sabato 3 aprile 2021

Questa Pasqua apri un Uovo di Drago! La Saga di Eleinda in offerta con OMAGGI esclusivi

Cari astronauti,

una simile offerta non l'avevo mai proposta!

Per festeggiare questa Pasqua 2021 ho pensato di riproporre alcune offerte già note riguardo al primo volume e al secondo, ma se decidi di acquistare tutti e tre i volumi in cartaceo direttamente da me, potrai ricevere a casa degli OMAGGI ESCLUSIVI, fra i quali una novità fresca fresca di stampa!

Se preferisci scoprire la serie un po' alla volta, invece, puoi sempre acquistare da amazon alle seguenti offerte pensate per l'occasione.



 "Eleinda - Una Leggenda dal Futuro"
(Volume 1)

Eleonora Giusti è sempre stata una ragazza sola fino al giorno in cui un drago geneticamente modificato è piombato nella sua vita.
A lui basta guardarla per condurla in una dimensione parallela in cui entrambi percepiscono reciprocamente i pensieri più intimi; le basta sfiorarla perché la pelle della ragazza assuma lo stesso colore della sua.
Ma è un’invasione che fa sentire Eleonora come mai si era sentita prima: capita, speciale.
Amata.
Non le importa se il drago è stato creato in un laboratorio della European Technology o se si tratta di un esperimento segreto il cui vero obiettivo ancora le sfugge.
Lei vuole proteggerlo, proprio come ha fatto il drago quando sono fuggiti dalla sede della E.T. a Milano.
Vuole stare con lui, perché da quando lo ha incontrato, la sua vita ha finalmente trovato un senso.
Vuole amarlo, perché superati i vent’anni non credeva più all’esistenza di un sentimento così puro e incondizionato.
È disposta a viaggiare per ogni continente, inseguire leggende, fuggire da una realtà opprimente, vivere sogni e incubi sulla sua pelle in nome di questa passione travolgente, a dispetto di ogni logica razionale.
Ma non ha fatto i conti con il dottor Brandi: il creatore del drago è deciso a riprenderselo con ogni mezzo pur di portare a compimento i suoi eccentrici piani.
Né uomini né draghi sono al sicuro.

Recensioni 

"Perfetto connubio tra fantasy classico e fantascienza, Eleinda fonde favola e modernità, avventura e impegno sociale, mito e realtà, lasciando correre la nostra immaginazione su un doppio binario."
Il flauto di Pan

"I libri della giovane autrice spaziano fra quei multi livelli di lettura che si trovano fra le righe dei grandi scrittori di fantasy.
Eleinda è più magica di Harry Potter.”
L'isola del sapere

Acquistalo qui ↓

https://amzn.to/2JcFBb8



 "Eleinda - La Formula dell'Immortalità"
(Volume 2)

Alessandro ed Eleonora vivono insieme, ma la loro affinità e complicità sembra confinarli in un’eterna amicizia.
Dalla sua cella, lo scienziato dottor Brandi impartisce direttive. Il suo desiderio di possedere il drago Indaco è un’ossessione che lo porta ad attuare un piano bizzarro.
Un evento che sconvolge tutti gli equilibri.
Mentre la ragazza turbata si occupa di Indaco, l’arrivo di un nuovo drago scuote gli animi: conosciuta come “la rossa”, ha un temperamento selvaggio e una forza fisica che, unita all’astuzia, la rende indomabile. Ma ha bisogno di Alessandro per affrontare un nemico comune: la risorta E.T.
Alessandro e la sua nuova compagna dragonessa sono gli unici su cui il Nuovo Regno dei Draghi può contare.
Ci sono ancora altri esemplari da scovare e la caccia è appena cominciata, ma a Milano si annuncia la guerra.
Una cella apre le sue porte, liberando anche il torbido passato del dottor Brandi: i suoi tormenti non risparmieranno nessuno.
Ha giocato con la vita.
Ora, è il turno della morte.

Recensioni 

"Avventura, magia, creature particolari che potrebbero cambiare per sempre il destino del mondo… Un drago potrebbe cambiare la vita di un umano. Per sempre."
Rivista Fralerighe

."Leggendo Eleinda 2 ci troviamo davanti adun crescendo di eventi, emozioni e colpi di scena pazzeschi, di quelli che ho la bocca spalancata e gli occhi sbarrati!”
Pagine a Merenda

"I pericoli, i colpi di scena e gli scontri sono un ritmo serrato in una trama fortemente adrenalinica, ma non mancano le occasioni per soffermarsi sui sentimenti.
La formula dell'immortalità si conferma un bel mix di fantasia e fantascienza; un romanzo di formazione incentrato sulla scoperta del primo amore."
Il Flauto di Pan


Acquistalo qui ↓

https://amzn.to/2Ny8nBs



Pacchetto Trilogia

 prequel "Eleinda - La Vita prima della Leggenda"

 primo volume "Eleinda - Una Leggenda dal Futuro"

 secondo volume "Eleinda - La Formula dell'Immortalità"


Se acquistate questo pacchetto direttamente da me regalo gli esclusivi 4 segnalibri della Saga (Indaco cucciolo, Eleonora, Alessandro e l'introvabile Indaco adulto) e la Stampa del brano "Paura d'Amare" tratto dal mio nuovo progetto "Riflessi di un'Anima Incarnata"!

Spedizione e imballaggio incluse.

Le copie arriveranno dedicate e autografate 

Pagamenti tramite PayPal, ricarica Postepay o bonifico bancario.


Per l'acquisto potete commentare qui sotto oppure scrivermi privatamente QUI.


Il racconto "Eleinda - La Vita prima della Leggenda" resta a prezzo invariato, ossia il cartaceo a €5 e l'ebook a €0,99 Acquistalo su amazon


martedì 30 marzo 2021

Riflessi di un'Anima Incarnata #35: Mi attraversa


Mi attraversa


Esco per portare a spasso il cane

ma in realtà mi porta lui

perché oltre non vuole camminare,

si ostina a sedersi,

e io sono un po' nervosa.

Finisco per tirare

e mi pento,

realizzando che così non si può continuare.

Smetto di ascoltare:

l'autoritaria addestratrice

la civilizzata frenetica

la moglie casalinga

la madre ansiosa.

Prendo il cucciolo in braccio

per andare a sedere

sul muretto davanti al prato.

Adagio il quattro zampe a terra

sapendo che anche lui si calmerà

appena inizio a respirare profondo,

e mi raccolgo senza impostare sveglie

che non mi servono

poiché l'ora si è oggi spostata avanti

anche senza di me.


All'inizio vedo

caldi tramonti e rosee albe unite

come nella "dimensione infinita"

descritte nei libri di Eleinda,

poi i colori mutano nel bianco

e nel verde foresta

finché gli alberi si dissipano

ed è esclusivamente candore,

abbagliante purezza.

Il mio corpo trema

vibra davvero

scosse d'energia.

E non sono in una posizione scomoda

non sono tesa

né turbata;

solamente attraversata

da un universo che mi empie.

So che non deve restare qui

le mie membra non ne bisognano:

la devo donare

riversare...

La concentro nella mano sinistra

tocco il muretto

e immagino il fluido

viola, rosa, indaco

propagarsi dalle mie dita

avanzare per strada

investire alberi, case

e rivestirle dei suoi colori

così che gli abitanti si risveglino

e sottilmente sussurro

alla comunità del quartiere

del grande inganno

che la vita non è solo così.

E resto cullata

mentre mi attraversa

e non fa male

ma sento

eterna quiete

una pace che non vorrei arrestare

così resto un poco ad assaporare

per aver la meglio sulla mente

finché mi basta.

A tentoni cerco il cane sotto di me

lo accarezzo mentre lo scopro seduto.

Apro dolcemente gli occhi

e il mio sguardo si riempie

del prato verde punteggiato

di margherite bianche e gialle

e sospiro meraviglia.






Testo © Valentina Bellettini
Quadro © Dario De Vito, "Paesaggi Astrali", 2019





In rete trovate tutti i brani sotto #riflessidiunanimaincarnata

Potete leggere ogni nuovo inserimento come vi è più comodo:

- Iscrivendovi come lettori fissi qui sul blog

- Inserendo l'eBook nella vostra libreria su Wattpad 👉 https://w.tt/2MWDryF

- Iscrivendovi al mio canale Telegram 👉 t.me/eleindasaga

- Seguendomi su Instagram 👉 https://www.instagram.com/valentina_bellettini/

- Aggiungendomi su Facebook 👉 https://www.facebook.com/valentina.bellettini/

- Sul mio sito 👉 http://valentinabellettini.com




Riflessi di un'Anima Incarnata #34: SMS dalla Luna


SMS dalla Luna


Scendo ed esco di casa:

mancano dieci minuti

all'appuntamento col fattorino.

Porto il cane con me

per soddisfare i suoi bisogni,

e appena ha fatto, torna su.

Incrocio mia mamma,

chiacchieriamo,

lei rincasa;

io mi accorgo dal polso

che la consegna è in ritardo.

Resto sola nella sera.

Cammino osservando

le modifiche al giardino:

il recinto del nuovo cane

i fiori piantati in aggiunta,

la vernice bianca, fresca nel cancello;

tutto richiama luce.

Ma in me risuona buio.


Guardo quell'angolo di verde

e rivedo lei che gira intorno poi siede.

Tocco il tronco dell'ulivo,

lo stesso gesto fatto allora

in cerca di conforto

ora pretendo una qualche connessione;

nulla accade

poiché non sono libera

ma offuscata da pensieri

per cui certamente non basta

un minuto a occhi chiusi.

Respiro poco

e so che non si fa così,

che non dovrei stare in piedi

e manco di concentrazione,

eppure disobbedisco alla voce.


Mi siedo sulla panchina

perdendomi nei ricordi

e la rivedo sdraiata sulla terra

mimetizzata

dopo che l'avevo cercata ovunque

lei tranquilla e nascosta

come aveva fatto altre volte:

voleva morire in pace

lasciarsi andare;

io l'ho costretta a combattere.

Mi tuffo nell'abisso

dove l'amore fa naufragare

ma non c'è acqua,

non ci sono lacrime,

là dove il dolore toglie tutto

inghiotte

svuota.


Alzo la testa,

accorgendomi che nel blu notte

delle nuvole opache

pennellano chiarori.

Resto ad ammirare

e all'improvviso voglio giocare

a immaginare forme.

A tentoni nel cercare magia

accade che questa avviene davvero

e una striscia nebbiosa nel cielo

si sposta per rivelare

l'inaspettata luna

brillante e piena.

Incrocio il suo sguardo

e mi lascio guardare.

Le sorrido nel silenzio

e non so quanto stiamo,

sembra poco,

poi svanisce,

ricoperta dal velo.

Proprio in quel momento arriva la pizza,

cinquanta minuti dopo il previsto!

Il tempo necessario

affinché la luna mi trasmettesse

il suo messaggio:

un attimo ci siamo

e quello dopo non più,

ma solo assecondando il velo illusorio

perché pur se non vedi

tutto c'è

continua a esistere

come la luna

che conta alle tue spalle

giocando a nascondino

e fa: "tana libera tutti"






Testo © Valentina Bellettini
Artwork © Dario De Vito, 2021





In rete trovate tutti i brani sotto #riflessidiunanimaincarnata

Potete leggere ogni nuovo inserimento come vi è più comodo:

- Iscrivendovi come lettori fissi qui sul blog

- Inserendo l'eBook nella vostra libreria su Wattpad 👉 https://w.tt/2MWDryF

- Iscrivendovi al mio canale Telegram 👉 t.me/eleindasaga

- Seguendomi su Instagram 👉 https://www.instagram.com/valentina_bellettini/

- Aggiungendomi su Facebook 👉 https://www.facebook.com/valentina.bellettini/

- Sul mio sito 👉 http://valentinabellettini.com




sabato 27 marzo 2021

Riflessi di un'Anima Incarnata #33: Primavera 20-21


Primavera 20-21


Chiusa nella stanza

che dovrebbe essere il tuo rifugio

piangi e non sopporti

l'assenza di visite

l'avere te come peggior amica,

quando legami così profondi con gli altri

non ne hai nemmeno mai costruiti.

Lamenti di non godere del sole

di non camminare sulla sabbia

di non bagnare i piedi sulle rive

di non respirare boschi, prati e fiori

tu che hai lasciato l'Eden per il cemento.


Che cos'hai fatto, prima?

Avevi congelato il cuore

per paura di soffrire,

accettato protesi artificiali

per durare nella carne,

ti eri nutrita di spazzatura

solo perché di marca,

di grande distribuzione,

mentre i campi del vicino

abbandonati

sono ora il tuo riflesso.

Dove non c'è terra

avevi praticato l'innesto.


Lentamente appassisci:

sbianchi e divieni viola

pensi alla fine e l'attendi

impaurita

ma sei un inconsapevole frutto

che può ancora donare

persino sfamare,

poiché dalle tue radici

altri steli e altri fiori

nuovi frutti

dalle foglie cadute come i tuoi rimorsi.


Passeggera tristezza

come un raccolto andato a male

dopo un'alluvione

di lacrime.

Il terreno resta fertile

tiene le vene al sicuro

a pulsare nelle profondità,

bevendo con intelligenza

nutrendosi di vitamine.

Così la vita

semplicemente sa tornare

mentre asfalto e cemento

spaccano e sì,

crepano.


Tu sei natura.

Cerca dentro,

la soluzione non è artificiale.

All'esterno non c'è nulla

solo chiasso e confusione;

in te risiede l'infinito.

L'universo intero è dalla tua parte:

favorita dalla tintura rossa,

nasce nella solitudine,

nella contemplazione

con la caduta...

cui segue

la maturazione del frutto.

E anche quest'anno

è primavera.





Testo © Valentina Bellettini ispirato da
Artwork © Dario De Vito, "Il dono della vita", 2018





In rete trovate tutti i brani sotto #riflessidiunanimaincarnata

Potete leggere ogni nuovo inserimento come vi è più comodo:

- Iscrivendovi come lettori fissi qui sul blog

- Inserendo l'eBook nella vostra libreria su Wattpad 👉 https://w.tt/2MWDryF

- Iscrivendovi al mio canale Telegram 👉 t.me/eleindasaga

- Seguendomi su Instagram 👉 https://www.instagram.com/valentina_bellettini/

- Aggiungendomi su Facebook 👉 https://www.facebook.com/valentina.bellettini/

- Sul mio sito 👉 http://valentinabellettini.com




Riflessi di un'Anima Incarnata #32: Sei papà


Sei papà


Ciò che non si vede

è sempre più importante;

oggi me l'hai rivelato tu.


Il vostro angelo

dalle quattro ali

non è calcolato dalla gente comune

che non sa

che non vuole sapere

che reagisce secondo tabù.

Ma ciò non influisce sulla realtà:

sei papà all'anagrafe

sei papà nel registro della Chiesa.

Sei papà.


Padre che nel silenzio

si cura della moglie

e forse poco di se stesso.

Padre che come tutti gli uomini

nasce impreparato

senza il valore aggiunto di quei mesi

esclusivi per la mamma;

padre che spesso non si considera

e gli si sconta il dolore.


L'uomo è sensibile

ma costretto all'immagine forte,

a non trascurare il lavoro,

a mantenere le esigenze del sistema,

l'aspettativa degli allevatori,

mentre la dolce metà richiede

ciò che per forza non può coincidere.

Eppure fai

eppure sai

eppure dai.

Riserva di sentimenti inespressi

beata colei che accede al tesoro.


Oggi è la tua festa

non so quanti siano stati gli auguri.

La paura di sembrare fuori luogo

ha attraversato anche me

prima di ascoltare tua moglie e capire:

la via del futuro

è educarsi alla sensibilità

lanciarvisi senza inibizioni

senza condizionamenti obsoleti.


Il tuo cuore devoto all'invisibile

non manca di carezzare la dolce metà;

la famiglia è comunque al completo

ma il quadro, chi lo sa?

Io so solo che oggi ti vedo

come mi hai raccontato allora,

che lui è ancora tra le tue braccia

e da quel momento in poi

tu sei diventato

e sarai sempre

papà.


Dedicato a Marco








In rete trovate tutti i brani sotto #riflessidiunanimaincarnata

Potete leggere ogni nuovo inserimento come vi è più comodo:

- Iscrivendovi come lettori fissi qui sul blog

- Inserendo l'eBook nella vostra libreria su Wattpad 👉 https://w.tt/2MWDryF

- Iscrivendovi al mio canale Telegram 👉 t.me/eleindasaga

- Seguendomi su Instagram 👉 https://www.instagram.com/valentina_bellettini/

- Aggiungendomi su Facebook 👉 https://www.facebook.com/valentina.bellettini/

- Sul mio sito 👉 http://valentinabellettini.com




La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi