I miei libri


sabato 23 aprile 2011

Nuovo articolo per TrueFantasy "Jappo W!": Vampire Knight!


Oggi su TrueFantasy - rubrica "Jappo W!" troverete il mio articolo (che è anche un po' recensione) al manga/anime "Vampire Knight"!

Nell'articolo ho cercato di non cadere nello spoiler, pur accennando all'ultimo volume uscito (il 12), ho poi commentato brevemente anche l'anime, dopodiché non ho potuto fare a meno di esternare la mia spudorata preferenza per Zero (^.^)

TrueFantasy "Jappo W!": Vampire Knight



Cari amici di TrueFantasy,

con l’articolo di oggi coglierò l’occasione di spezzare – almeno per un po’ – un’agognata attesa: vi parlerò di Vampire KnightEbbene, il manga è attualmente sospeso, in attesa che nuovo materiale dell’autrice Matsuri Hino sbarchi dal Giappone. Per cercare di farvi capire quanto mi ha appassionato Vampire Knight, vi racconterò un po’ della sua storia...

Nel Collegio Cross ci sono due sezioni: la day class e la night class, e come suggeriscono i nomi non sono altro che la classe diurna e la classe notturna; il piccolo particolare è che la night class è composta da soli e affascinanti vampiri. In pochi conoscono la verità, tra questi, il Direttore Crossche da sempre sogna una convivenza pacifica tra umani e vampiri, la sua figlia adottiva Yuki (la protagonista), e il migliore amico della ragazza,Zero Kiryu, ultimo discendente di una stirpe diVampire Hunters (cacciatori di vampiri).Yuki e Zero non sono semplici studenti della day class, sono anche Guardiani (“knight”, appunto) che hanno il compito di sorvegliare vampiri e umani affinché non si verifichino situazioni rischiose, complice il fatto che le ragazzine della day class vanno letteralmente pazze per i bellissimi della night class, e la stessa Yuki non è da meno visto che nutre una profonda ammirazione per Kaname Kuran, capoclasse della night class nonché nobile vampiro dal sangue puro che l’ha salvata dall’attacco di un malvagio vampiro quando Yuki era solo una bambina. Buona parte di ciò che avete appena appreso sono delle informazioni inesatte, se non addirittura false; siete sconcertati? Benvenuti nel club! Il vampire hunter Zero Kiryu, quello che odia i vampiri dal più profondo del cuore, è
lui stesso un vampiro: quand’era bambino, la sua famiglia è stata attaccata da una vampira di sangue puro, Shizuka, la quale sembrerebbe abbia risparmiato solamente lui, condannandolo però a una lenta agonia; il suo morso ha segnato il destino di Zero, che se continua a rifiutare di nutrirsi di sangue (oltre a rifiutare se stesso), la brama lo condurrà alla pazzia e lo trasformerà in un Livello E, ossia un vampiro completamente privo di senno che agisce solo ed escusivamente per nutrirsi; in breve, una bestia assassina. La sua lotta interiore scoppierà quando non riuscendo a resistere alla sete morderà Yuki, che ama in segreto... L’ingenua e coraggiosa Yuki, però, non è una ragazza qualunque. Del suo passato non si sa nulla se non che quella notte di neve, ancora piccolina, fu salvata da Kaname, e per lei stessa la sua vita comincia da lì. Poco alla volta, però, i ricordi cominceranno ad affiorare, confondendola e rendendola inquieta, al punto tale che Kaname
sarà costretto a intervenire drasticamente, investendo il lettore con una serie d’incredibili colpi di scena. Kaname. Dopo 12 tankōbon del manga e 26 episodi dell’anime, Kaname è ancora un bel mistero, o meglio, qualche input mi fa pensare che nel volume 13... ecco, per questo sto aspettando con ansia! Ma sorvoliamo. Tornando al comportamento ambiguo di Kaname, egli protegge Yuki, tiene enormemente a lei, ma fin dall’inizio sembra nascondere qualcosa; il suo comportamento riservato e troppo composto, personalmente non mi ha mai convinto. Infatti lo vedremo muovere delle pedine sulla scacchiera, rendendoci poi conto quel gioco è la realtà, che la sua pedina preferita è Zero, che farà uso del suo legame con Yuki per dirigerlo verso i propri scopi, non così puliti come vuol far sembrare, e guadagnandoci sempre agli occhi della ragazza perché raramente si sporca le mani (solo qualora serva ottenere qualcosa di veramente importante per se stesso); è ufficiale, lo detesto! E non mi sembra che porti rispetto a Yuki, specie con gli ultimi risvolti dal volume 10 in poi. Ebbene sì, ci sono ulteriori risvolti dopo il volume 10, come si deduce dall’ultima puntata dell’anime (serie “Vampire Knight Guilty”). Come succedeva col volume 7 di Death Note e a un certo punto di Angel Sanctuary, la
storia subisce un cambiamento radicale, con scelte, conseguenze, e il trascorrere del tempo, tanto che verrà da chiedersi se quello che abbiamo letto finora sia solo l’introduzione a qualcosa di più grosso. Vampire Knight non è solo un shōjo fantasy col triangolo amoroso, ha anche un’impronta giallistica e d’intrigo, con tanti personaggi secondari ognuno con un proprio background da scoprire. Tra il manga e l’anime non ci sono grosse differenze, anzi direi che la trasposizione animata rispetta fedelmente l’originale della Hino in tutto e per tutto, tranne nell’ultimo episodio della serie guilty, intitolato semplicemente “Vampire Knight”, diretto in modo grossolano e sbrigativo come se l’autrice avesse solo abbozzato la storia; in particolare non mi va giù la mancanza di una certa scena visto che tifo spudoratamente per Zero (articoli e recensioni obiettive non fanno per me!), ad ogni modo è una serie godibile, che vi spingerà a divorare un episodio dopo l’altro, assetati da un verdetto finale che però è ancora lontano visto che il manga è in corso... non ci resta che tenere d’occhio il sito della Panini (Planet manga) e sperare che arrivi presto!

Per dire la vostra sulla serie, vi aspetto nel gruppo di TrueFantasy aNobii!




Colgo l'occasione per augurare a tutti una BUONA PASQUA! 
E lo faccio restando in tema:

(la protagonista di "Vampire Knight", Yuki, con quello che io oggi vedo come un coniglio pasquale ^^)

Passate delle felici e spensierate feste!

5 commenti:

  1. Ho visto tutto l'anime (Guilty incluso). Bellissimo! Peccato mi abbia deluso il finale. :(

    RispondiElimina
  2. Consoliamoci al pensiero che quello non è il finale dell'anime ma solo l'ultimo episodio della seconda serie ;) (nemmeno a me è piaciuto :P)

    RispondiElimina
  3. Ok, è un post vecchio, però mi fa piacere vedere che segui questa serie!! Io ho letto tutto il manga e mi è piaciuto, tranne gli ultimi due volumi, con un finale troppo affrettato. I disegni rimangono bellissimi però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alexis! :D
      Non importa se è un post vecchio; la serie si è conclusa in tempi relativamente recenti, quindi è quasi doveroso parlarne! XD Ho letto anch'io l'ultimo volume un po' di tempo fa e son rimasta perplessa: mi è sembrato come se la mangaka avesse dato un contentino a... come dire, entrambe le fazioni! Sinceramente mi aspettavo di meglio... la serie mi aveva preso molto all'epoca, e non so se il mio giudizio è cambiato perché sono cresciuta io o per via delle scelte della trama che non ho condiviso... per questo, penso che prossimamente lo rileggerò tutto per avere una visione dell'insieme e recensirlo in modo degno ^^
      Come dici tu: nulla da dire sui disegni, anzi! *__*

      Elimina

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate