lunedì 13 febbraio 2017

5 Cose Che... #45: 5 Personaggi che non mi sono piaciuti

Carissimi astronauti,
tornata dalle vacanze ho appena recuperato il post di recap della Made In Italy Books Challenge, e ora tocca a "5 Cose Che..." rubrica settimanale ideata  dal blog Twins Book Lovers!
Ogni venerdì c'è un argomento diverso; spaziamo dai libri ai fumetti, dai telefilm ai film.
Vi ricordo che la partecipazione è libera e aperta a tutti; basta iscriversi QUI, e come potete vedere, potete partecipare anche con qualche giorno di ritardo e/o recuperare argomenti passati ;)
Finora ho perso solo un appuntamento, ma rimedio subito!




Personaggi che non mi sono piaciuti


1) Lydia Bennet - "Orgoglio e Pregiudizio"


Ho letto da poco il libro e sono rimasta impressionata dalla superficialità di questo personaggio; uno dei peggiori che abbia mai incontrato! Ciò nonostante ha il suo perché, per cui la mia opinione non deve essere letta come una critica nei confronti dell'autrice (poi stiamo parlando della Austen!), anzi, Lydia è l'incarnazione dell'egoismo e dell'ingenuità; la rovina della famiglia Bennet, ma, al tempo stesso, l'occasione per mr. Darcy di conquistare Elizabeth! Alla fine il comportamento sconsiderato di Lydia è fondamentale per l'evoluzione della storia d'amore dei protagonisti; chi l'avrebbe mai detto? ;) Mi sono comunque chiesta quale vita matrimoniale potrebbe avere costei con un tipo come Wickham... ma dopotutto, sono fatti l'uno per l'altra; entrambi col cuore molto leggero e privi del senso di responsabilità. Chissà che fine faranno... La mia recensione QUI


2) Gilderoy Lockhart - "Harry Potter e la Camera dei Segreti"


Sto leggendo il secondo volume di Harry Potter è questo personaggio mi è stato insopportabile fin dal primo momento in cui l'ho "visto"! Ancora mi chiedo come sia saltato in mente a Silente di proporre proprio lui come insegnante... ah, è vero, nessuno si candida più come professore delle Arti Oscure! Giusto uno che vuole apparire a tutti i costi, approfitta della presenza di Harry per accrescere la sua fama, e coglie l'occasione per vendere i suoi libri inserendoli TUTTI nel programma scolastico! XD Al di là di questo, mi da proprio fastidio quando si permette di fare certe affermazioni su Harry come se il nostro maghetto si atteggiasse come lui...! Ci sono delle occasioni in cui diventa così ridicolo che mi fa ridere, ma la maggior parte delle volte vorrei picchiarlo. 
Con una bacchetta.


3) Claire Flannery - "Giovane carina molla tutto e cambia vita" di Lisa Owens


Ho citato questo libro anche nell'appuntamento di venerdì scorso ("5 Canzoni, 5 Film" QUI) e anche in quell'occasione avevo scritto che la protagonista era una che si lamentava così tanto, passando la maggior parte del tempo come un ebete, senza agire, lasciandosi andare alla malinconia (e alla depressione) che avrei voluto lanciare il libro dalla finestra nel tentativo di darle una svegliata. 
Ho poi capito che il libro racconta uno stato d'animo e la protagonista doveva per forza essere così; non ci sono solo eroi, soprattutto nella vita reale. 
Per via del suo atteggiamento sconfitto, privo di motivazione, è stato difficile leggere il libro; la protagonista stava deprimendo anche me. Come potrebbe piacere un personaggio così? Ma, ripeto, è in qualche modo giustificata.
Per saperne di più, trovate la mia recensione QUI.


4) Gale Hawthorne - "Hunger Games"


Posso capire che Katniss sia legata a lui e abbia paura di perderlo, che lui sia un riferimento, un punto stabile come solo un membro della famiglia può essere... ma a me non è mai stato simpatico. Mai! Ho visto in lui quella voglia di ribellione che sì, ci sta ed è anzi doverosa, ma ogni suo gesto è esagerato! E' anche incoerente: prima dice di voler fuggire con Katniss lasciando tutti gli altri indietro (sapendo quanto lei tenga alla sorella Prim, dovrebbe pensarci meglio) poi di colpo si arruola tra i ribelli e progetta attacchi senza pensare alle conseguenze. In breve: questo belloccio non usa il cervello. 
In più, secondo me non esprime amore, a parte qualche dichiarazione che sa più di risentimento, come se avesse una qualche priorità su Katniss e la sua scelta dovesse essere scontata. Bah!


5) Christian Grey e Anastasia Steele - "Cinquanta Sfumature"


Per finire: una combo! XD Davvero, non saprei chi scegliere il peggiore tra i due; nel dubbio li metto entrambi. Se tutti gli altri personaggi citati prima hanno il loro senso d'essere e la loro funzione, questi due sono veramente ridicoli e inutili, sia singolarmente sia insieme. La storia non ha senso perché sono personaggi realizzati male, basati su stereotipi che di più banale non ce n'è. Mi sono fermata al primo libro e non l'ho nemmeno finito perché mi erano insopportabili nei loro atteggiamenti, entrambi esagerati ed esasperanti; mi viene difficile pensare che possano davvero evolversi nei seguiti. Non m'interessa proprio!




Mi sento acidella XD
Come vedete ho scelto solo personaggi letterari (che poi la maggior parte li abbiamo visti anche nei film); non so... mi è venuto di fare così!
Ad ogni modo, conoscete questi libri?
Cosa ne pensate di questi personaggi; siete d'accordo con me?

Chissà se ne abbiamo qualcuno in comune!
A tal proposito passo a curiosare nei vostri blog se ne avete uno e partecipate all'iniziativa; in caso contrario potete farmi conoscere la vostra lista con un commento qui sotto ;)

Nel gruppo di discussione Facebook "Blogger: 5 Cose Che " abbiamo già scelto i prossimi argomenti; segnateveli per partecipare in tempo!

17 febbraio - 5 finali di libri o serie tv che cambierei
24 febbraio - 5 luoghi in cui mi piacerebbe leggere
3 Marzo - 5 canzoni del cuore
10 Marzo - 5 libri, 5 tipi di tè
17 Marzo - 5 personaggi di cui vorrei leggere uno spin-off



6 commenti:

  1. Ho letto tutte e tre le sfumature e va be'..niente di che, anzi una noia mortale perché è molto ripetitivo e anche assurdo per certe cose, i personaggi non mi stanno simpatici ma in qualche modo li ho tollerati mentre la trasposizione cinematografica è ridicola ed i personaggi proprio non mi sono piaciuti.
    Gale di Hunger games....mi è stato piuttosto indifferente all'inizio poi ho iniziato a "odiarlo" perché sono del team Peeta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, probabilmente ho odiato Gale, in fondo, per lo stesso motivo: Team Peeta! XD
      Per le sfumature sono d'accordo anche sulla noia: per questo non sono riuscita a finire di leggere anche solo il primo!

      Elimina
  2. Ciao Valentina!! Lydia in comune! ;) Però concordo con tutto quello che dici, è davvero odiosa, quindi non esterna un briciolo di simpatia ma è essenziale all'interno della storia! Gale!! Come ho fatto a dimenticarmelo!! All'inizio a me era piaciuto, anche più di Peeta ma mano a mano che si va a avanti con il romanzo...mamma mia! Team Peeta tutta la vita! xD
    Anche Harry Potter di personaggi antipatici ne ha sfornati e Lockhart sicuramente è uno di questi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ha ha! Team Peeta tutta la vita! :D
      Con Harry Potter sono ancora solo al secondo volume, ma Lockhart finora è il peggio che ho visto; molto peggio di Malfoy (nelle prime pagine mi è stata antipatica anche Hermione, poi però mi è passata appena l'ho vista piangere, e mi ha fatto tenerezza! *__*)!

      Elimina
  3. Perfettamente daccordo con i primi due, che insopportabili che sono!!!!

    RispondiElimina

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi