I miei libri


sabato 22 aprile 2017

Segnalazione romance: "Ritratto di Dama" di Giorgia Penzo (CartaCanta Editore)

Cari astronauti,
questa è stata una settimana ricca di segnalazioni, e oggi non fa eccezione!

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Si tratta di un romance made in Italy ambientato a Parigi.




Titolo: Ritratto di dama
Autrice: Giorgia Penzo
Editore: CartaCanta
Genere: Romance
Data di uscita: Marzo 2017
Formato: cartaceo (presto anche in ebook)
Pagine: 152
ISBN: 9788896629970
Prezzo: € 13,00
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Parigi, notte di San Lorenzo.
Seduta su una panchina di fronte alla cattedrale di Notre Dame, una misteriosa ragazza ha tutta l’aria di aspettare qualcuno.
Uno studente di storia dell’arte – Guillaume – la nota da lontano, apparentemente per caso. Appena incrocia il suo sguardo ha un sussulto: è identica alla famosa Belle Ferronnière ritratta da Leonardo da Vinci, quadro a cui è molto legato.
Sono estranei eppure non si comportano come tali. La complicità che li coglie sin dal primo istante li sconvolge, come se avessero vissuto mille vite insieme da qualche parte nel tempo ma nessuno dei due ne conservasse la memoria. Comincia così – quasi per gioco – la loro passeggiata attraverso la Ville Lumiere, mentre le stelle cadenti rigano il cielo. Dal cimitero di Père-Lachaise fino al cortile del Louvre – passando per gli Champs Elysées, dai giardini delle Tuileries e da un bistrot dove tutto pare essersi fermato alla Belle Époque – i due discutono di ciò di cui è fatta la vita: libri, fato, desideri, morte. Ma soprattutto d’amore.
Quello di cui la ragazza non parla è il segreto che custodisce da sempre, in bilico tra il reale e l’impossibile. Chi è lei veramente? Troverà il coraggio di aprire il suo cuore a Guillaume e sfidare il destino?
L’alba incombe, la scelta è vicina. Poi niente sarà più come prima.


[…]
Quando si ritrovò a delineare le iridi, il polso del giovane vacillò. «Lasciamo perdere. È inutile.» Strappò il foglio dal blocco lanciandolo con rabbia dietro le spalle. «Non capisco perché spreco ancora tempo a fuggire.» Indietreggiò da Pélagie fino a sfiorare la parete di stucco veneziano. «Le mie dita vogliono ritrarre lei e nessun’altra.» Strisciò la schiena contro il muro toccando terra con lo sguardo imbrigliato a quello preoccupato della ragazza. «Io voglio lei. E nessun’altra.»
Quasi si accasciò. Affondò il viso tra le mani sporche e a nulla valsero i tentativi di Pélagie d’attirare la sua attenzione. Il nero si amalgamò alle perle di sudore nascoste dietro i riccioli scuri. Sembrava un minatore stremato dall’ennesimo giorno nella cava; un uomo abituato a scavare nell’oscurità, intenzionato a trovare la vena di minerale ma destinato ad accontentarsi dei sassi.
Pélagie si rannicchiò al suo fianco come un ragnetto stanco di tessere la tela. Lo strinse a sé, senza trarne disagio, e il nero sulla tempia di lui si trasferì alla spalla diafana di lei. Erano strani insieme, mal assortiti quanto un bocciolo di vaniglia sopra una torta di pepe.
«Io sono qui» pigolò. «Puoi baciarmi, toccarmi, prendermi, lasciarmi. E continuerò a essere qui. Perché ti ostini a non vedermi?»
Lo sguardo del ragazzo era perso da qualche parte sul pavimento. «Sono suo, Pélagie» replicò calmo. «Te l’ho già spiegato. Perché ti ostini tu a non ascoltarmi?»
[…]
La modella si scostò da lui con violenza. «Cosa manca a me che viceversa la tua damina possiede, eh?» Con uno scatto d’impeto scagliò il mozzicone sul pavimento e lo spense col tallone, furiosa. «La ami sul serio?»
«Sul serio.»
Un brontolio isterico le massaggiò le gengive. «Sei uno stupido. Perché perseveri nell’amare un’idea?»
«Dicono che l’amore trascenda lo spazio, il tempo e addirittura la realtà. È lui a scegliere noi, non il contrario.»
«Ma per quale maledetta ragione proprio lei?»
«Non lo so. Forse per nessuna, e per tutte quelle che l’universo può contenere. Oppure per lo stesso motivo per cui respiro» ammise, disarmato. «Posso trattenermi dal non farlo, ma dopo poco il mio organismo comincia ad avere bisogno d’ossigeno. Nonostante combatta e tenga duro ogni volta un secondo di più, alla fine non posso fare a meno di riempirmi i polmoni. È naturale. Allo stesso modo mi viene naturale amarla e quando provo a lasciarla andare, la mia anima soffoca.»
«Tu sogni, amico mio. Parli come se un giorno potessi incontrarla al mercato, nemmeno fosse una donna qualunque. Come se potessi incrociarla per caso tra la folla durante una delle tue passeggiate notturne.»
«Lei è da qualche parte…»
«È al Louvre!» La modella divampò alla stessa maniera del suo ritratto. Poi si spense piano mentre la gola riassorbiva l’urto della voce tagliente. «E per quanto tu possa aver perso la testa per lei, non ti ricambierà mai. Non può. Fattene una ragione.»
«Non ci riesco.» Il ragazzo lanciò lo sguardo oltre il lucernario alla ricerca di un segno rintanato nell’azzurro, ma il cielo era pulito e senza auspici. Non trovò nulla di più in quel colore che gli interni della mansarda o le iridi di Pélagie gli avessero già svelato.





L'autrice:
Giorgia è nata a Reggio Emilia, dove vive tuttora.
Ama il cinema (dove va almeno una volta a settimana), i giochi di ruolo (avete presente Vampire: The Masquerade e D&D?), la mitologia, l’Art Nouveau, divorare biografie di personaggi storici femminili e scappare a Parigi alla prima occasione. È una ragazza nerd nata nel posto sbagliato, nell’epoca sbagliata e laureata alla facoltà sbagliata. Scrivere è la sua più grande passione.




Una commedia romantica che mi ricorda vagamente il film "Prima dell'alba", con la (grossa) differenza che qui c'è un elemento misterioso intrigante e già si respira la passione di un amore impossibile e tormentato...
Voi cosa ne pensate?




venerdì 21 aprile 2017

Book Tag: 25 Domande sui Libri

Carissimi astronauti,
di solito programmo tutta la settimana con vari post, ma oggi ho una chicca extra da offrir(mi)vi!
Non so voi, ma a me piace molto rispondere alle domande, specialmente quando si tratta delle mie passioni, perciò: grazie Mikla per avermi taggata!




Le regole per partecipare a questo Book Tag sono:

1) Nominare almeno 5 blog a cui girare queste domande
2) Citare sempre chi ha creato il Tag, ossia, Racconti dal Passato
3) Nominare e ringraziare il blog che ti ha nominato: quindi, come anticipato, grazie a Mikla Tra i Libri!
4) Usare come immagine quella in cima al post


E ora: le domande con le mie risposte!


1)Come scegli i libri da leggere?

Li scelgo in base all'istinto, alla voglia generata a seguito della lettura della trama, ma anche in base allo stato d'animo del momento: se sono in ansia per qualcosa, non sarà quello il momento in cui leggerò un thriller, e se sono triste, è più facile che mi cimenti in qualcosa di spensierato, leggero e divertente.


2) Dove compri i libri, in libreria o online?

Dove mi capita! Se vado online, significa che sto cercando un libro in particolare, altrimenti, quando sono in giro, che sia in una libreria, in un mercatino, in un supermercato, in una fiera... raramente resisto dall'acquistare almeno un libro.


3)Aspetti di finire un libro prima di acquistarne un altro?

Certo che no! Ed è per questo che ne ho accumulati oltre cinquanta sul mio scaffale dei libri in attesa di essere letti...


4)Di solito quando leggi?

Adoro leggere la sera, dopo cena, al posto di guardare la TV: quello è il mio momento di puro e vero relax! Leggo quasi sempre anche durante i viaggi di spostamento per andare al lavoro (guida sempre qualcun altro, ovviamente!). Ma dato che leggere "mi serve" anche per portare a termine degli obiettivi per le sfide letterarie, o per seguire le esigenze di chi me ne ha inviati in vista di una recensione, cerco di ottimizzare i tempi leggendo in ogni momento possibile, anche mentre cucino o vado in bagno!



5) Ti fai influenzare dal numero di pagine quando leggi un libro?

Sinceramente sì. E' questa la ragione per cui i libri più spessi sono ancora in attesa sul mio scaffale... siccome ci tengo a scrivere le recensioni ai libri che mi sono stati inviati, tendo a lasciare indietro gli altri libri che ho e che superano le 400 pagine perché mi rallentano. A parte Harry Potter ^^


6) Genere preferito?

Il fantastico in tutte le sue forme: fantasy, distopico, travel time, mitologico, post-apocalittico, sci-fi... leggo comunque ogni genere, anche il mainstream. Non sono invece più attratta dal romance puro, nella concezione più rosa del termine (leggo solo paranormal romance!).


7)Hai un autore preferito?

Tanti! Carlos Ruiz Zafón, Michel Ende, Haruki Murakami, J.K. Rowling...


8)Quando è iniziata la tua passione per la lettura?

Difficile stabilire il periodo esatto, ma ricordo che alle medie avevo l'appuntamento fisso con la biblioteca scolastica dove prendevo in prestito libri e mi divertivo a compilare le schede post-lettura. Allora il mio blog era cartaceo! XD


9)Presti i libri?

Li presto volentieri... alle persone di cui mi fido! Sono rimasta "scottata" da una persona che, da adolescente, ero costretta a richiamare più volte per ricordarle di restituirmi il libro. E mica lo leggeva! Mah.


10)Leggi un libro alla volta 
oppure riesci a leggerne diversi tutti insieme?

Sono orgogliosa di poter dire che... ho imparato a farlo! :D Ora leggo più libri alla volta, ma mai nello stesso giorno a meno che ne abbia appena finito uno e allora continuo con l'altro.
In un mese adesso leggo 3/4 libri simultaneamente, e ho scoperto che così facendo, complici le scadenze del blog, leggo di più e meglio!
Non lo avrei mai detto; prima mi sembrava impossibile! Invece non ci sono problemi di concentrazione né d'immersione nelle storie (a meno che queste siano noiose a prescindere).


11)I tuoi amici/famigliari leggono?

Purtroppo no... in famiglia sono rimasta l'unica a leggere: mia mamma ha smesso, mio padre credo non abbia mai iniziato, e mio marito ogni tanto ci prova... ma non arriva mai alla metà di un libro. Mia cognata, però, legge! E anche mia cugina, che legge moltissimo! Sono familiari anche loro, no? ;)
Tra gli amici ho delle lettrici, ma quelle offline sono di numero inferiore rispetto a quelle online... forse perché online ne ho di più (nerd inside XD)


12) Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?

Leggendo 3/4 libri simultaneamente non saprei dire... diciamo quei tre o quattro libri in un mese! Raramente impiego un paio di giorni (solo quando viaggio in treno, in 4 ore), altrimenti sette o quindici giorni, talvolta anche di più; dipende dal numero di pagine.


13) Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?

Ovvio, sono troppo curiosa! Anche d'estate, quando vado in spiaggia. Non resisto!



14) Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti 
e potessi salvarne solo uno quale sarebbe?

Questo scenario apocalittico in stile Fahrenheit 451 mi fa pensare a quanto sia difficile salvarne solo uno. La Bibbia, presumo. Ma personalmente sentirei il bisogno di salvare "Il piccolo principe"... oddio, fatemi andare un attimo a coccolare quel libricino! *__*


15) Perché ti piace leggere?

Ho risposto a questa domanda giusto una settimana fa nella rubrica "5 Cose Che...": amo leggere per almeno cinque motivi, ossia per evadere, rilassarmi, perché leggere conforta l'animo e rallenta il tempo... per approfondire vi rimando all'articolo "5 Cose Che... 5 Cose che Amo dei Libri" QUI!


16) Leggi libri in prestito (da amici o dalla biblioteca) 
o solo libri che possiedi?

Nonostante ci siano diversi libri che mi attirano tra amici e familiari (cugina e cognata XD), preferisco leggere i libri che ho già, anche perché ne ho così tanti a impolverarsi sullo scaffale... Tendo piuttosto ad acquistarli, così che possa leggerli in base ai miei tempi (possono così passare anni!)


17) Qual'è il libro che non sei mai riuscito a finire?

Ce ne sono diversi: con "Storia di Neve" di Mauro Corona e "L'ospite" di Stephenie Meyer vorrei riprovarci. Non ci penso proprio, invece, a riprendere "50 Sfumature di Grigio" o "Fallen" di Lauren Kate.


18) Hai mai comprato un libro solo perché aveva una bella copertina, e cosa ti attira nella copertina di un libro?

Una copertina può attirarmi, ma non è per quella che compro un libro! Prima devo vedere di cosa tratta, e solo se m'interessa approfondire la trama (perché mi ha incuriosita) decido di acquistarlo. Mi attirano soprattutto le copertine che evocano l'atmosfera fantasy, e se raffigurano un drago entra subito nella mia borsa XD Ho notato che faccio molto caso anche ai caratteri con cui è scritto il titolo: spesso mi attirano quelli più che l'immagine in sé!


19) C'è una casa editrice che ami particolarmente, e perché?

Più che amare le case editrici amo i libri. Le case editrici, con tutto il rispetto, vengono dopo! Una volta facevo più caso a queste cose e seguivo in particolar modo Fazi, Nord e Mondadori. Ora che grazie al blog ho scoperto case editrici anche minori e gli autori self, non mi sento più di preferire una CE piuttosto che un'altra: preferisco i libri, che possono essere editi da Giunti, Salani, Newton Compton, oppure Acheron Books, Dunwich Edizioni, Nativi Digitali... sono comunque enormemente riconoscente a quelle case editrici che affidano a me una copia delle loro novità editoriali: l'amore di una donna non si compra con i diamanti ma... books are a girl best friend! Restando in tema musicale non sono una "material girl", ma sarei falsa se non ammettessi che un pezzettino del mio cuore è riservato a chi mi invia delle copie: mi fa sentire realizzata, considerata... book bloggers, mi capite, vero? *_*
Ora che ci penso, però, c'è una casa editrice a cui sono particolarmente affezionata: TEA! Adoro le edizioni tascabili, mi piacciono proprio sullo scaffale e mi piace maneggiarle, inoltre i prezzi sono vantaggiosi.


20) Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li "tieni al sicuro" dentro casa?

Li porto con me, sempre, e anzi, quando mi dimentico di portarne mi mangio le mani! Dei libri si può sempre aver bisogno: durante un viaggio (anche se breve), nel tempo che si aspetta mentre si è in coda in un ufficio, quando ci si sdraia al parco, o in un telo da mare sulla spiaggia...


21) Qual'è il libro che ti hanno regalato 
e che hai gradito maggiormente?

Ho amato ancor più mio marito il giorno in cui mi ha regalato i primi tre volumi de "Il Trono di Spade" (tomi edition XD); purtroppo, però, non li ho ancora letti appunto perché sono troppo grossi, e pesano! Ci ho provato, ma è un'impresa portarseli dietro: posso leggerli solo a casa.
Altri graditissimi regali sono stati quelli di mia cognata, che su suggerimento di mio marito mi ha fatto la sorpresa dei primi due volumi della serie "Outlander" di Diana Gabaldon *__*


22) Come scegli un libro da regalare?

Lo scelgo in base alla persona che lo leggerà: penso solo ai suoi gusti, al genere che solitamente legge... e ovvio, se so che lo desidera già. Fosse per me, regalerei libri a tutti, anche a chi non legge!


23) La tua libreria è ordinata secondo un criterio 
o tieni i libri in ordine sparso?

Ordinata secondo un criterio, ma fino a un certo punto! Per i primi scaffali, i libri sono ordinati in ordine alfabetico, dopodiché, negli ultimi scaffali e un po' dove capita, ho infilato tutti i libri in attesa di lettura. Ora che ci penso, potrei ordinare anche quelli, sempre tenendoli a parte, alfabeticamente: così saprei già cosa e dove cercare, anziché spostarli ogni volta e mettendo tutto sottosopra!


24) Quando leggi un libro che ha delle note le leggi o le salti?

Le leggo: mi piace capire la storia fino in fondo e approfondire. Di solito le note sono utili alla comprensione del testo, no? ;)


25) Leggi eventuali introduzioni, prefazioni o postfazioni dei libri 
o le salti?

Dunque, non leggo le bibliografie contenute nei libri classici, ma le introduzioni, prefazioni e postfazioni sì. Unica cosa, ho cambiato metodo: prima le leggevo subito, adesso le leggo solo dopo aver letto l'intero libro. Spesso le introduzioni e le prefazioni anticipano i fatti narrati nel romanzo, e ora non mi fregano più (tié!).




Cosa ne pensate delle mie risposte?
Abbiamo qualcosa in comune?
Per finire, non mi resta che nominare i 5 blog che dovranno rispondere alle stesse domande (sempre che vogliano XD):


Buon divertimento, ragazze!
Se poi c'è qualcuno che non ho nominato e vuole partecipare, me lo dica pure che lo inserisco nel tag, così lo potrà completare ;)




5 Cose Che... #55: 5 libri che mi sono piaciuti nonostante la copertina brutta

Carissimi astronauti,
eccoci a un nuovo appuntamento con la rubrica ideata dal blog Twins Book Lovers.
L'iniziativa si svolge ogni venerdì, e ogni volta si tratta un argomento diverso; dai libri ai fumetti, dai telefilm ai film, talvolta anche canzoni e locations!
Vi ricordo che la partecipazione è libera e aperta a tutti; basta iscriversi QUI.




5 libri che mi sono piaciuti nonostante la copertina brutta
perché non ci si deve fermare all'aspetto fisico, nemmeno quando si tratta di libri!


1. "Jane Eyre" di Charlotte Brontȅ ediz. Poligrafici Editoriale


Trattandosi di un libro acquistato come supplemento a un quotidiano tantissimi anni fa (per cui non ricordo quale fosse), capisco che non si possa pretendere chissà che. Ma sfido chiunque a dire che questa sia una bella copertina! E' così anonima che non rende giustizia all'opera che contiene, e se penso che tutti i classici siano stati stampati sostituendo semplicemente il titolo del libro e il nome dell'autore, direi che l'impresa di svalutare libri e allontanare dalla lettura è riuscita perfettamente 😝
Questo libro è sul mio scaffale perché avevo già letto "Jane Eyre" in quanto mi era stato prestato da un'amica, ma a ripensarci, dovevo essere proprio disperata per comprare un'edizione del genere! Mi passa la voglia di rileggerlo ed è uno dei miei libri preferiti: roba da matti!
Forse dovrei sostituirlo con un'altra edizione.


2. "1984" di George Orwell ediz. Oscar Mondadori


Non che questa copertina sia così brutta, anzi, ha il suo perché, ma a me personalmente non attira: è troppo astratta. Se ho acquistato il libro è perché ne avevo così tanto sentito parlare che a un certo punto mi sono finalmente decisa: sono stati il titolo e l'autore a catturarmi, mentre la copertina tuttora non mi convince. Il soggetto è un'opera di M.C. Escher e non discuto il suo lavoro, è solo che non lo trovo così adatto. Secondo me, per "1984" non c'è copertina più azzeccata di quella che vi ho postato qui sulla destra: l'occhio del Grande Fratello è per me indispensabile! Mi piace davvero tantissimo quest'altra cover.
Ad ogni modo, il fascino e la grandezza di "1984" non si discute, e la mia recensione QUI conferma che dev'essere letto indipendentemente dalla copertina che lo racchiude.



3. "Barboni e Volontari" di Marco Cauda (Bonanno Editore)


L'idea alla base di questa copertina non è affatto male: gli occhi e le palpebre sfumate sono il simbolo perfetto per indicare gli "invisibili" protagonisti di questo libro, sia i barboni sia i volontari. Ma il fatto che i due volti non siano allineati crea un difetto nell'immagine complessiva. Secondo me poteva bastare anche solo un volto per intero, quello superiore, piuttosto che due metà disposte in malo modo. Non è il massimo nemmeno quell'enorme rettangolo blu in cima, che gli da un'impronta fin troppo seria. Certo, si trattano argomenti seri ed è un saggio, ma non credo che lo avrei letto se non fossi stata attratta dalla trama che ho avuto modo di conoscere perché mi era stato chiesto di segnalare il libro qui sul blog. Insomma, i contenuti mi hanno spinto alla lettura, esperienza che ho trovato interessante e ricca di spunti di riflessioni; anche di massime sulla vita.
A questo bellissimo libro, profondo al punto che durante la lettura ho sentito cambiare qualcosa in me, ho dato cinque stelle. Se siete curiosi, trovate la mia recensione QUI.


4. "L'erede della luce" (I Rami del Tempo vol. II) di Luca Rossi


Il titolo e i colori dell'immagine mi inducono tuttora l'idea che si tratti di un romanzo spirituale. Invece si tratta di un fantasy/sci-fi.
Leggendolo, e conoscendo la saga, ho capito che le intenzioni della copertina sono quelle di mostrare la terraferma e l'isola, e raggiungere l'isola è uno dei temi portanti di questo libro; ma stando all'immagine scelta, l'isola non è poi così lontana come la si descrive nel racconto! E nonostante i dettagli piazzati qua e là che rimandano l'opera (s'intravede un altro pianeta, poi c'è il mare, l'isola e la terraferma) secondo me l'effetto nel complesso è debole e anonimo. Non c'è paragone alla più riuscita copertina del primo volume che trovate qui a destra: una vera bomba! Il primo volume viene subito voglia di leggerlo; il secondo no. E non è un caso se prima di leggerlo sono appunto trascorsi diversi mesi... penso anche che trattandosi di una serie, le due copertine avrebbero dovuto avere un'impostazione grafica in comune, invece non c'è nulla, del secondo volume, che rimandi al primo: è completamente di un altro stile. Ad ogni modo, "L'erede della luce" mi è piaciuto più del suo predecessore, pertanto v'invito a scoprire questa saga e a leggere la mia recensione QUI.


5. "Il Serpente di Fuoco" di Sara Bosi e Massimiliano Prandini (Delos Digital)


L'ambientazione è quella del deserto. 
Le impronte sono esattamnte quelle di due persone che camminano insieme.
I caratteri del titolo sono perfetti (probabilmente l'unica cosa azzeccata).
Ma il disegno di un serpente stilizzato sullo sfondo di una foto del deserto sembra voler dire: "non c'è tempo per curare la copertina; piazziamo questi due elementi chiave e via, pubblichiamolo!" 
Penso che si poteva fare mille volte meglio.
Soprattutto perché la storia merita! L'ho letta la scorsa estate ma mi è rimasta indelebile nella memoria: uno dei migliori libri che ho letto nel 2016. Per saperne di più, vi lascio alla mia recensione QUI.
Non è una copertina così brutta, solo che non è affatto curata e non presenta gli elementi fantasy, e addirittura poteva osare con un'impronta post-apocalittica; scommetto che a quel punto nessuno saprebbe resisterle ;)




Mi sento un po' acidella, con questo post; non mi piace scrivere le note negative!
Quando scrivo le recensioni non valuto mai la copertina perché ritengo non pregiudichi la bellezza di un libro, la sua trama e gli argomenti trattati... tuttavia, quando è ben fatta, è senz'altro un valore aggiunto.
La copertina è però, indubbiamente, uno degli elementi fondamentali, se non il primo, ad attirare il potenziale lettore: quanti bei romanzi passano inosservati per colpa di una copertina brutta?

E voi? Qual'è la vostra cinquina di peggiori cover che però nascondono delle belle letture?

Lasciate nei commenti le vostre opinioni in proposito e le vostre eventuali 5 scelte; se poi siete tra i blog partecipanti all'iniziativa, passo volentieri a curiosare! ;)

Nel gruppo di discussione Facebook "Blogger: 5 Cose Che " abbiamo deciso gli argomenti delle prossime settimane.
Non perdetevi il prossimo appuntamento:

28 Aprile - 5 titoli di libri che cambierei








giovedì 20 aprile 2017

Anteprime Newton Compton Editori in uscita oggi 20 Aprile

Cari astronauti,
siete pronti per le ultime novità Newton Compton Editori? Nove libri in arrivo entro questo fine settimana!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)


Tra i generi in uscita abbiamo saggistica, romance, narrativa contemporanea, romanzi storici e thriller.




Titolo: I 57 giorni che hanno sconvolto l'Italia
Autore: John Follain
Editore: Newton Compton
Collana: I volti della storia
Genere: Saggistica
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 320 + 8 t.f.t.
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822702241
Prezzo: € 12,00 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Perché Falcone e Borsellino dovevano morire?
La storia vera

Sinossi:
23 maggio 1992: il giudice Falcone muore nella strage di Capaci, il più cruento attentato dinamitardo organizzato dalla mafia negli ultimi anni, in cui persero la vita anche la moglie Francesca e tre uomini della scorta.
Cinquantasette giorni dopo, il 19 luglio, la mafia uccide di nuovo: l’amico e collega di Falcone, il giudice Paolo Borsellino, salta in aria insieme ai cinque uomini della scorta in via d’Amelio, a Palermo.
John Follain – giornalista inglese inviato in Italia proprio in quegli anni – ricostruisce attentamente la dinamica degli attentati e l’inchiesta che ne seguì: dalla disperata corsa contro il tempo di Borsellino per scoprire chi avesse ucciso Falcone, nella tragica consapevolezza di essere il prossimo della lista, fino alla straordinaria parabola investigativa che portò all’arresto dei padrini Riina e Provenzano. Ma il libro fornisce anche una visione d’insieme senza precedenti sul modo in cui opera la mafia siciliana, descrivendo nel dettaglio la progettazione e la realizzazione degli omicidi dei due eroici magistrati.
Sulla base di nuove ed esclusive interviste e delle testimonianze di investigatori, pentiti, sopravvissuti, parenti e amici, questo saggio racconta minuto per minuto gli eventi che hanno segnato – in maniera irreversibile – il nostro Paese e la lotta dello Stato contro la mafia.


L'autore:
Nato nel 1966, laureato ad Oxford, scrive per il "Sunday Times" sull'Italia e altri paesi europei. Ex corrispondente da Roma per lo stesso giornale e prima per l'agenzia Reuters, attualmente vive e lavora a Parigi. Ha pubblicato diversi libri dedicati a vicende italiane, tra cui ricordiamo Gli ultimi boss e L'isola di Mussolini. Vincitore del Premio Viareggio 2002 con Zoya la mia storia.







Titolo: L'impero. La vendetta dell'aquila
Autore: Anthony Riches
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romanzo Storico
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 384
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822705532
Prezzo: € 10,20 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Una serie dal successo epico 
Ha scalato le classifiche mondiali
Un grande romanzo storico

Sinossi:
Dopo il trionfo nella campagna di Dacia, i soldati della Cohors Tungrorum ritornano all’interno del grande accampamento romano ai confini del Vallo di Adriano. La situazione però è caotica, nessuno ha voglia di tributare loro alcun onore. Le altre legioni romane sono stanche e col morale a pezzi dopo mesi di combattimenti senza tregua contro i barbari nei territori del Nord. Gli alti comandi dell’esercito imperiale non hanno dubbi: la Cohors Tungrorum, anziché riposare, deve dare il suo contributo, ripartendo subito per una nuova missione. Obiettivo: recuperare lo stendardo della Sesta legione, l’aquila di bronzo, venerato come fosse una reliquia. Per Marco Valerio Aquila e i suoi compagni inizia un’altra avventura in regioni ostili e lontane dall’impero, all’insegna di combattimenti feroci.

«Un grande romanzo storico da uno dei maestri del genere. Non vedo l’ora di leggere il seguito.»

«Una di quelle storie che ti fanno entrare pienamente nell’atmosfera dell’epoca.» 

«Imperdibile per gli amanti della storia romana e delle imprese epiche.»


L'autore:
È laureato in studi militari. Ha tenuto nel cassetto per dieci anni il primo romanzo della serie L’impero, rielaborandolo fino alla versione che è stata pubblicata con successo e che ha scalato le classifiche mondiali in breve tempo. La Newton Compton ha pubblicato La spada e l’onore, La battaglia dell’Aquila perduta, Lunga vita all’imperatore, Sotto un’unica spada, Un eroe per Roma e La vendetta dell'aquila.







Titolo: Un uragano all'improvviso (The Club Series Vol. 7)
Autrice: Lauren Rowe
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 384
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822700124
Prezzo: € 5,90 cartaceo / € 3,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Mezzo milione di copie vendute negli Stati Uniti
Dall’autrice bestseller di USA Today e New York Times
Una serie bollente che è diventata un successo internazionale

Sinossi:
Josh Faraday e Kat Morgan sono a una svolta decisiva della loro impetuosa e passionale relazione. Questa volta dovranno misurarsi con la più grande avventura che possa vivere una coppia: la nascita di un figlio. Come reagirà Josh di fronte a questa sconvolgente notizia? I sentimenti che prova per Kat saranno più forti del fantasma di suo padre e dei demoni della sua infanzia? In questo epico finale, il desiderio irrefrenabile che li ha travolti sin dal primo incontro potrà forse aiutarli a superare le loro più profonde paure e condurli alla scoperta della forza del vero amore…

«Santo cielo! Questa serie continua a lasciarmi senza fiato!»

«Questo libro è un vero uragano! Ho cercato di leggerlo piano piano per assaporarlo e farlo durare di più, come si fa con un buon whisky d’annata… E adesso che è finito come farò?» 

«Ogni singola parte di me ha divorato questo libro, non riuscivo a staccarmene. Questa serie mi ha fatto esplodere il cuore, il cervello, l’anima.»

«Resterete completamente rapiti, non riuscirete più a farne a meno! Questa serie è assolutamente incredibile!» 

«Questa serie mi ha letteralmente mandata in estasi... Non ero pronta per i fratelli Faraday quando ho iniziato e ora non sono pronta a lasciarli!»

«Lauren Rowe è in assoluto la mia autrice preferita. Ho adorato ogni singolo libro. Le sue storie sono al tempo stesso bollenti, dolci, divertenti, e tengono con il fiato sospeso fino alla fine.»

«Il finale perfetto per una storia fantastica. Lauren Rowe ha creato personaggi unici in questa serie, e ora che è finita ho solo voglia di piangere.»


L'autrice:
È lo pseudonimo di una poliedrica autrice bestseller di USA Today, artista e cantante che ha deciso di liberare il proprio alter ego per scrivere senza alcuna autocensura. Lauren vive a San Diego, California, con la sua famiglia. La Newton Compton ha pubblicato Insieme per gioco, Insieme per passione, Insieme per amore e Insieme per sempre, primi quattro capitoli della The Club Series. Un incontro all’improvviso, Un bacio all’improvviso, Un uragano all’improvviso, che completano la serie, sono incentrati sulla storia d’amore tra Josh e Kat.







Titolo: Non vorrei lasciarti mai
Autrice: Emily Bleeker
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 352
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822705549
Prezzo: € 8,50 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Tutto ciò che riguarda il suo amore è falso

Sinossi:
Natalie e Luke sono una coppia felice, fino al giorno in cui un tragico destino si abbatte su di loro. Natalie si ammala e muore prematuramente, lasciando il marito e i tre bambini. La famiglia, sconvolta dalla terribile perdita, prova a recuperare una sorta di normalità grazie ad Annie, la migliore amica di Natalie, ma ritrovare la pace sembra impossibile: Luke comincia infatti a ricevere delle strane lettere. E il mittente è proprio Natalie… Sono lettere che la moglie ha iniziato a scrivere quando ha capito che non ce l’avrebbe fatta. Sono lettere piene di indicazioni su come organizzare la sua nuova vita da padre single e su come gestire i bambini. Natalie ha anche indicato il nome della babysitter migliore per loro. Luke non riesce a immaginare chi sia a spedirgliele, ma segue tutti i consigli di Natalie. Fino a quando, tra i suoi effetti personali, non trova una busta, e allora comincia a dubitare di tutto ciò che la riguardava. C’è qualcosa nella vita di Natalie che gli sfugge. E c’è una persona che salta fuori dal suo passato che alimenta troppi sospetti in Luke…
Una storia sui legami, l'amore, i tradimenti e il perdono. Un grande romanzo che parla di perdita, dolore e rinascita.

«È stato come trovarsi sulle montagne russe. Non riuscivo a smettere di leggerlo perché volevo scoprire il mistero. Il finale è del tutto inaspettato. Una lettura consigliatissima!» 

«Mi ha ricordato P.S. I Love You, ma la storia familiare e i segreti che si celano dietro la protagonista sono più intriganti. Leggetelo!»


L'autrice:
Vive a Chicago. Ha lavorato vari anni come insegnante, ma ha scoperto la sua passione per la narrativa dopo aver organizzato un corso di scrittura creativa per i suoi studenti. La Newton Compton ha pubblicato, con un notevole successo, L’isola dei silenzi e Non vorrei lasciarti mai.






Titolo: Il tesoro scomparso dei templari 
Autore: James Becker
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Thriller
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 384
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822705525
Prezzo: € 9,90 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Un libro nasconde un segreto: la chiave per un tesoro inestimabile

Un grande thriller
Emozionante come La biblioteca dei morti
Coinvolgente come Il mercante di libri maledetti

Sinossi:
Robin Jessop è un’abile antiquaria che vive in una tranquilla città della costa inglese. Di recente ha concluso l’ennesimo affare, acquistando un volume medievale al cui interno è nascosta una pergamena, che ha subito catturato il suo interesse. Ma per decifrare i codici ha bisogno di aiuto. David Mallory, esperto crittografo, è la persona giusta. Di lui si fida ciecamente. Il testo tuttavia è impenetrabile, il linguaggio oscuro. Almeno fino a quando un indizio prezioso non rivelerà la strada da percorrere, un mistero che affonda le radici nell’Europa di sette secoli prima e chiama in causa i famigerati cavalieri templari. Per Jessop e Mallory non c’è un secondo da perdere, inizia una rocambolesca avventura e la caccia a un tesoro inestimabile…

«I due ingredienti migliori del libro? Una trama fantastica e un ritmo incalzante.»
Publishers Weekly

«Un libro mozzafiato.»
Crime Magazine

«James Bond incontra Alex Cross… un piccolo capolavoro del genere.»
Fiction Fresh


L'autore:
Ha fatto parte per oltre vent’anni della Fleet Air Arm, l’aviazione della Royal Navy. Ha partecipato alla guerra delle Falkland e ad altre operazioni in zone calde del pianeta, dallo Yemen all’Irlanda del Nord, fino all’ex Unione Sovietica. La Newton Compton ha pubblicato Il Vangelo di Nosferatu e Il tesoro scomparso dei templari.






Titolo: Noi, gli unici al mondo
Autrice: Siobhan Vivian
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Narrativa Contemporanea
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 416
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822705518
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

In un mondo sommerso l’unica cosa che ti terrà a galla sarà l’amore

Una scrittrice bestseller tradotta in 10 Paesi
Finalmente in Italia

Sinossi:
Cosa puoi fare se la tua città si sta inabissando, sommersa dall’acqua, e a tutti è stato ordinato di fare i bagagli e andarsene? Mentre gli adulti sono impegnati a pensare a come sarà il futuro, a mettere al sicuro i propri beni e a cercare nuovi luoghi in cui poter vivere, Keeley Hewitt e i suoi amici vogliono invece trovare il modo per rendere indimenticabili le ultime ore che trascorreranno insieme ad Aberdeen. E allora ecco che cominciano a organizzare feste d’addio incredibili per chi è in partenza per sempre, balli di fine anno in case abbandonate. Per Keeley, lasciare quel posto significa anche dire addio al ragazzo che ha sempre amato. Ma proprio quando crede di aver perso tutto, ecco che il destino le regala un incontro inaspettato. E forse la fine di Aberdeen coinciderà con l’inizio della sua prima storia d’amore…

«Una storia d’amore eccezionale, intensa, commovente e divertente al tempo stesso. Questo di Siobhan Vivian è un capolavoro.» 
Stephen Chbosky, autore bestseller di Noi siamo infinito

«Keeley è un’eroina imperfetta e realistica: ci si sente intimamente connessi alla profondità del suo dolore e al suo urgente bisogno di conservare i frammenti del passato.»
Publishers Weekly

«I lettori non potranno che affezionarsi a questa ragazza persa fra i relitti del proprio passato.» 
School Library Journal


L'autrice:
È nata a New York City nel 1979, è cresciuta nel New Jersey e ha frequentato la University of the Arts, dove si è laureata con una tesi in Scrittura per cinema e televisione, per poi frequentare un master in scrittura creativa. Ha lavorato come editor per Alloy Entertainment e come sceneggiatrice per Disney Channel. Attualmente insegna Letteratura per ragazzi all’università di Pittsburgh.






Titolo: Una coppia quasi perfetta
Autrice: Nina Sadowsky
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Thriller
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 320
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822705501
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Un grande thriller
Tra i migliori libri per Elle Magazine e il Publishers Weekly

Sinossi:
La vita di Ellie Larrabee è praticamente perfetta. Ha un ottimo lavoro, vive in un appartamento favoloso ed è fidanzata con l’uomo dei suoi sogni. Apparentemente Ellie e Rob Beauman sono una coppia fantastica: sono belli, hanno successo nella vita e si amano così tanto da fare invidia. Vedendoli, sembra facile immaginare che il loro futuro sarà radioso. Ma durante quello che dovrebbe essere il giorno più bello della loro vita, poco dopo aver pronunciato il fatidico “sì”, un segreto sconvolgente minaccia di distruggere la felicità di Ellie. L’uomo che ha sposato da poche ore e che ama con tutto il cuore nasconde, in realtà, un oscuro passato. E più cose scopre, più Ellie viene trascinata in un vortice di tradimenti e orrore da cui sembra impossibile fuggire…
Se scoprissi che la persona che ami è un assassino, continueresti ad amarla lo stesso?

«Incredibile. Un romanzo dal ritmo perfetto.»
New York Times

«Un esordio ad alta tensione.»
Entertainment Weekly

«I molti fili della trama sono ben intrecciati, tanto che il lettore non si aspetta di precipitare verso un finale inaspettato.»
Booklist

«Una meravigliosa sorpresa. La scrittura è strepitosa, le intuizioni taglienti. Questo romanzo ha vinto tutto.»
Diane Keaton

«Una trama affascinante e un finale scioccante.»
Publishers Weekly


L'autrice:
Ha scritto numerose sceneggiature e prodotto film come Prima o poi mi sposo, con Jennifer Lopez e Matthew McConaughey, Lost Souls - La profezia con Winona Ryder, e molti altri. Insegna produzione e tecniche di sceneggiatura presso la Scuola di Arti Cinematografiche di Los Angeles. Una coppia quasi perfetta è il suo romanzo d’esordio, che sarà tradotto in cinque Paesi ed è stato opzionato per diventare un film.






Titolo: Il mio ricordo più bello (Amore in prima pagina Series Vol. 2)
Autrice: K.A. Linde
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 384
Formato: ebook
ISBN: 9788822706621
Prezzo: € 4,99
Link per l'acquisto: amazon

Dall'autrice bestseller del New York Times

Sinossi:
Per la reporter Liz Dougherty il giorno delle elezioni, un giorno dedicato al futuro e agli addii al passato, sembra il momento migliore per iniziare una nuova storia. Ma i sentimenti per la sua vecchia fiamma non si sono ancora spenti.  meglio raccogliere i cocci e andare avanti o ricominciare da dove ci si era fermati?

L'autrice:
Cresciuta in una base militare, ha vissuto in varie località degli Stati Uniti e dell’Australia. Mentre studiava scienze politiche e filosofia all’Università della Georgia, ha fondato anche il Georgia Dance Team, compagnia di danza che dirige ancora oggi. È l’autrice della saga di grande successo Avoiding Series, di cui la Newton Compton ha già pubblicato Senza compromessi, Sette giorni di te, e, in e-book, Ora o mai più e Ti vorrei ma non posso. Attualmente  vive ad Athens, in Georgia, con il fidanzato e due cani.







Titolo: Apri i tuoi occhi
Autrice: Patrisha Mar
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Aprile 2017
Pagine: 288
Formato: ebook
ISBN: 9788822705556
Prezzo: € 9,90 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Una storia d’amore moderna e fantastica che ogni donna vorrebbe vivere
Dall’autrice del bestseller La mia eccezione sei tu

Sinossi:
Ward Camden è un famoso scrittore di thriller, bestseller in tutto il mondo, ma è anche un misogino con il carattere schivo e nessuna voglia di stare al centro dell’attenzione. Il suo sogno è fuggire da Los Angeles, dalla sua agente e da Linda, la fidanzata. In un impeto di ribellione, decide così di partire per la Toscana, per ritrovare se stesso e la perduta voglia di scrivere. Il destino si presenta a lui con il nome di Sissi Fiori, una giovane violinista che prima lo travolge con la sua bicicletta, poi con il suo carattere solare e appassionato, infine lo coinvolge in una vacanza inaspettata e piena di sorprese. L’attrazione fra i due è immediata, ma ci pensano Andrea ed Emma, i più cari amici di Sissi, a complicare le cose. In un tale vortice di eventi, emozioni e fraintendimenti, Ward e Sissi riusciranno a lasciarsi andare al sentimento che sta nascendo fra loro?

Hanno scritto dei romanzi di Patrisha Mar:

«Ho iniziato il romanzo ieri pomeriggio e l’ho terminato questa notte alle due. Non riuscivo a posarlo, mi si era fermata la circolazione delle braccia. Ma il cuore pompava fortissimo!» 
Federica

«Complimenti a Patrisha Mar che ha saputo conquistarmi e farmi credere nell’esistenza del vero amore.»
Francesca

«Una moderna favola di Cenerentola adatta alle lettrici più romantiche e dal cuore tenero come me, con l’assicurazione che l’amore vero trionfa sempre alla fine.»
Crazyforromance

«Romantico, emozionante e rimasto nelle classifiche dei libri più venduti per mesi.»
Il Resto del Carlino

«Una frizzante e romantica favola che farà innamorare tutte le amanti di una buona storia a lieto fine.»
Insaziabili letture

«Divertente, romantico e passionale. Un romanzo che ti conquista fin dal primo capitolo.»
Bookishadvisor

«Un coinvolgente romanzo sentimentale.»
DiPiù

«Un’autrice straordinaria che ti sorprenderà.»
Coffee and Books

L'autrice:
Vive ad Ancona con il marito e la figlia. Le sue grandi passioni sono da sempre la scrittura e la lettura. Non esce di casa senza un libro nella borsa. Adora la pizza, la cioccolata fondente, Superman, i period drama e le commedie romantiche americane. La Newton Compton ha pubblicato La mia eccezione sei tu, Ti ho incontrato quasi per caso e Apri i tuoi occhi.




Su quale novità avete messo gli occhi?
Fatemi sapere; sono curiosa!


  
  
  

La mia serie urban fantasy


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate