venerdì 22 maggio 2020

Review Tour: "La Guardiana" (Creepy Hollow vol. 1) di Rachel Morgan (Hope Edizioni)



Carissimi astronauti,
vi avevo avvisati ed ecco il secondo e ultimo Review Tour della settimana!
Il romanzo che recensisco oggi è della stessa casa editrice, Hope Edizioni, ma stavolta si tratta di un Fantasy Young Adult, primo volume di una nuova serie intitolata "Creepy Hollow", scritta da Rachel Morgan.
Dopo la presentazione, troverete la recensione, ma posso anticiparvi che mi è piaciuto veramente, veramente tanto!




Titolo: "La Guardiana" (Creepy Hollow #1)
Autrice: Rachel Morgan
Editore: Hope Edizioni
Genere: Paranormal / Fantasy / Young Adult
Data di uscita: 11 Maggio 2020
Traduzione: Cristina Borgomeo
Cover: Angelice Graphics
Pagine: 296
ISBN:
Formato: cartaceo ed ebook
Prezzo: € 3,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Il compito di Violet è chiaro: deve proteggere gli esseri umani da pericolose creature magiche che cercano di far loro del male.
A un passo dal diploma per diventare Guardiana, una delle migliori del suo anno, ha un brillante futuro davanti a sé, almeno fino a quando Nate, un ragazzo umano, non la segue nel regno dei Fae.
Per non mettere a repentaglio il suo futuro nella Corporazione dei Guardiani, Violet dovrà risistemare le cose, ma, nel tentativo di farlo, sarà trascinata nel lato più oscuro del mondo dei Fae.
Là, dovrà fare i conti con magie mortali e segreti dimenticati e... con l’amore, che certo non credeva di trovare.
Riuscirà Violet a salvarsi, a salvare Nate e a proteggere il suo cuore?


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Leggendo la trama non potete immaginare che dietro a quelle poche righe si nasconde un vero e proprio gioiellino: questo Fantasy è profondo, variegato, dinamico e ricco, nonostante l'apparente semplicità con la quale si presenta. 
I protagonisti sono giovanissimi (maturandi?) e piuttosto che una banale storia d'amore young adult c'è un romanzo di formazione, un'avventura fantastica avvolta da misteri e trappole (fisiche ma soprattutto emotive) dove ogni personaggio non è come sembra, a partire dall'animale domestico di Violet che cambia aspetto e specie ogni volta che entriamo nella stanza della ragazza (e già, lasciatemelo dire: "uao, che idea!").
Questo libro è speciale perché mi ha ricordato l'atmosfera favolistica, "pure fantasy" de "La Storia Infinita", e sia in termini di fantasia sfrenata e geniale, sia per quanto riguarda l'intreccio tra i personaggi e la famiglia come tema centrale, mi ha ricordato la saga di Harry Potter. Ho fatto dei paragoni eccelsi ma vi garantisco che non sto esagerando; era un po' che non mi capitava di appassionarmi a un libro in questo modo.
Pur essendo un primo volume di nemmeno 300 pagine c'è di tutto, e pur lasciando vari indizi che saranno probabilmente chiariti nei volumi successivi, l'ho trovato completo; altro che quei primi volumi delle serie che sembrano solo introduzioni! Qui c'è una trama aviluppata e ben sviluppata, e io amo quegli intrecci tra personaggi ed eventi passati che un po' si svelano e un po' si trattengono dal farlo mentre si ripercuotono sul presente

All'inizio può infastidire quell'insta-love tra la fae Violet e l'umano Nate, ma nel corso delle pagine si capisce che la formazione della protagonista passa anche da qui: Violet è alla sua prima esperienza, Nate potrebbe affascinarla perché appartenente a un'altra razza, e pure perché non dovrebbe frequentarlo dato che l'esistenza del popolo fatato dovrebbe restare un mistero per gli esseri umani (il fascino del proibito!), tuttavia i dialoghi sono relistici, gustosi, carini, simpatici e comici, mentre le effusioni si dimenticano facilmente davanti alla catena di eventi memorabili che li coinvolgono, primo fra tutti, l'incontro con la madre del ragazzo.
Per quanto riguarda la parte sentimentale, c'è poi quella sensazione del triangolo amoroso con Ryn, che per Violet è il compagno di Corporazione (una sorta di scuola che prepara Guardiani, ossia i fae che proteggono gli esseri umani a loro insaputa), ma dietro ai battibecchi c'è molto di più di una reale antipatia o della semplice repulsione per qualcuno che in realtà si vorrebbe sul serio, perché si celano segreti inaspettati, nient'affatto banali, che mi hanno ricordato l'anime "Ano Hana".
In questo libro ogni personaggio ha un suo preciso background, ed è soprendente come i legami si vadano a rivelare nel corso delle pagine quando meno te l'aspetti, perché nel contempo eri distratta dall'ambientazione, dagli eventi, dall'azione e dai sentimenti
Personalmente mi fermavo solo perché facevo mezzanotte e dovevo svegliarmi il giorno dopo alle sei.

Alla fine di ogni capitolo c'è un input che spinge a leggere il successivo, curiosi di scoprire cos'accadrà, e di cose (strane) ne accadono così tante che non si può resistere dal trarre subito le conclusioni, quasi fosse un romanzo giallo. Gli equilibri dei rapporti tra i personaggi sono tutti precari: non è chiaro quali siano le vere intenzioni, nessuno escluso! Il che mi ricorda la serie "Hunger Games": ti puoi realmente fidare di chi ti fa battere il cuore?
La caratterizzazione dei personaggi è perfetta, soprattutto nell'ambiguità: chi è luce e chi è buio?
La protagonista Violet è carismatica, forte e tenace, ma è un'eroina che piace anche per via delle sue debolezze; Nate, al contrario, brilla nella sua incertezza e instabilità; Ryn colpisce dritto al cuore col suo comportamento contraddittorio. Personalmente ho la sensazione che qualche personaggio secondario (così come qualche oggetto) non sia messo lì solo per contorno... mentre per altri eviterò di pronunciarmi per non cadere in fastidiose anticipazioni.

Il libro si legge avidamente e al tempo stesso fa assimilare un universo intero: ogni pagina descrive i personaggi a suon di gesti, movimenti e azioni, persino le più piccole, tanto che le visioni si palesano alla mente del lettore, e i dettagli particolareggiati riguardano anche l'ambientazione, con suoni, materiali e profumi nel coinvolgimento di tutti e cinque i sensi per un meraviglioso tuffo nella magia e nella fantasia dell'autrice. Persino nelle scene d'azione le descrizioni dell'ambiente sono dettagliate abbastanza da mostrare il quadro completo e renderlo addirittura memorabile come se stessimo guardando un film
A un certo punto ho compreso che mi sono innamorata dell'atmosfera, delle creature fantastiche (buone e cattive) e dell'ambientazione: mi ha fatto sentire quanto mi mancava il genere fantasy senza la sfumatura urban!




"No." Chiudo gli occhi e stringo il libro. "Non ha niente a che fare con la scienza."
Respiro profondamente ed espando la mia mente, cercando la proprietaria del libro. Mi immagino volare a lungo, i miei pensieri che accarezzano menti lungo la strada come una farfalla che vola di viore in fiore. Quando trovo quella che sto cercando, mi sento risucchiata. Apro gli occhi e vedo attraverso i suoi. Una grande stanza, sontuosamente arredata con
arazzi sulle pareti, con ombre ai margini perché non riesco mai a vedere benissimo
attraverso gli occhi degli altri. Lei abbassa lo sguardo sulla pagina che ha di fronte, la piega e ci passa le dita sopra.
Mi ritraggo.



Mi sono divertita con i dialoghi, mi sono entusiasmata con le trovate geniali e fantasiose del mondo fatato, mi sono emozionata provando sia tensione sia compassione, entrando in empatia coi personaggi fin dai primi capitoli. Nel contempo ero vittima della curiosità crescente e dei tentativi d'indovinare i misteri: a parte quelli evidenti, malcelati da un protagonista in particolare, gli altri sono tuttora un enigma.

Ho letteralmente divorato questo libro e alla fine ho esclamato: "No! Adesso voglio leggere il seguito!" e, con incredibile sorpresa, le ultime pagine contengono dei "bonus", ossia un capitolo che riguarda il punto di vista di Nate, e uno che riguarda il punto di vista di Ryn, entrambi da incastrare nella storia tutta precedentemente narrata da Violet: che chicca! Non solo ci permette di conoscere il loro pensiero, ma di assistere a quanto accaduto a loro in assenza della nostra eroina, e avere così una visione totale dell'insieme.

Consiglio questo libro a tutti i fan del Fantasy: vi riaccenderà la fiamma della passione per questo genere!


Il voto di Universi Incantati:





Cosa ne pensate, carissimi?
Commentate con le vostre impressioni... e non perdetevi assolutamente questo volume: dobbiamo sclerare insieme in attesa del seguito!




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi