mercoledì 16 marzo 2016

Segnalazione: "Gli osservatori" e "L'isola bianca" di Gabriele Valenza (Self-Publishing)

Cari astronauti,
dopo l'uscita internazionale di ieri, oggi si torna nella nostra penisola con ben due segnalazioni dallo stesso autore.
E' di nuovo tempo della rubrica...

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Si tratta di due ebook self-published, uno di genere sci-fi, e il secondo post apocalittico. Entriamo dunque nell'universo di Gabriele Valenza!




Titolo: Gli Osservatori
Autore: Gabriele Valenza
Editore: Self-Publishing
Genere: Sci-fi
Data di pubblicazione: novembre 2015
Formato: ebook
Pagine: 105
Prezzo: 2,99 euro
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
In un futuro imprecisato, un ragazzo di nome John Valgard viene assunto dalla compagnia degli Osservatori. Un impiego senza nessuna specifica direttiva, ma un giorno in seguito ad una conversazione con un'amica, decide di indagare sulla natura del suo lavoro. Dopo vari tentativi vani accade qualcosa che cambia il suo modo di vedere le cose. In un mondo in cui il razzismo è rivolto verso gli androidi, sarà proprio uno di essi ad aiutare John nelle sue ricerche. Una storia dai toni leggeri, ironica ma anche con dei buoni spunti riflessivi. Come reagireste se pensaste che la realtà che vi circonda non fosse più la stessa?



John si alzò alle otto in punto come ormai gli capitava da settimane, si diresse verso la cucina, prese dei biscotti e un bicchiere di latte compiendo quello che ormai era diventato un rito. I rumori della città riempivano il suo appartamento, il treno ad alta velocità che passava dal suo settore era nuovo di zecca. John lo fissò prima di vederlo allontanare. Prese il cellulare, controllò i messaggi e la posta elettronica, poi iniziò a vestirsi, non aveva alcuna fretta. Il suo lavoro aveva il vantaggio di concedergli tutte le libertà di cui aveva bisogno e consisteva nell’osservare la quotidianità della vita cittadina prendendo nota di ciò che gli sembrava avere una qualche rilevanza, poi spediva il tutto in un grosso archivio computerizzato. Non sapeva chi utilizzasse quei dati e a quale scopo, pensava che probabilmente servisse per avere un contatto diretto con gli umori della gente. A lui andava bene così e anche al suo conto in banca, dato che era fra i mestieri più pagati. Uscì di casa ed incontrò il signor Corendon, un uomo sulla sessantina ormai in pensione che si dedicava all’orto del condominio, «ciao» disse il signor Corendon con una insolita luce negli occhi.
«Buongiorno» rispose John facendo un sorriso di cortesia.
«Quanti anni hai adesso?» chiese Corendon.
«Trenta».
«Il tempo passa davvero in fretta» disse Corendon.
«Già» rispose John cercando di chiudere in fretta quella che considerava una conversazione inutile, aveva notato che il signor Corendon era particolarmente felice di vederlo. Era la solitudine pensò, tutti hanno bisogno di un contatto sociale ma John non aveva alcuna voglia di essere quel contatto, così andò dritto in strada senza voltarsi, non aveva dato modo alla conversazione di proseguire.
Prese il suo registra pensieri e selezionò la sua considerazione su quanto appena successo col signor Corendon, si era già messo a lavoro.
Dopo appena due ore fu distratto dal suono del suo cellulare, era la sua amica Denise.







Titolo: L'isola Bianca: 33°22'04.0"N, 112°16'10.0"W
Autore: Gabriele Valenza
Editore: Self-Publishing
Genere: Post apocalittico
Data di pubblicazione: febbraio 2016
Formato: ebook
Pagine: 106
Prezzo: 2,99 euro
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Per colpa di una sanguinosa guerra nucleare il mondo fu ridotto a brandelli e la vita si estinse in quasi tutte le sue forme. Le radiazioni tennero in scacco gli uomini e le donne che sopravvissero, costringendoli a vivere come prigionieri all’interno di rifugi antiatomici. Molti anni dopo quegli eventi, in un mondo ormai privo di risorse, l’unico modo per sopravvivere è: uccidere prima di essere uccisi. Gira voce però, che ci sia un luogo non contaminato dalle radiazioni, un luogo ancora intatto e pieno di vita: l’isola bianca. Duncan Glisworth racconta di come la sua ricerca dell’isola bianca lo porterà a dover prendere la decisione più difficile della sua vita.



Adesso che la civiltà è stata spazzata via, c'è qualcosa di sottile che ha penetrato il mio cuore. La portata del mio libero arbitrio è aumentata, sono giudice delle vite altrui e il mio fucile è il martello attraverso cui emetto il verdetto. Tutto è iniziato molto tempo fa, quando la Russia fu colpita da alcune violente esplosioni atomiche. Nessuno sa il perché, ciò che la gente ricorda è ciò che successe nei giorni seguenti. Le esplosioni si moltiplicarono in tutto il mondo, costringendo le persone ad abbandonare le proprie case, le proprie cose. Si rifugiarono come scarafaggi, lontani dalla luce del sole, lontani dalle radiazioni, ma portando nel cuore la consapevolezza che era stato l'odio la causa di quegli attacchi. Le radiazioni divorarono il mondo, insaziabili continuarono a banchettare fino a che non rimase più nulla di cui cibarsi. Quelli di noi che sono sopravvissuti lo hanno fatto all'interno di bunker sotterranei, prigionieri di questa follia ci siamo lasciati condizionare, riversando nel mondo quella stessa follia che ci aveva portati a rintanarci.

Sono Duncan Glisworth e vi racconterò gli eventi che mi hanno portato a dover prendere la decisione più difficile della mia vita.


L'autore:
Gabriele Valenza, nato nel 1984 a Palermo. Ha ottenuto il diploma di fumetto alla "Scuola del fumetto" di Palermo nel 2011, ha collaborato con la rivista di scienza, arte, cultura e fotografia "Alta Nox", scrivendo e disegnando alcune storie. Nel 2012 ha disegnato ''Female Force, William Moultoun Marston - THE CREATOR of WONDER WOMAN" per la BLUEWATER comics. Dal 2015 si è cimentato nella scrittura, auto pubblicandosi due libri su Amazon. Attualmente sta scrivendo il suo terzo libro.




Cosa ne pensate, carissimi?
Sembra che entrambi gli ebook abbiano una morale di fondo e una riflessione sull'attualità.
Se vi hanno incuriosito, ecco dove potete trovare le due storie ;)




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi