mercoledì 13 giugno 2012

San Giorgio di Mantova Fantasy: the day after!


Una valigetta, la borsa, e una scatola con le copie di "Profumo d'incenso": inizia così la mia avventura al San Giorgio di Mantova Fantasy, partita di buon'ora per raggiungere il Centro Culturale in via Frida Kahlo entro le 10 di mattina, possibilmente un po' prima. A differenza dei vari Saloni del Libro a Torino e i Lucca Comics & Games, stavolta avevo uno stand da condividere assieme ad altri autori, ma la mission non era solo quella di vendere copie: in veste di "Official Photo & Writing Reporter" (titolo appena inventato ^^) di Universi Incantati e TrueFantasy ho seguito alcuni degli eventi e presentazioni, il tutto saltellando come un folletto da una parte all'altra del Centro Culturale, per salutare o conoscere di persona alcuni autori.

Dopo aver sistemato la mia parte di stand, mi sono subito lanciata nel giro del cortile interno: spazioso, ma al tempo stesso raccolto. Tutt'intorno alla "piazzetta" c'erano gli stand degli editori: Linee Infinite, Domino EdizioniLa Corte EditoreIl Ciliegio, La Penna BluTabula Fati0111, Plesio Editore, e GDS.
Erano presenti anche alcuni stand di oggettistica fantasy, nonché quelli della libreria Mel Book Store di Mantova e, per la prima volta non solo online, Libreria Fantasy, con la libraia Leda Muraro ora anche autrice, visto il suo recente esordio con il romanzo "Il Riflesso dell'anima" (0111 Edizioni).
Lo spazio riservato ai più giovani comprendeva lo stand di Domino City (con gadget come le carte di Pikachu e Yu-ghi-oh! con relativi tornei in loco) e un gazebo dedicato ai duelli con le bacchette magiche, arbitrato da Francesca D'Amato.

Alle 14:30, nella spaziosa sala dell'Auditorium, ho assistito alla tavola rotonda di Antonio Lanzetta col suo "Ulthemar, la Forgia della Vita" (GDS), Daniele Nicastro con "La Bambina con il Basco Azzurro" (Runde Taarn Edizioni) e Angelo Berti con "Jagalor - l'Alba degli Eterni" (MJM editore). La tavola era moderata dallo scrittore - nonché membro dello Staff del San Giorgio di Mantova Fantasy - Fabio Cicolani ("Le magie di Omnia", La corte Editore) che ha pensato bene di lasciar parlare gli autori dei propri libri, per poi inventare una sorta di "intervista-gioco", distribuendo delle domande prescritte su dei bigliettini che venivano pescati a caso dagli spettatori nella platea; tra le altre, domande che mettevano in seria difficoltà il malcapitato!

Da sinistra: Antonio Lanzetta, Angelo Berti, Daniele Nicastro e Fabio Cicolani.
Terminata la presentazione, i tre autori hanno lasciato il palco a quattro donne di spicco nel panorama fantasy italiano: Cecilia Randall con la saga di "Hyperversum" (Giunti) e "Gens Arcana" (Mondadori), Giulia Marengo con "Un Antico Peccato" (Reverdito), Paola Boni con la saga di "Amon" (Casini) e Anna Giraldo con "436" e "Thunder+Lightning" (Casini). A moderare l'incontro c'era Andrea Storti del blog "Le Mele del Silenzio", con le sue domande mirate ad approfondire le storie di questi diversi romanzi.

Da sinistra: Anna Giraldo, Cecilia Randall, Giulia Marengo, Paola Boni e Andrea Storti.
Nel tardo pomeriggio è toccato a me con "Profumo d'incenso" (Giraldi Editore) e Nicola Fossati con "Il Momento del Risveglio" (Lampi di Stampa); la location era quella dell'intima Biblioteca del Centro Culturale, e a moderare l'incontro era il-sempre-più-professionale Andrea Storti, capace di metterci a nostro agio, interrogandoci con domande che non avrebbero potuto far altro che tirare fuori il meglio dai nostri romanzi.
Poco più tardi, lo stesso scenario ha visto Anna Giraldo - anche lei parte dello Staff dell'evento - presentare Gianni Gavioli, fumettista della serie strips "Storie della Natura", viaggiatore "fai da te", e ora autore de "Il Cristallo Anima - La via del Drago" (MJM editore), in un incontro interessante tra spiritualità e pillole di saggezza.

Da sinistra: Andrea Storti, Nicola Fossati e Valentina Bellettini (ossia, io!)
La sera abbiamo trovato rifugio presso l'Hotel Abat-jur convenzionato con l'evento; lo Staff del San Giorgio di Mantova Fantasy ha pensato proprio a tutto, e l'indomani si è aperta la giornata con il benvenuto del Presidente Mauro Fantini, che, ricordiamo, per entrambe le giornate, assieme al Vice Presidente Alfonso Zarbo, è riuscito ad essere costantemente presente e disponibile, pronto a raggiungere ogni presentazione per scattare foto e garantire a tutti lo stesso servizio! A seguire, un toccante discorso del Vice Sindaco del Comune di San Giorgio di Mantova, Patrizia Modena, a proposito dell'importanza della Cultura, discorso ripreso con enfasi dalla scrittrice Fabiana Redivo, che con l'Associazione Culturale "I Sogni nel Cassetto" ha distribuito premi ai vincitori e segnalazioni ai meritevoli.
Per quanto riguarda il Premio Cittadella, è stato decretato vincitore Francesco Barbi, ma con capolavori come "L'Acchiapparatti" e "Il Burattinaio" (Baldini Castoldi Dalai) non poteva essere altrimenti, tanto che me lo aspettavo mentre seguivo la schermata di proclamazione che ricorda la finale di "Amici" (con tanto di "We are the Champions" dei Queen, mancavano solo le "carte"!); secondo classificato Roberto Re con "La Valle dei Dimenticati" (Sangel Edizioni)terzo classificato Alfonso Zarbo con "Ivengral - la Via dell'Acciaio" (Linee Infinite). Sono inoltre stati segnalati: "Il Condottiero delle Isole" (Domino Edizioni) di Adriana Comaschi per le migliori battaglie epiche; "L'Emblema del Drago" (ArteStampa) di Martino Vecchi per aver dato cuore, voce e dignità di popolo alla stirpe dei draghi (sto leggendo il suo libro e non posso che sottoscrivere!); "Il Secondo Guardiano" (Plesio) di Sonia Barelli, segnalazione Luce e Ombra per aver trattato in maniera originale tale dualità; "Enelsin Artigton e la Petra Regia" (il Filo) di Annarita Pizzo, l'unico fantasy in chiave di lettura semiseria; "Finisterra, le Sorgenti del Dumrak" (Domino Edizioni) di Massimiliano Prandini, Gabriele Sorrentino, Marcello Ventilati, Simone Covilli e Sara Bosi per l'incredibile impresa d'aver redatto una stesura a dieci mani!
Il Premio Magia Urbana Pret-a-Porter, invece, ha visto un ex-aequo tra "Niccolò Spirito, quando le ombre svelano chi sei" (Serra Tarantola) di Sara Furia e "Dolcemente Tenebroso. Il Risveglio di Lucilla" (Felici Editore) di Serena Pieruccini; secondo classificato "Ali di Tenebra" (Plesio) di Mauro Saracino; terzo classificato "Toby Rice e la Cappella Oscura" (GDS) di Ray Anthony Treays. I segnalati sono stati "Amailija" (Anguana Edizioni) di Romina Casagrande e "I Guardiani delle Anime" (Domino Edizioni) di M. P. Black, segnalazione Romanticamente Urban.
Infine, il Premio Nuove Chimere è stato assegnato a "Ulthemar, la Forgia della Vita" (GDS) di Antonio Lanzetta; al secondo posto "Panteos, i Sigilli" (il Filo) di Angela Gagliano, e al terzo "Un Antico Peccato" (Reverdito) di Giulia Marengo.

Francesco Barbi ritira il Premio Cittadella da Fabiana Redivo
In mattinata si è svolto il Workshop con Fabio Porfidia sul tema dell'illustrazione digitale; non ho assistito all'evento ma ho avuto modo di fare due chiacchiere (traduzione: un ora) con l'illustratore, e scoprire un mondo che prima non conoscevo, un mondo che non è poi così lontano da quello degli autori/scrittori! Nella Sala degli Illustratori erano in bella mostra i lavori di Fabio Porfidia, Francesca Resta e Ilaria Trombi.
Nel pomeriggio sono arrivati gli ospiti d'onore: i doppiatori della serie-tv "Il Trono di Spade" - tratta dalla serie di libri "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" di George R.R. Martin - ossia Daniele Giuliani (Jon Snow) ed Edoardo Stoppacciaro (Robb Stark); ad accompagnarli, un solido Trono di Spade e i cosplayer dei vari personaggi, "i cantori del Westeros".

Fabio Porfidia al lavoro, prima di una tempesta di domande
Alle 18 ho raggiunto l'Aula Shannara per assistere alla presentazione de "La Regina degli Inferi - Il Risveglio del Fuoco" (Tabula Fati) della promettente Chiara Cilli. La giovane autrice, assieme all'editore Marco Solfanelli, ha annunciato che la saga si compone di quattro libri, ognuno dei quali ha già la sua copertina pronta (ne distribuivano le cartoline presso lo stand, e io le ho "arraffate" tutte!).
Subito dopo ho raggiunto la Tana del Drago per seguire la presentazione di Loredana Rossetti, autrice e illustratrice delle fiabe "I Sogni di Priscilla" (Edizioni Segno), "La Principessa del Parco" (Gilgamesh Edizioni) e "Fiabe dal Mondo Segreto" (La Casa dell'Amico), assieme a Paola Scagliarini con "Il Sangue di Kain" (ilmiolibro.it) e Davide Zaffaina con "Bran il Paladino" (Midgard Editrice).

Chiara Cilli e la saga de "La Regina degli Inferi" (Tabula Fati)
Intorno alle 20, complice l'avvicinarsi del maltempo, editori e autori hanno cominciato a liberare gli stand e a salutarsi: amici di due giornate lunghe una vita, sospesi in un'oasi protetta. Non avevo ancora raggiunto l'autostrada che mi è improvvisamente scesa una lacrimuccia...
Il San Giorgio di Mantova Fantasy 2012 ha sofferto di una limitata affluenza di visitatori (assenti per via del terremoto) ma chi c'era si è portato a casa una ricchezza che va oltre i ricavi sulle vendite; un prezioso che mi si è incastonato nel cuore. Tanti autori così diversi, eppure, con qualcuno bastava uno sguardo per sentirsi complici, una parola per riconoscersi, qualche battuta per sentirsi affini, come anime riunite in due soli, speciali giorni, capaci di creare un'atmosfera che non può che chiamarsi magia. Allora, come compagni di un viaggio-vacanza, ci siamo scambiati indirizzi e-mail e recapiti telefonici, poi si sa, ci si vedrà su Facebook... ma quella magia, in fondo, so che non la ritroverò nemmeno se c'incontreremo al Lucca Comics & Games o al Salone del Libro a Torino.
Perché la magia vive nel San Giorgio di Mantova Fantasy.







Grazie di cuore a tutti!

Non sai dove trovare il mio "Profumo d'incenso"?
Eccolo!

3 commenti:

  1. ti è possibile citare anche il nome dei cosplayer de Il trono di spade, per favore? ^-^
    sono "I cantori del Westeros" link: http://www.cantoridelwesteros.it/ grazie mille ^^

    RispondiElimina
  2. Un bellissimo resoconto, Valentina. Davvero.
    E concordo in pieno quando parli della magia del San Giorgio. Anche a me è rimasto qualcosa nel cuore, ed è una gioia che, effettivamente, non avevo mai sperimentato in altri eventi legati ai libri.
    Un super salutone,
    Andrea

    RispondiElimina
  3. @ValeviL: certo! Anzi, scusa l'omissione! Ho rimediato subito ;)

    @Andrea: Grazie, carissimo :) Ricambio il super salutone a te e alla tua dolce metà :)

    RispondiElimina

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi