sabato 18 febbraio 2017

Segnalazione romanzo contemporaneo ironico: "Perdonami se rido" di Chiara Cerri (Nativi Digitali Edizioni)

Cari astronauti,
siete pronti per una nuova segnalazione? Con una settimana di vacanza ne ho accumulate un bel po'; è ora di recuperarle!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Il libro è uscito qualche giorno fa ed è un romanzo contemporaneo... ironico!
Vediamolo nel dettaglio:




Titolo: Perdonami se rido
Autrice: Chiara Cerri
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Genere: Romanzo contemporaneo
Collana: Storie
Data di uscita: 9 Febbraio 2017
Formato: ebook e cartaceo
Pagine: 170
ASIN: B01MUG7SYI
Prezzo: € 3,99 ebook / € 10,00 cartaceo
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Cosa succede a Viareggio a settembre, quando l'estate è ormai finita e il Carnevale è ancora lontano, quando gli ombrelloni lasciano spazio all'odore del salmastro e alla malinconia?
Ce lo raccontano Elena, barista part-time e aspirante ballerina, sua madre Eleonora, in bilico tra i rimpianti del passato e le utopie di un futuro idealizzato, Ivano, belloccio vincitore di un concorso televisivo che rinnega le sue origini, Rino, manovale vedovo in tempo di crisi, e suo figlio Jacopo, alla faticosa ricerca di uno spazio per sé tra la pineta e il mare.
Personaggi diversi, storie diverse ma che finiscono inevitabilmente a incrociarsi tra loro, come può succedere solo in provincia.

Ambientato in una Versilia "che è come Orange County, ma senza l'Orange", il romanzo di Chiara Cerri è semplice ma anche ambizioso, riflessivo ma anche svagato, malinconico ma anche genuinamente divertente; la chiave di lettura di "Perdonami se rido" è nello stesso titolo: quell'arte tutta italiana di stemperare i momenti più difficili con una risata.


L'autrice:
Chiara Cerri nasce a Viareggio davanti alla pineta, tra uno zoccolo e un coriandolo ci vive. Se tornasse indietro spenderebbe meno soldi in Università e più in viaggi. 
Ama la letteratura americana, iniziare nuovi sport ed è simpatica soprattutto quando si ubriaca. Per curiosità o disperazione ha infilato il naso un po' in tutte le arti, ma la scrittura pare essere l'unica costante.
Vince dei premi letterari, tra cui il Premio Versilia Giovani e il premio indetto dalla casa editrice Giulio Perrone che le pubblica un libro di racconti.
Scrive alcuni articoli per il sito letterario Nazione Indiana e dal 2014 scrive di viaggi e altro sul suo blog personale love the shoot.
Abita per caso a Londra, ma si sente davvero a casa dove c'è il mare.

Link Utili




La cosa che più m'incuriosisce di questo libro è proprio la vena ironica; mi sono imbattuta in pochissimi libri di questo genere, soprattutto made in Italy in tutto e per tutto, dall'ambientazione ai personaggi, fino allo stile di vita.
Voi cosa ne pensate?






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi