sabato 14 luglio 2018

Segnalazione Fantasy / Young Adult: "L’Araldo del Demone – Saga dei SenzaDèi #1" di Aurelio Dumar (Self-Publishing)

Cari astronauti,
eccomi di ritorno (finalmente) con una nuova segnalazione!

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Si tratta di un Fantasy / Young adult con sottogeneri dark ed epic. E' un libro a cui vi ho accennato anche qualche giorno fa poiché l'autore lo ha gentilmente reso disponibile come premio per chi parteciperà alla Reading Challenge del blog nel mese di Luglio (maggiori info sulla sfida QUI!).
Ora, però, ve lo presento in modo più approfondito ;)




Titolo: L’Araldo del Demone – Saga dei SenzaDèi #1
Autore: Aurelio Dumar
Editore: Self-Publishing
Genere: Fantasy / Young Adult
Data di uscita: 31 Maggio 2018
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: 144
ISBN: 978-1983048593
Prezzo: € 9,98 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Un mondo selvaggio e crudele, abitato da creature soprannaturali, dove gli uomini lottano per la sopravvivenza tormentati da orrori innominabili.
​Popoli selvaggi, esseri mostruosi, lande inospitali... E quella misteriosa bruma, che sembra spostarsi secondo una volontà propria: quali raccapriccianti terrori nasconderà?
Scoprite gli inquietanti misteri del mondo dei SenzaDèi, le sue affascinanti ambientazioni e le innominabili creature che attendono in agguato nelle ombre; attraverso gli occhi di Aconite, giovane esule travolto da un potere maligno soprannaturale; attraverso i racconti di Eirinn e Zack, il cui villaggio è tormentato dagli orribili e selvaggi Uomini della Valle...
Incantatevi seguendo le avventure di Giliad ed Einarr, abitanti dell'ultimo baluardo di civiltà al mondo, sul quale incombe un'arcana minaccia... Questi e molti altri affascinanti personaggi vi attendono ne "L'Araldo del Demone", un'avventura epica e dark che vi terrà incollati alla lettura fino all'ultima pagina, col fiato sospeso e la meraviglia nel cuore!

*Contiene "La Notte Infinita", estratto del romanzo pubblicato in forma di racconto da Historica Edizioni e Italian Sword & Sorcery


Quale insopportabile agonia, l’esilio immeritato! Sovente ripenso alla Notte Infinita: per tre interi giorni il sole non sorse, e fulmini e lampi squarciarono senza posa la livida, iraconda volta celeste.
Scapparono gli uomini vigliacchi, a rintanarsi nei loro ridicoli nidi, come se pareti di fragile pietra e porte di legno avessero potuto proteggerli dalla furia di Colui che guardava dal cielo.
In molti ci accorgemmo di essere osservati, non tutti. In molti avvertimmo quella presenza che ci sovrastava, ci spiava, scrutava meticolosamente la nostra terra e, per ironia, coloro che non se ne accorsero furono i primi a cedere al terrore. Si prese a parlare di fine del mondo, e molti si convinsero che l’ora del tremendo verdetto fosse giunta. Molti, non tutti. Non io.


L'autore:
Aurelio Dumar è un autore self di romanzi fantasy e libri di spiritualità. Estratti dei suoi romanzi sono stati pubblicati in forma di racconti da Historica Edizioni e sul portale Italian Sword&Sorcery.
Della saga fantasy “Gli Stregoni di Orius” ha pubblicato il primo volume: “Necromanti”. Della saga dark fantasy “I SenzaDèi” ha pubblicato il libro 1: “L’Araldo del Demone”.
Ha inoltre pubblicato una collana a tema spirituale contraddistinta da un marcarto umorismo, “Le Incarnazioni dello Spirito Soh”, di cui sono disponibili i primi due volumi.


Link Utili:
Sito dell'autore




Cosa ne pensate, carissimi?
Fatemi sapere nei commenti e non perdete l'opportunità di aggiudicarvi la copia in ebook partecipando alla mia Made in Italy Books Challenge!


mercoledì 11 luglio 2018

Made in Italy Books Challenge 2018: Recap sfida di Giugno + Giveaway

Carissimi astronauti,
con un paio di giorni di ritardo (mio figlio non dorme più! XD) eccomi a ricapitolare le vostre letture per la sfida di Giugno della Made in Italy Books Challenge 2018 ed estrarre la vincitrice del giveaway mensile.
Come sempre, alla fine di questo post scoprirete il prossimo ebook in palio, stavolta gentilmente messo a disposizione da un autore self che ha scelto per voi la sua ultima novità editoriale!


Un ebook in palio ogni mese + Maxi Giveaway cartaceo finale! 
Leggi il regolamento QUI; le iscrizioni sono aperte!


Tutti coloro che hanno partecipato alla sfida di Giugno e commentato il relativo post (QUI) entro la scadenza, sono stati inseriti per l'estrazione del premio mensile, ossia il libro cartaceo gentilmente concesso da NPS Edizioni: l'urban fantasy "I fuochi di Valencia" di Elena Covani.
Come sempre, troverete l'estrazione alla fine di questo post, ma prima, il recap con le vostre letture e recensioni.


Giugno - Un libro che parli o ricordi l'estate

Gioia Twin ha scelto:
"La briscola in cinque" di Marco Malvaldi
"Primo libro che leggo di Malvaldi e primo romanzo di una serie con protagonisti 4 simpatici vecchietti e Massimo, il loro "barrista" di fiducia. L'estate al BarLume viene sconvolta da un terribile ritrovamento: il cadavere di una ragazza! Un romanzo davvero molto piacevole da leggere!"
Recensione completa QUI



Gioia Assanagora ha scelto:
"Vacanze d'estate" di Michael Floris
"Il libro inizia con l’ultimo giorno di scuola al collegio San Giuseppe con Luca e Alberto che vanno alla fontana di Piazza Castello, qui Luca incontra Sofia ragazza che guarda da lontano perché troppo timido per provarci."
Recensione completa QUI





Avete partecipato solo in due! :O
Forse era un tema difficile quello dell'estate italiana, oppure è il periodo dove solitamente si dimezzano gli accessi al blog XD
Ad ogni modo, non mi resta che inserire i nomi delle due temerarie sul sito random.org e procedere all'estrazione di...




la vincitrice è...





Complimenti a Gioia Twin! 🎉


Passiamo ora all'obiettivo di questo Luglio, ossia la lettura di una raccolta di racconti (dello stesso autore o di autori diversi). Mi raccomando, scegliete sempre un libro scritto da penne italiane.

Cosa pensate di leggere?
Lo state già leggendo?

Intanto vi mostro cosa troverete in palio partecipando alla sfida di questo mese:



"L'Araldo del Demone"
di Aurelio Dumàr
Self-Publishing
Fantasy / Young Adult (con sottogeneri Dark ed Epic)

Sinossi:
Un mondo selvaggio e crudele, abitato da creature soprannaturali, dove gli uomini lottano per la sopravvivenza tormentati da orrori innominabili. ​Popoli selvaggi, esseri mostruosi, lande inospitali... E quella misteriosa bruma, che sembra spostarsi secondo una volontà propria: quali raccapriccianti terrori nasconderà? Scoprite gli inquietanti misteri del mondo dei SenzaDèi, le sue affascinanti ambientazioni e le innominabili creature che attendono in agguato nelle ombre; attraverso gli occhi di Aconite, giovane esule travolto da un potere maligno soprannaturale; attraverso i racconti di Eirinn e Zack, il cui villaggio è tormentato dagli orribili e selvaggi Uomini della Valle... Incantatevi seguendo le avventure di Giliad ed Einarr, abitanti dell'ultimo baluardo di civiltà al mondo, sul quale incombe un'arcana minaccia... Questi e molti altri affascinanti personaggi vi attendono ne "L'Araldo del Demone", un'avventura epica e dark che vi terrà incollati alla lettura fino all'ultima pagina, col fiato sospeso e la meraviglia nel cuore!


Grazie ad Aurelio Dumàr per aver gentilmente messo a disposizione la sua ultima uscita!
Nei prossimi giorni ve la presenterò per bene ;)



Sei un autore? 
Vuoi mettere a disposizione il tuo eBook per la prossima sfida mensile?
In cambio riceverai un banner promozionale che apparirà nella home del blog per un mese, 
un post di presentazione come quello qui sopra, 
tante condivisioni sui miei profili social!

Ancora complimenti alla vincitrice e in bocca al lupo per la prossima sfida; buone letture!

lunedì 9 luglio 2018

Blogtour "I figli di Cardea" (Ulfhednar war #2) di Alessio Del Debbio - 3° Tappa: Miti e Leggende



Carissimi astronauti,
buon lunedì!
Iniziamo la settimana alla grande ospitando un evento speciale: si tratta della terza tappa del Blogtour di "I figli di Cardea", secondo volume della serie fantasy contemporaneo Ulfhednar war di Alessio Del Debbio, edita da Il Ciliegio.
Rinnovo la presentazione del libro, dopodiché vi aspetta il contenuto esclusivo della mia tappa, ossia l'approfondimento dei Miti e delle Leggende narrate nel libro!




Titolo: "I figli di Cardea" (Ulfhednar war #2)
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Edizioni Il Ciliegio
Genere: Fantasy contemporaneo
Data di uscita: 25 Maggio 2018
Formato: cartaceo
Pagine: 416
ISBN: 978-88-6771-544-2
Prezzo: € 19,50
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Dopo lo scontro alla Grande Quercia, gli ulfhednar del Vello d’Argento sono senza un Alfa e temono attacchi da parte dei Figli di Cardea. Daniel cerca di addestrare i nuovi membri del branco, la Dottoressa è tormentata dai fantasmi del suo passato, Dominic, infine, medita vendetta, incolpando Ascanio e Daniel della morte di sua madre.

Quando un nuovo branco invade l’Appennino, i Figli di Cardea decidono di sferrare l’attacco finale, per cancellare lupi e stregoni dalla penisola. Nel frattempo, Ascanio è scomparso…

I Figli di Cardea è il secondo capitolo della trilogia Ulfhednar War, iniziata con La guerra dei lupi.

Ambientato in Toscana, tra Viareggio e le montagne della Garfagnana, il libro mescola mitologia nordica e celtica a storia e leggende toscane, alternando, con ritmo incalzante e colpi di scena, capitoli nel presente e altri nel passato.




L'autore:
Alessio Del Debbio, scrittore viareggino, appassionato di tutto ciò che è fantastico e oltre la realtà. Numerosi suoi racconti sono usciti in riviste (come Con.tempo e StreetBook Magazine) e in antologie, cartacee e digitali (come I mondi del fantasy, di Limana Umanìta Edizioni, Racconti Toscani, di Historica Edizioni, Sognando, di Panesi Edizioni). I suoi ultimi libri sono Favola di una falena (Panesi Edizioni, 2016), Ulfhednar War – La guerra dei lupi (Edizioni Il Ciliegio, 2017) e Berserkr (Dark Zone edizioni, 2017).

Cura il blog “I mondi fantastici” che promuove scrittori di fantasy italiano. Scrive articoli per il portale di letteratura fantastica “Le lande incantate”. È presidente dell’associazione culturale “Nati per scrivere” che d’estate organizza la rassegna “Un libro al tramonto” – Aperitivi letterari a Viareggio, per far conoscere autori locali.


Link Utili:
Pagina Facebook “I mondi fantastici – Alessio Del Debbio”
Sito autore
Blog “i mondi fantastici”
Twitter autore


Speciale 3° Tappa: Miti e Leggende


ULFHEDNAR
Nella mitologia nordica, gli ulfhednar erano i leggendari guerrieri lupo di Odino, i più fedeli (assieme ai berserkir) sostenitori del Dio della guerra. La Isnardi, nel saggio “I miti nordici”, li definisce “casacche di lupo” o “pellicce di lupo”, perché erano soliti indossare queste grandi pellicce con cui si coprivano anche il capo, quindi si tingevano la faccia e assumevano allucinogeni e sostanze stupefacenti. Quando questi uomini scendevano in battaglia erano come invasati, travolti dalla berserksgangr, la furia animalesca, che li spingeva a comportarsi come fossero animali, ed erano davvero convinti di esserlo.
Nella saga “Ulfhednar War”, la magia ci ha messo lo zampino, così gli ulfhednar sono diventati dei veri e propri guerrieri lupo, ossia degli uomini, abili combattenti, che possono mutare in lupo. Tale trasformazione è dovuta a un rito di comunione con la natura, compiuto da un’apposita figura: gli officianti, che uniscono uomini e lupi in un’unica entità, che abbia le capacità dell’una e dell’altra specie. Non è un rito facile, c’è un percorso da compiere e non tutti i candidati riescono a superarlo. Non tutti riescono a sopportare la prima mutazione. 
Fin dai tempi di Odino, primo officiante e primo mutaforma, accanto a ogni ulfhedinn c’è un officiante, una figura tutelare, che gli ricordi la sua natura umana e impedisca agli istinti ferini di prendere il sopravvento.


ICHOR
Nell’Antichità, l’icore era il fluido che costituiva il sangue delle creature immortali. 
Nella saga “Ulfhednar War”, l’ichor è il sangue degli ulfhednar, chiamato così proprio perché dotato di virtù miracolose; infatti aiuta i guerrieri lupo ad avere una lunga vita e a curare le loro ferite. Può anche essere usato per guarire i malati, ma non su tutti gli esseri umani funziona; c’è chi lo rifiuta, lo rigetta o addirittura potrebbe morirne.


CARDEA, FORCULUS E LIMENTINUS
Chi sono questi tre? Sono tre divinità romane, poco note (come lamenta sempre Forculus), protettrici della soglia, della casa familiare, dalle forze maligne che stavano all’esterno. Cardea, infatti, era la Dea dei cardini, Foruclus, il Dio della porta (anzi, delle porte, a voler essere precisi, in quanto era comune per i romani avere porte doppie negli edifici pubblici e nelle case patrizie) e Limentinus era il Dio della soglia (da “limen”, confine). 
Erano le divinità preposte alla difesa del focolare domestico dall’oscurità, incaricate di tenere le creature maligne fuori dalle mura di casa. 
Proprio a queste figure si sono appellati i fondatori dell’organizzazione segreta che, dai tempi di Nerone a oggi, caccia tutto ciò che è sovrannaturale, tutto ciò che è fuori dall’ordinario, tutto ciò che è diverso. L’organizzazione “I Figli di Cardea” è guidata da un triumvirato, tre figure che si fanno chiamare come le antiche divinità romane: Cardea, Forculus e Limentinus.

«Forculus, Dio della porta, membro del triumvirato, somma guida dei Figli di Cardea e tanti altri titoli che nessuno ascolta mai. Chi lo conosce, in fondo, Forculus? Non potevano scegliere, chessò, Zeus, Ade e Poseidone, quelli sì che erano nomi che incutevano timore. Io avrei scelto Ade, ti dirò, ma anche essere Zeus non mi sarebbe dispiaciuto, tirar fulmini nel culo a tutti i rompipalle sarebbe il divertimento perfetto per le giornate di pioggia».
(Estratto da “I Figli di Cardea”)


LUPARI 
Quella del luparo era, ahimè, una professione. Erano cacciatori di lupi, pagati proprio per questo. Uccidevano lupi e ricevevano mance e ricompense.
Nella saga “Ulfhednar War”, i lupari sono i cacciatori più pericolosi tra i “Figli di Cardea”, addestrati per uccidere senza perdersi in chiacchiere o esitazioni. Attualmente, i tre in circolazione si fanno chiamare Arge, Bronte e Sterope, come i Ciclopi della mitologia greca, a rimarcare la loro indiscussa superiorità su qualunque bestia incontrino nel cammino. Saranno avversari non facili da sconfiggere per Daniel e gli altri.


BENANDANTI 
Sono figure del folklore regionale italiano, in particolare del Nord-Est, della zona del Friuli.
I benandanti, o buoni camminatori, erano persone “nate con la camicia”, ossia ancora avvolte nel sacco amniotico. In seguito lo stesso sacco amniotico, o perlomeno una sua parte, veniva benedetto e cucito in un sacchettino da porre al collo del predestinato. Grazie a questa procedura, il predestinato acquistava i suoi poteri, ma il sacchetto non doveva mai essere perso altrimenti con esso se ne sarebbero andati via anche i poteri. I benandanti aiutavano le famiglie povere, davano consigli agli agricoltori, combattevano le potenze del demonio, favorendo la buona sorte e la prosperità.
Nella saga “Ulfhednar War”, la congrega dei benandanti è formata da dodici officianti, riuniti assieme per farsi forza e aiutarsi a vicenda, proteggendosi dai Figli di Cardea. Fu creata da Girolamo, uno degli allievi di Giordano Bruno, il Grande Officiante, dopo la sua morte, per riunire tutti coloro che fuggivano alla violenza del triumvirato ed è perdurata fino ai giorni nostri. Attualmente, i benandanti vivono nell’ombra nascosti a Monte Lama, nella città degli stregoni, nelle montagne attorno a Pontremoli. E nell’ombra osservano…
(alcune informazioni sui benandanti sono prese dal sito “Welcome to nocturnia”).




Cosa ne pensate di questo libro?
E dei miti e delle leggende trattate? Personalmente hanno fatto crescere la mia curiosità sul romanzo!
Ditemi la vostra nei commenti!
Intanto vi lascio i link a entrambi i volumi della serie usciti finora:




martedì 3 luglio 2018

Segnalazione Fantasy Urban/Dark:"Il Teatro degli Arcani: l'Imperatore" di Alessio Banini e Chiara Magliacane (Nativi Digitali Edizioni)

Cari astronauti,
eccomi con una nuova segnalazione!

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Si tratta di un Urban Fantasy / Dark Fantasy ambientato in Italia, scritto a quattro mani da autori italiani.




Titolo: Il Teatro degli Arcani: l'Imperatore
Autori: Alessio BaniniChiara Magliacane
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Collana: Fantasy
Genere: Urban Fantasy / Dark Fantasy
Data di uscita: 6 Giugno 2018
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: 130
ISBN: 978-1719519885
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
“Gli uomini non sono capaci di governarsi da soli. Se lasciati a se stessi, conducono il mondo alla rovina”
È questo il mantra di Ettore, un ambizioso universitario senese, educato per diventare il degno erede della potente famiglia Visconti e il custode privilegiato di un segreto secolare: la Maschera dell'Imperatore, un artefatto magico in grado di soggiogare la mente altrui.
L’iniziale atmosfera di calma è stralciata dal contatto con l’Altrove, un macabro mondo parallelo, e con le sue creature terrificanti, che metteranno in pericolo la vita di Ettore... e la sua moralità.
Scritto a quattro mani da Chiara Magliacane e Alessio Banini, "Il Teatro degli Arcani - L'Imperatore" è un romanzo cupo e adrenalinico, che dimostra come non ci sia migliore ispirazione per un Urban Fantasy di ambientazione italiana... dei miti e leggende della nostra cultura, come i Tarocchi e le Maschere!


Gli autori:
Alessio Banini nasce nel 1983 e vive nei pressi di Montepulciano. Laureato in antropologia culturale, è scrittore di narrativa e giornalista. Esce nel 2010 La Razza Maledetta (Zerounoundici Edizioni), seguito da Sangue Ribelle, La Strada Perduta e Il Carnevale delle Anime (Plesio Editore). Nel 2013 ha pubblicato Dopo la Mezzadria (Effigi Editore), un saggio di antropologia economica sulla Valdichiana. All'interno del sito www.alessiobanini.it potete trovare racconti, approfondimenti e curiosità sull'ambientazione dei suoi romanzi.

Chiara Magliacane nasce nel 1989 e vive a Roma. Dottoranda in antropologia alla Queen's University di Belfast, è autrice ed editrice di articoli accademici: le sue aree di ricerca sono legate alla salute nel Messico indigeno e alle conseguenze del conflitto nordirlandese. Nel 2016 il suo racconto breve La Rinascita di Mark viene pubblicato nell'antologia Le Ragunanze (Le Mezzelane Casa Editrice), essendo tra i finalisti del Contest Letterario omonimo del 2015.




Cosa ne pensate, carissimi? 
Fatemi sapere la vostra opinione nei commenti, e data l'ambientazione, tenete questo libro in considerazione per la Made in Italy Books Challenge!



lunedì 2 luglio 2018

Segnalazione Paranormal Romance: "In Fuga. Amore dagli abissi" di Eva Fairwald (Self-Publishing)

Cari astronauti,
ultimamente ho avuto poco tempo da dedicare al blog, così mi sono nuovamente accumulate le segnalazioni!
Ad ogni modo, cominciamo con questa novità di giugno.

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Si tratta di un volume autoconclusivo di genere Paranormal Romance per adulti con protagoniste le sirene! Solitamente Eva Fairwald scrive storie dark, ma questa volta, complice il clima estivo, vuole proporci qualcosa di più leggero e romantico.




Titolo: In Fuga. Amore dagli abissi
Autrice: Eva Fairwald
Editore: Self-Publishing
Genere: Paranormal Romance
Data di uscita: 12 Giugno 2018
Formato: ebook
Pagine: 241
ASIN: B07CZPW6TQ
Prezzo: € 1,99
Link per l'acquisto: amazon

Che cosa si nasconde al largo delle coste italiane?
I misteri degli abissi stanno per essere svelati in una fuga contro il tempo, mentre 
il cuore di Amanda è conteso fra l'amore e la lotta per la libertà.

Non mi sono rifatta a miti e leggende. 
Ho voluto creare ex novo delle sirene diverse, guidata dalla fantasia e dal tocco personale.
Ho scelto un'ambientazione nostrana e di stampo moderno, 
con una vena scientifica che s’intreccia alla realtà odierna.
E voi? Credete alle sirene?
L'autrice

Sinossi:
Un incidente, una scogliera e poi il buio assoluto: Amanda è viva o morta? La risposta è incerta, qualcosa in lei è cambiato per sempre e la verità è dolorosa. Qualcuno pensa di poter giocare con la sua vita, di piegarla ai propri scopi e di usarla, ma lei non si arrende e scappare è l'unica via.

La speranza porta il nome di Cesare e Leonardo, due fratelli che si scontrano con una realtà incredibile quando Amanda piomba sul loro cammino.

L'amore della donna senza passato sarà abbastanza forte da vincere le paure di un uomo in lotta contro se stesso? La felicità sembra dietro l'angolo, ma le profondità marine reclamano ciò che hanno perso e la conquista della salvezza ha un prezzo.

Innamorati insieme ad Amanda, lasciati cullare dalla dolcezza della risacca alla scoperta del destino di un amore portato dal mare. 




L'autrice:
- "Playing with daggers" (romanzo, ADULTI, urban fantasy)
- "Trusting Darkness" (romanzo, ADULTI, distopico/sci-fi, italiano, inglese, tedesco, francese, portoghese e spagnolo)
- "Immortals" (racconto fantasy, GRATIS)
- "Agente 00-Miao" (racconto natalizio, GRATIS)

Serie urban fantasy per ragazzi "Le ombre di Dora"
- "L'ombra del sole"
- "L'ombra dell'anima" (seguito diretto de "L'ombra del sole" e conclusione della storia)
- "L'ombra dell'angelo" (prequel)




Cosa ne pensate, carissimi? 
Ci sono così poche storie sulle sirene, e per di più questa è ambientata in Italia! *_* Non so voi, ma io sono molto interessata.
Fatemi sapere la vostra opinione nei commenti, e tenetela in considerazione per la Made in Italy Books Challenge ;)



La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi