginare forme.

A tentoni nel cercare magia

accade che questa avviene davvero

e una striscia nebbiosa nel cielo

si sposta per rivelare

l'inaspettata luna

brillante e piena.

Incrocio il suo sguardo

e mi lascio guardare.

Le sorrido nel silenzio

e non so quanto stiamo,

sembra poco,

poi svanisce,

ricoperta dal velo.

Proprio in quel momento arriva la pizza,

cinquanta minuti dopo il previsto!

Il tempo necessario

affinché la luna mi trasmettesse

il suo messaggio:

un attimo ci siamo

e quello dopo non più,

ma solo assecondando il velo illusorio

perché pur se non vedi

tutto c'è

continua a esistere

come la luna

che conta alle tue spalle

giocando a nascondino

e fa: "tana libera tutti"






Testo © Valentina Bellettini
Artwork © Dario De Vito, 2021





In rete trovate tutti i brani sotto #riflessidiunanimaincarnata

Potete leggere ogni nuovo inserimento come vi è più comodo:

- Iscrivendovi come lettori fissi qui sul blog

- Inserendo l'eBook nella vostra libreria su Wattpad 👉 https://w.tt/2MWDryF

- Iscrivendovi al mio canale Telegram 👉 t.me/eleindasaga

- Seguendomi su Instagram 👉 https://www.instagram.com/valentina_bellettini/

- Aggiungendomi su Facebook 👉 https://www.facebook.com/valentina.bellettini/

- Sul mio sito 👉 http://valentinabellettini.com




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi