giovedì 18 aprile 2019

Cover Reveal: "L'ultima resa" (Fallen Guardian #1) di Georgia Lyn Hunter (Hope Edizioni)

Cari astronauti,
ancora eventi speciali sul mio blog (che bello)!
Uno si è svolto alle 15 sulla pagina facebook Universi Incantati di Valentina Bellettini, sempre un Cover Reveal ma per quanto riguarda NPS Edizioni (andate a curiosare QUI!).
Ora vi svelerò invece una copertina targata Hope Edizioni, ed è il primo volume di una nuova serie (composta da 4 libri e 2 novelle) di genere Paranormal Romance / Urban Fantasy... vi anticipo che mi sono già iscritta al Review Tour, quindi vi imbatterete ancora in questo libro, nei prossimi giorni!




Titolo: "L'ultima resa" (Fallen Guardian #1)
Autrice: Georgia Lyn Hunter
Editore: Hope Edizioni
Traduzione: Alice Arcoleo
Progetto grafico: Montana
Genere: Paranormal Romance / Urban Fantasy
Data di uscita: 26 Aprile 2019
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: /
ISBN: /
Prezzo: /
Link per l'acquisto: /


Sinossi:
Aethan, un immortale guardiano della razza umana, vaga solitario da millenni, intrappolato nel proprio inferno personale, finché una focosa mortale non incrocia il suo cammino. Una donna determinata a sfidare il pericolo e che lui non dovrebbe nemmeno guardare, ma che riesce a sconvolgere le precarie fondamenta della sua esistenza.
Per tutta la sua vita, Echo Carter non ha desiderato altro che essere “normale”; qualcosa di impossibile dato che è in grado di vedere i demoni. Dopo essere tornata tra i vicoli di New York, è più decisa che mai a dare la caccia al responsabile della morte di un suo amico. Nessun uomo, non importa quanto sexy possa essere, la fermerà. Questo è ciò che crede finché non scopre una terribile verità sul suo conto, che la costringerà a rivolgersi all’unico uomo che dovrebbe evitare: Aethan.
Tuttavia, quando due personalità così testarde si scontrano, è inevitabile che scoppi una passione pericolosa…

Man mano che il male avanza, Aethan dovrà affrontare le sue paure più profonde e rivendicare il suo possesso su Echo. Se non lo farà, potrebbe perderla, condannandola a un ancor più infausto destino.




Cosa ne pensate di quest'anteprima? 
E la copertina vi piace?
Fatemi sapere nei commenti!

mercoledì 17 aprile 2019

Incontri Ravvicinati: «Chi vuol esser Libronario?» Il primo Quiz Letterario al Salone del libro di Torino

Carissimi astronauti,
sono anni ormai che non riesco ad andare al Salone del Libro a Torino, ma se potessi, certamente parteciperei a questo curioso evento che si preannuncia molto divertente!


Rubrica dedicata a incontri, presentazioni, eventi letterari ecc.
Non sono un'aliena, ma sicuramente un po' alienata XD

Se amate i Quiz e amate i libri, credo proprio che non dobbiate perdervi questo appuntamento per sfoderare le vostre conoscenze letterarie e puntare a vincere un bottino di ben 100 libri! :O
L'evento è organizzato dalla casa editrice Newton Compton Editori, di cui vi lascio il comunicato stampa qui di seguito.




Arena Bookstock 
Condotto da Wow Eventi


Quando è nato Giacomo Leopardi? Chi ha scritto Jane Eyre?
Da Italo Svevo a Manzoni, da Jane Austen a Dostoevskij, il primo quiz letterario basato sulla conoscenza dei classici della letteratura italiani e stranieri. Un modo per divertirsi, confrontarsi, mettersi alla prova e celebrare la passione per la lettura. Per festeggiare i suoi 50 anni, Newton Compton ti invita a partecipare al quiz Chi vuol essere libronario il primo gioco a premi adatto ai lettori di tutte le età al Salone del Libro di Torino.

«Vogliamo festeggiare i primi 50 anni della Newton Compton con tutti i lettori, a cui dedichiamo il nostro anniversario nel luogo più rappresentativo per l’editoria libraria, il Salone del libro di Torino», ha dichiarato Raffaello Avanzini, editore di Newton Compton.

Ai concorrenti, che potranno partecipare singolarmente, con amici o famiglia, verrà fornita una pulsantiera per rispondere alle domande.
Chi avrà risposto nel minor tempo al maggior numero di domande si aggiudicherà il 1° Premio: 100 libri a scelta all’interno di una lista fornita dall’editore che gli saranno inviati direttamente a casa.

Info e Regolamento:
https://www.newtoncompton.com/news/regolamento-della-manifestazione-chi-vuol-essere-libronario


************

CI TROVATE AL PADIGLIONE OVAL  – STAND  V34-W33




Cosa ne pensate di questo evento?
Io partirei per il Salone solo per questo! *__*



martedì 16 aprile 2019

Segnalazione Romance Apocalittico: "L'ultima chance..." di Ilaria Vecchietti (Self-Publishing)

Cari astronauti,
dopo il doppio evento speciale di ieri, oggi mi occupo di una segnalazione che è molto più semplice da pubblicare! :)

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

L'autrice Ilaria Vecchietti, blogger di Buona Lettura, è una cara conoscenza di questo blog (e mia!) e dopo aver pubblicato diversi romanzi fantasy, stavolta ci propone un racconto Romance a sfondo apocalittico.




Titolo: L'ultima chance...
Autrice: Ilaria Vecchietti
Editore: Self-Publishing
Genere: Racconto narrativa generale / Contemporaneo / Romance / Fantascienza Apocalittica
Data di uscita: 13 Marzo 2019
Pagine: 88
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-1090247971
Prezzo: € 5,00 cartaceo / € 0,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Avete mai vissuto un amore impossibile? E nonostante questa consapevolezza gli siete stati sempre vicino, soffrendo in silenzio?
A Irene è successo, eppure sono stati gli anni più belli della sua vita.
Ora è riuscita a tornare a casa, tutto solamente per rivedere il suo unico grande amore.





L'autrice:
Ilaria Vecchietti è nata il 19 Agosto 1988 in provincia di Vercelli, nella bella Valsesia, una lunga vallata percorsa dal fiume Sesia fino ai piedi del Monte Rosa.
Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, Laurea in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro con una tesi in Diritto Penale del Lavoro.
Grazie a sua mamma è cresciuta in mezzo ai libri. Fin da piccola, quando le raccontava le fiabe, ha fatto in modo che si appassionasse alla lettura.
Legge diversi generi, ma il suo preferito è il fantasy, in tutte le sue sfumature.
Ha scoperto per caso che le piace anche scrivere, e da quando l’ha scoperto non si è più fermata nell’inventare storie e avventure.
Il suo romanzo d’esordio è L’Imperatrice della Tredicesima Terra (2016), edito Aletti Editori.
Si tratta di un fantasy autoconclusivo dove la protagonista, oltre salvare il suo mondo, deve ritrovare se stessa.
Da giugno 2016 ha aperto un blog letterario dal nome Buona lettura, dove pubblica principalmente recensioni dei libri che legge, ma non solo, segnala le nuove uscite (sia da parte di case editrici e sia di autori esordienti autopubblicati) e anche eventi librosi o interviste.
Il 24 luglio 2017 in collaborazione con Claudia Piano (autrice di molti romanzi, fra cui spicca Armonia Saga) e altri autori, ha pubblicato una raccolta di racconti fantasy facente parte del mondo di Armonia Saga, dal titolo Un giorno ad Armonia, (il suo racconto si intitola: La Sinfonia Incatenante).
Il racconto prende in prestito i personaggi inventati da Claudia e li porta in un mondo nuovo.
A novembre 2017 pubblica tramite Amazon il secondo romanzo fantasy: L’Isola dei Demoni.
Un'altra storia autoconclusiva dove le vite di vari personaggi si intrecciano e, superando il loro passato, dovranno salvare la loro terra.
Il 21 luglio 2018, sempre in collaborazione con Claudia Piano, esce la seconda raccolta di racconti fantasy Un giorno ad Armonia – Vol. 2 (il suo racconto si intitola: La Valle del Tempo Perduto).
Prendendo ancora in prestito i personaggi della saga di Armonia, Ilaria li coinvolge in una ricerca miracolosa per salvare il mondo della Musicomagia.
L’ultima chance… è il primo racconto di Ilaria che si discosta totalmente dal genere fantasy da lei prediletto e si avvicina al romance, sotto forma prevalente di un lungo monologo della protagonista, anche se il finale appartiene alla fantascienza apocalittica. Il tema principale rimane in ogni caso l’amore che vince su ogni cosa.




Link utili:
Blog
Pagina Facebook
Twitter
Instagram
Bloglovin'
Goodreads
LinkedIn
e-mail





Cosa ne pensate di questo racconto?
Fatemi sapere nei commenti!


lunedì 15 aprile 2019

Review Tour: Recensione in Anteprima "La Cenerentola Sbagliata" di Aya Ling (Hope Edizioni)




Carissimi astronauti,
eccomi di ritorno per il secondo evento speciale previsto per oggi: sono infatti felicissima di aver letto in anteprima questo Fantasy Romance nonché Retelling di Cenerentola, "La Cenerentola Sbagliata", primo volume di una serie intitolata "Le Favole Incompiute" scritta da Aya Ling e pubblicata da Hope Edizioni.
Oggi il mio blog ospita dunque una tappa del Review Tour organizzato da Tania Sarnà di My Crea Bookish Kingdom, e sono pronta a scrivervi la mia recensione in anteprima (lo ribadisco perché m'inorgoglisce XD), ma cominciamo con la presentazione del libro.




Titolo: La Cenerentola Sbagliata (Le favole incompiute #1)
Autrice: Aya Ling
Editore: Hope Edizioni
Traduttore: Elisabetta Rindone
Progetto grafico: Franlu
Genere: Retelling, YA, fantasy
Data di uscita: 19 Aprile 2019
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: n.d.
ISBN: 978-8831980548
Prezzo: € 16,90 cartaceo / € n.d. ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Quando Kat strappa accidentalmente un vecchio libro illustrato, viene magicamente trasportata nel mondo di Cenerentola – come Katriona, una delle brutte sorellastre! La vita si è capovolta adesso che è una signora nobile di nascita e deve imparare come sopravvivere alla stagione mondana, compreso passare attraverso la porta indossando una gonna con un enorme cerchio di metallo. Per tornare indietro, dovrà completare la storia, dritta fino al lieto fine, ma tutto sembra essere a suo sfavore: l'altra sorellastra è bella da impazzire, la fata madrina è introvabile e il principe, nonostante sia incredibilmente sexy, detesta apertamente i balli. Potrà mai tornare nel mondo attuale?


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Solitamente non leggo romance, ma chi sa resistere al richiamo della fanciullezza, alle celebri favole che fanno sognare, sperare, a credere che tutto sia possibile e che esistano sentimenti eterni e intoccabili? Inoltre dove c'è magia c'è fantasy, e se questo genere s'intreccia e fa continuamente i conti con la realtà, allora siamo nel tipo di storia che preferisco.

"La Cenerentola Sbagliata" parte con un incipit irresistibile, potente e spiritoso, con le parole della protagonista Katherine che racconta la gaffe appena commessa con uno studente molto attraente appena arrivato nella sua scuola. Poco dopo questo "incidente", e dato un breve sguardo alla sua famiglia composta da madre e sorella, Katherine si reca nel sottotetto della sua casa dove, smistando tra i suoi vecchi libri, trova una copia della favola di Cenerentola che letteralmente si sgretola nelle sue mani. Come la classica eroina dei film (e dei libri) comedy, la maldestra protagonista cade poi dalle scale, e quando si risveglia è nei panni di Katriona, la sorellastra brutta dai capelli rossi e con le lentiggini su tutto il viso, proprio come lei stessa... Anche i loro nomi si assomigliano, e nonostante tutti i dettagli di questo mondo siano realistici e direttamente ripresi da un passato ottocentesco, questa non è di certo la sua vera vita: vuole tornare dalla sua famiglia nel mondo reale, e l'unico modo per farlo è completare la storia con il lieto fine di Cenerentola. Ma ci sono alcune cose un po' diverse rispetto alla storia che tutti conosciamo, e l'impresa sarà tutt'altro che semplice, specie se il principe s'incuriosisce a lei...

Il punto di forza del libro è proprio Katherine/Katriona: ironica, nerd, goffa e buffa, ma anche decisa, intraprendente e altruista, riflette i nostri pensieri, le nostre perplessità e le nostre emozioni. Kate è credibile. Kate è una di noi.
Poco alla volta ci rendiamo conto che, come noi lettrici coinvolte, prova empatia per dei personaggi che chiaramente non sono reali, prova indignazione davanti a certe situazioni orribili e disumane che la società moderna ha affrontato e superato e si attiva per cambiare le cose proprio come faremmo noi se entrassimo in un libro, e lentamente assistiamo alla sua maturazione, e a come questo romance/retelling si riveli essere un romanzo di formazione. Ci sono poi certi eventi che giungono inaspettati, con una durezza che appartiene più al mondo reale che a quello favolistico, ma non dirò altro per non cadere in fastidiose anticipazioni.

Per quanto riguarda la storia d'amore è indubbiamente la parte più appassionante del libro (nonostante le interessanti tematiche sull'emancipazione femminile, la differenza delle classi sociali, lo sfruttamento del lavoro minorile...) perché a tratti può sembrare scontata, ma ci sono momenti in cui l'autrice cambia la direzione degli eventi, e anche se certi incontri sono fin troppo "casualmente voluti", si è consapevoli di essere in una favola dove tutto ciò fa parte del percorso che la rende tale. Impossibile poi restare freddi davanti al principe Edward che ci è presentato come il clone di mr. Darcy, un po' galante e un po' ribelle, un po' delicato e un po' focoso, intelligente e umile nonostante il titolo, e che tra tutta la schiera di ammiratrici è affascinato da questa ragazza strana che tanto incarna noi lettrici.




E' un concetto così strano e nuovo, io che sono capace di attrarre un ragazzo senza nemmeno provare, e non si tratta di un ragazzo qualsiasi... ma
dello scapolo d'oro per eccellenza. Però, forse non è così
sorprendente; visto che provengo da un altro mondo, è naturale che io non sia come
le altre ragazze e lo incuriosisca.

.


Mi è piaciuta anche la realizzazione dei personaggi secondari e la loro storia personale: da Elle che dovrebbe diventare Cenerentola e ne passa di ogni, all'amica Poppy che viene dalla campagna. "La Cenerentola Sbagliata" è anche una storia di amicizia (oltre che di rivalità) femminile.

La parte finale è, come l'inizio, la parte più dinamica e ricca di tutto il libro, che si sviluppa in un crescendo di pathos per noi che ben conosciamo la storia e siamo ansiosi di vedere come qui si svilupperà, ed è in perfetto equilibrio tra il prevedibile e l'imprevedibile, dunque pienamente soddisfacente.

In conclusione, leggere "La Cenerentola Sbagliata" è stata un'esperienza coinvolgente e divertente che mi ha strappato più di una risata e anche qualche lacrimuccia.
Un buon libro per fantasticare su un amore impossibile, da favola, consigliato a chi crede nel "per sempre".


Il voto di Universi Incantati:



Leggete anche le altre recensioni in anteprima: 
seguite il calendario con le tappe!





Cosa ne pensate, carissimi?
La mia recensione vi ha incuriosito?
V'invito a seguire il calendario con le recensioni degli altri blog partecipanti, così potrete ingannare l'attesa che ci separa dall'uscita del libro.
Vi aspetto nei commenti, e se volete, potete già prenotare il cartaceo qui:




Blogtour: "Bestie d'Italia vol. 1" di AA. VV. (NPS Edizioni) - 10° Tappa: Daniela Tresconi e il mistero di Atlanta



Carissimi astronauti,
dopo un periodo di assenza sul blog (ma sempre con tante letture e recensioni in cantiere!) oggi ritorno con ben due eventi speciali!

Comincio con l'annunciarvi che oggi esce quest'antologia di racconti folcloristici ambientati nel nostro Bel Paese, e ho scelto di ospitare la decima tappa del BlogTour che tratta il racconto di Daniela Tresconi, "Il Mistero di Atlanta".
Ma prima di approfondire l'argomento, eccovi una panoramica generale del libro.




Titolo: Bestie d’Italia – volume 1
Autori: AA. VV.
Editore: NPS Edizioni
Genere: antologia di racconti fantastici
Data di uscita: 1 aprile 2019 (ebook), 15 aprile 2019 (cartaceo).
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: 208
ISBN: 978-88-31910-156 (cartaceo) / 978-88-31910-163 (digitale)
Prezzo: € 2,99 ebook / € 14,00 cartaceo
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Lupomanaio, marabbecca, munacielli. 
Sono solo alcune delle creature fantastiche che popolano le regioni d’Italia. Escono dai grimori, balzano fuori dai ricordi dei nonni, protagoniste di storie e leggende che per secoli si sono tramandate di bocca in bocca, incrementando la ricchezza culturale della penisola.
Il progetto “Bestie d’Italia” parte da qui, dal recupero delle tradizioni folcloristiche italiane, per raccontarle a chi non le conosce, per guardare con occhi diversi il nostro territorio, pregno di storia, misteri e magia.
La prima tappa di questo viaggio nel folclore d’Italia ci porterà in Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia, sulle tracce di lupi, draghi e mostri marini.

Il volume 1 di “Bestie d’Italia” contiene dieci racconti di scrittori italiani, appassionati di fantastico e folclore.
Lupomanaio, di Marco Bertoli
Il pozzo, di Gianluca Malato
Anime nella bufera, di Alessio Del Debbio
Jackie Chan contro Dracula, di Mala Spina
Nella bocca del dragone, di Giuseppe Chiodi
Ambrosia, di Elena Mandolini
L’illusione di Morgana, di Giuseppe Gallato
Le figlie della lupa, di Alessandra Leonardi
Il mistero di Atlanta, di Daniela Tresconi
La Mala Grotta, di Monica Serra

Copertina e illustrazioni interne a cura di Marco Pennacchietti.


L’immensa parete di pietra mostra un’apertura. Ci nuoto attraverso e risalgo lungo un canale.
L’ansito della bestia scuote la volta.
Il drago è lì che si lamenta, attorcigliato su una pila di gioielli e monete d’oro: il favoleggiato tesoro dei Visigoti.
Dammi la forza, Hirpus, lupo sacro! Sostienimi, Mefite, Dea delle acque!


Speciale 10° Tappa:
Daniela Tresconi e il mistero di Atlanta


1) Come è nato il tuo racconto? Di cosa parla?
L’idea del «Mistero di Atlanta» è arrivata durante una visita al Museo Navale della Spezia. Sono appassionata di storia e appena posso cerco sempre di visitare luoghi che in qualche modo possono accendere una scintilla nella mia testa. Il museo ospita una sala completamente dedicata alle polene delle navi, con numerosi reperti, tra questi appunto la misteriosa Atlanta, su cui la leggenda racconta gravi una terribile maledizione. Il mio racconto ripercorre le vicende della polena e di tutti  gli uomini che l’hanno incontrata, dal suo ritrovamento nell’Oceano Atlantico fino ai giorni nostri, lungo una scia di morte e tormento dell’anima e del corpo.


2) Quali creature fantastiche conosceremo leggendolo?

Atlanta raffigura una bellissima donna ma cosa ci cela realmente dietro la posa civettuola di quel corpo? I malcapitati che avranno la sfortuna di incrociare il suo sguardo si troveranno loro malgrado soggiogati da un essere metà donna e metà a sirena con lunghi tentacoli che strozzano il respiro. 


3) Dove è ambientato il racconto? Perché questa scelta?

Il racconto è ambientato a La Spezia, città in cui realmente si trova la polena di Atlanta. Quella di scrivere storie che intrecciano la realtà storica con la finzione narrativa è una mia caratteristica. Mi piace l’idea che il lettore possa essere incuriosito da quello che scrivo, tanto da desiderare di venire a vedere di persona quanto c’è di vero.

4) Posso "assaggiare" il racconto con un breve estratto?

Il comandante Caimmi fluttuava a mezz’aria, quasi fosse dentro a una bolla d’acqua, il corpo inanimato e lo sguardo fisso su qualcosa che Benelli non riusciva a vedere dalla fessura della porta.
Cercò di sporgersi un po’ di più, attirato anche da una sorta di canto ipnotico e fu allora che la vide. La polena Atlanta aveva perso tutte le sue fattezze femminili lasciando il posto a un orrido mostro, metà donna e metà sirena, con lunghi tentacoli al posto delle braccia, tentacoli che avviluppavano il corpo del comandante e gli strozzavano il respiro. 
Benelli si ritrasse terrorizzato, portandosi istintivamente le mani alle orecchie: il canto della polena era un richiamo a lasciarsi soggiogare al suo potere. Atlanta reclamava l’amore incondizionato di chi aveva la sfortuna di incrociare il suo sguardo, rendeva succubi le menti e prosciugava ogni desiderio di vivere. 
Il marinaio vide il comandante muovere gli ultimi passi fino ad arrivare sul ponte e da lì lasciarsi andare tra i flutti. Benelli rimase impotente e completamente paralizzato, giurò di aver sentito Aristofane gridare che il suo ultimo desiderio era quello di finire in fondo al mare per poter vivere per sempre con Atlanta. E così fu.


5) Indicami una canzone da ascoltare come colonna sonora al racconto.

Il canto delle Sirene https://youtu.be/SrGKQKthfQ4


6) Mi lasci la tua biografia?
Daniela Tresconi nasce a La Spezia nel 1965. Vive ad Arcola, dove lavora come dipendente di un ente pubblico. È iscritta all’Ordine dei giornalisti, collabora con “Il Secolo XIX” e con il magazine “L’ordinario”. 
Ha pubblicato il romanzo La linea del destino (Panesi Edizioni, 2017) e Il piccolo faro e il delfino Blu (NPS Edizioni, 2018).
Ha scritto vari racconti, come “La farfalla dorata”, inserito nell’antologia Tutta colpa dello zodiaco (NPS Edizioni, 2018), e “Lo spartito del diavolo”, inserito in Jukebox. Racconti a tempo di musica (NPS Edizioni, 2017).
Per “Bestie d’Italia – volume 1” ha scritto il racconto “Il mistero di Atlanta”.


Grazie, Daniela, per la disponibilità!




Cosa ne pensate di questo libro?
L'intervista vi ha incuriosito?
A me personalmente sì, inoltre AMO il folclore italiano, dunque non vedo l'ora di leggere questo libro!
Per approfondire tutti i racconti contenuti nell'antologia vi rimando al calendario con le tappe fissato in alto in questo post, e se la vostra curiosità è già alle stelle, ecco dove potete acquistare il volume:


La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi